13 semplici modi per pulire l’aria all’interno della tua casa

Come molti sanno, con l’autunno arrivano allergie, prurito agli occhi e naso che cola. Divertimento! Ma gli esperti sottolineano che non tutti questi sintomi sono causati dal polline. In effetti, potrebbe essere la qualità dell’aria all’interno che causa questi fastidiosi disturbi. Sapevi che l’EPA afferma che l’aria interna è generalmente più inquinata dell’aria esterna?

Per fortuna, pulire l’aria non è complicato. Qui con le risposte lo scienziato ambientale Dr. Ted Myatt e l’esperto di qualità dell’aria interna Dr. Elliott Horner, che è con UL, una società indipendente di scienze della sicurezza.

Vuoto couch, clean
Shutterstock

Prima di esaurire e acquistare un depuratore d’aria, il Dr. Horner spiega che “affinché un depuratore d’aria di una stanza possa ridurre i livelli di particolato (PM) in una stanza, tutte le fonti di PM che possono essere rimosse dovrebbero essere rimosso.”

13 semplici modi per pulire l’aria all’interno della tua casa

1. Rimuovere tappeti, tende e giocattoli di peluche o altro con una superficie sfocata.

2. Spolverare frequentemente e ridurre al minimo il disordine di raccolta della polvere.

3. Aspirare pavimenti e tappeti spesso, utilizzando un aspiratore con filtro HEPA.

4. Materassi a depressione ogni due settimane, utilizzare copricuscini antiallergici e lavare tutte le lenzuola in acqua calda ogni settimana.

RELAZIONATO: 3 piante da interno che effettivamente puliscono l’aria

5. Se i peli di animali domestici ti disturbano, tieni gli animali fuori dalla camera da letto.

6. Limitare la quantità di candele accese e fuochi a legna in casa.

7. Il principale inquinatore dell’aria in casa è la cottura con gas naturale o ad alte temperature nel forno o nella portata, afferma il Dr. Horner, quindi usa sempre i ventilatori di scarico che sfogano verso l’esterno in cucina (anche nelle zone bagno e lavanderia ). Nessun ventilatore di scarico? Aprire una finestra e utilizzare una piccola ventola per spostare l’aria all’aperto.

8. Non fumare all’interno.

RELAZIONATO: Quante volte dovresti pulire l’asciugatrice – e il modo giusto per farlo

9. Esegui il ventilatore in modalità ‘auto’ quando si utilizza l’AC. Il funzionamento continuo del ventilatore aumenterà l’umidità e potrebbe portare alla crescita della muffa.

10. Non conservare prodotti chimici, solventi, colle o pesticidi vicino ai tuoi alloggi.

11. Fornire una buona ventilazione aprendo occasionalmente le finestre in stanze con dispositivi elettronici (TV, tostapane, computer, ecc.) Secondo il Dr. Horner, il calore che generano reagisce con adesivi e plastiche all’interno del prodotto e può rilasciare sostanze chimiche tossiche.

12. Consentire ai nuovi cuscini, materassi o coprimaterassi in gommapiuma in una stanza ben ventilata secondo le istruzioni del produttore. Mobili imbottiti e tappeti / tappeti che sono trattati con un ritardante di fiamma richiedono anche una maggiore ventilazione.

13. A seconda della sensibilità per la pulizia dei prodotti, prendere in considerazione la possibilità di passare a detergenti certificati a bassa emissività o di crearli utilizzando ingredienti non tossici come l’aceto, il perossido di idrogeno e il succo di limone. Un’altra opzione è l’uso di pulitori a vapore. Puliscono e disinfettano usando solo acqua. (Assicurarsi che gli articoli puliti siano prontamente e adeguatamente asciugati).

RELAZIONATO: 14 cose che puoi buttare fuori dalla tua cucina in questo momento

3 posti sorprendentemente sporchi in casa e come pulirli

Sep.21.201600:51

Dopo aver preso questi passaggi proattivi, è possibile utilizzare un purificatore d’aria per rimuovere gran parte degli inquinanti rimanenti. Dr. Ted Myatt offre il seguente consiglio.

Chi ha bisogno di un purificatore d’aria?

