Smiley il cane della terapia cieca potrebbe essere sparito, ma ecco come vive la sua eredità

Joanne George strappa storie che raccontano di come il suo cane Smiley, un animale da terapia cieca con uno spirito indomabile, abbia cambiato la vita delle persone.

Una donna disse a George che era stata a letto a contemplare il suicidio. Poi ha preso il suo telefono e ha visto le foto di Smiley sui social media.

“Ha detto che ha appena iniziato a sfogliare le foto e ha detto: ‘Ho un piccolo sorriso. La prossima cosa che so, stavo ridendo'”, George, 45 anni, ha detto OGGI.

View this post on Instagram

Whoever is happy will make others happy too. Anne Frank

A post shared by Sunny ☀️ (@fortheloveofsmiley) on

Smiley, che è nato cieco e in un ambiente orribile, ha vissuto quel tipo di vita che ispira storie magiche.

Morì in ottobre dopo un breve ma devastante attacco con cancro. George sta facendo tutto il possibile per mantenere viva la sua bellissima eredità.

Nel 2004, Smiley è stata salvata da un allevatore di cuccioli canadese, dove è nato senza occhi, insieme a una forma di nanismo. George era un tecnico veterinario che andò al mulino per l’eutanasia di Smiley e di altri 20 tra gli 80 e più cani che vivevano lì.

Smiley the blind therapy dog's beautiful legacy is living on.
“Pensavo che sarebbe stato un ottimo cane da terapia”, ha detto Joanne George al Toronto Star. Smiley / Facebook

Invece di porre fine alla loro vita, George e gli altri veterinari hanno deciso di aiutare i cani a trovare nuove case. Tutti gli altri cani furono rapidamente adottati, ad eccezione di Smiley, che George nutriva nella sua casa di Stouffville, nell’Ontario. Col passare del tempo, George si rese conto di appartenere a lei.

Una volta abituato alla vita da animale domestico, la bella personalità di Smiley fiorì, insieme alla sua capacità di aiutare gli altri. George decise di farlo addestrare e certificare come cane da terapia. Ha fatto sentire meglio le persone quando le ha incontrate di persona, e ha anche aiutato quelli che ha appena “incontrato” online; le sue pagine sui social media attiravano centinaia di migliaia di seguaci profondamente impegnati.

Guarda questo cieco golden retriever avere il miglior giorno di neve

Feb.13.201700:38

Dopo che lo Smiley è morto lo scorso autunno, George ha chiesto ai fan del cane di onorare la sua vita con gentilezza e di “restituire e vedere sempre con il cuore”.

Anche lei aveva un’altra idea. Ha raccolto fondi per commissionare una statua di Smiley dall’artista con sede nello Utah Lena Toritch.

Al termine, la statua sarà collocata in un cortile della biblioteca pubblica di Whitchurch-Stouffville, dove Smiley era un abitante regolare. I bambini spesso sedevano con lui lì e leggevano.

“Smiley ha iniziato la sua carriera nella (la) biblioteca”, ha detto a Toronto.com Carolyn Nordheimer-James, amministratore delegato della biblioteca. “Veniva una volta alla settimana ogni giovedì. Ha toccato centinaia di bambini nella comunità “.

La settimana scorsa, George e suo figlio di 8 anni, Shepherd, si sono recati nello Utah per vedere i lavori in corso. Ma prima hanno fatto tappa a Eugene, nell’Oregon, per prendere un cucciolo di 12 settimane di nome Sunny dalla sua famiglia adottiva.

Smiley the blind therapy dog's beautiful legacy is living on.
Joanne George incontra Sunny il cucciolo, che è anche nato cieco.Smiley / Facebook

Come Smiley, anche Sunny è nato cieco e in una situazione difficile. Sunny è stata accolta dal Northwest Dog Project senza scopo di lucro e cinque settimane fa è stata affidata a Candice Miller, una pit bull advocate che possiede un famoso branco di cani.

Quando George espresse interesse per l’adozione del cucciolo, sembrava l’ideale. “Aveva una straordinaria esperienza per essere in grado di occuparsi correttamente di Sunny e … avrebbe avuto una vita incredibile con lei. Pensavo fosse un ragazzino molto fortunato”, ha detto Miller..

“Una volta che l’abbiamo portato dentro e ha incontrato Shepherd, ho potuto dire che avrebbero fatto una coppia e una famiglia incredibili”, ha detto.

Poi George, Shepherd e Sunny volarono in Utah per vedere la statua di Smiley per la prima volta.

Smiley the blind therapy dog's beautiful legacy is living on.
George e suo figlio, Shepherd, hanno portato Sunny a vedere la statua di Smiley, un lavoro in corso, di recente.Smiley / Facebook

La creazione del lavoro è stata “un’esperienza commovente” per Toritch. Spera che lo statuto, che sarà lanciato in bronzo nei prossimi mesi, continui a trasmettere il messaggio che sente questo cane così incarna.

“Tutto quello che devi fare è essere gentile e sorridere”, ha detto Toritch. “Abbiamo tutti bisogno di amore, gentilezza e accettazione”.

Smiley the blind therapy dog's beautiful legacy is living on.
Sunny pone con la statua incompiuta di Smiley.Smiley / Facebook

George crede che Toritch abbia davvero catturato l’essenza di Smiley. Essere lì con l’opera era molto “vicino a vederlo di nuovo”, ha detto George. “Sai cosa intendo, come desideri? Ancora una volta. Ecco come ci si sente.”

Avere Sunny e Shepherd lì con lei ha aiutato George a superare l’esperienza emotiva. E mentre lei non vedeva Smiley da cucciolo, pensa che sarebbe sembrato molto simile a Sunny. Pensa che Sunny farà anche un ottimo cane da terapia.

“Avevo l’impressione che fosse una Follia che faceva passare la torcia al cucciolo, il più vicino possibile al cucciolo che sarebbe arrivato a Smiley”, ha detto George dell’incontro speciale. “Era semplicemente perfetto.”