Tradizionalmente, erano per le persone con allergie e asma. Tuttavia, la ricerca recente mostra che sono buoni anche per il resto di noi. Se c’è polvere sui mobili, è anche nell’aria che stai respirando. “Per come la vedo io”, dice il dott. Myatt, “è meglio avere un depuratore d’aria – e non i polmoni – rimuovere gli inquinanti”.

RELAZIONATO: Quante volte dovresti pulire i coperchi degli sfiati e come farlo

Come funzionano i depuratori d’aria?

“I depuratori d’aria catturano solo particelle quando sono in aria”, spiega il dottor Horner, non dopo che si è depositato su una superficie. “Gli allergeni del gatto rimangono in alto abbastanza a lungo da permettere a un filtro dell’aria di catturarlo. Gli allergeni di pollini o di polvere / gli allergeni di scarafaggi si depositano troppo velocemente per i depuratori d’aria per ridurre di molto i livelli. “

Quali opzioni ci sono per i depuratori d’aria?

  • Purificatori d’aria di tutta la casa lavorano con il sistema HVAC per filtrare l’aria. Hanno un costo compreso tra $ 1100 e diverse migliaia di dollari, a seconda delle dimensioni dell’unità HVAC.
  • I filtri HEPA nel sistema HVAC di casa sono un’alternativa meno costosa ma efficace. Questi dovrebbero essere sostituiti stagionalmente o sporchi. I filtri Filtrete HEPA eseguono $ 20 ciascuno per un filtro 20 X 20 su Amazon.
  • I depuratori d’aria portatili sono facili da spostare e pesano meno di dieci libbre. Si rivolgono a zone più piccole della casa e dovrebbero essere adeguate alle dimensioni della stanza, afferma il dott. Myatt. Dal momento che impiegano circa un’ora per essere più efficaci in una stanza, è una buona idea tenerli in stanze che sono frequentemente utilizzate (camere da letto, ufficio, sala TV) e nelle stanze in cui vengono prodotti inquinanti (cucine, sale hobby). Per la massima efficacia, chiudi la porta della stanza, se possibile.

Punti da considerare quando si acquista un depuratore d’aria portatile:

  • Costo: i prezzi vanno da $ 50 a $ 850, a seconda delle dimensioni e delle opzioni come timer programmabili, indicatori di fragranza, oscillazione e cambio del filtro.
  • CADR, o tasso di erogazione di aria pulita, è una misura dell’efficacia dell’unità. Esistono numeri CADR separati per fumo di tabacco, polline e polvere. Il CADR dovrebbe equivalere a 2/3 della metratura della stanza, spiega il dott. Myatt. Se la stanza ha soffitti alti, ha bisogno di un CADR più alto.
  • MERV, valore minimo di reporting dell’efficienza, è un altro metodo di misurazione, con 7 o inferiore che è meno efficiente e più efficiente di oltre 17.
  • Il rumore è un fattore quando si usano depuratori d’aria. Secondo il Dr. Myatt, i più noti marchi di purificatori d’aria, come Honeywell e Febreze, hanno affrontato questo problema. Tuttavia, ci sono ancora differenze significative tra i prodotti. Per le stanze in cui il livello di rumore è importante, anziché utilizzare un’unità più piccola in alto, si consiglia di utilizzare un’unità più grande e di eseguirla a bassa velocità.

CORRELATO: Soffrendo di starnutire? 4 consigli per la pulizia per aiutare a combattere le allergie

filtri

  • I filtri HEPA sono il gold standard, afferma il dott. Myatt. Sono disponibili filtri HEPA lavabili permanenti e filtri HEPA sostituibili. I filtri sostituibili possono essere costosi, quindi teneteli in considerazione prima di acquistare un’unità.
  • I filtri elettronici sono un’altra alternativa lavabile. Mentre producono piccole quantità di ozono, il Dr. Myatt afferma che questi importi sono insignificanti e non preoccupanti.
  • Pre-filtri di carbonio sono utilizzati su unità che aiutano a rimuovere gli odori e le particelle dall’aria. Possono essere integrati nel filtro normale o stand alone. I costi variano da $ 8 a $ 20 per filtro.
  • Le unità con aggiunta di profumo, come i depuratori d’aria Febreze, sono dotate di fragranza regolabile e partono da meno di $ 60.

Per le valutazioni dei singoli depuratori d’aria portatili, consultare Consumer Reports.