Cosa fare quando non c’è carta igienica

La carta igienica è stata commercialmente disponibile negli Stati Uniti dal 1857 – e prodotta “senza schegge” dal 1935. Tuttavia, nonostante la sua presenza onnipresente, le probabilità sono che un giorno ti ritrovi in ​​un bagno, nel grande bisogno di questo tessuto fidato e non ci sarà nessuno in vista. Allora cosa fai? Semplice: persegue tutte le opzioni, ognuna di esse.

Vuoto toilet paper roll
rotolo di carta igienica vuota sul muro bianco; ID Shutterstock 222106069; PO: TODAY.comShutterstock

CORRELATO: “Non farti prendere dal panico”: ecco cosa fare quando hai intasato il bagno di qualcun altro

Se sei in un bagno pubblico, hai diverse scelte.

  1. Chiedi ai compagni di stalla di aiutarti. Deglutisci il tuo orgoglio e chiama gli altri per farti passare del tempo. Se nessun altro è in bagno, trova una stalla con il tessuto della toilette. Senza fortuna? Prendi alcuni tovaglioli di carta sulla via del ritorno al tuo stallo, cerca di soddisfare i tuoi bisogni, poi getta gli asciugamani di carta avvolti nel cestino degli assorbenti o nel cestino. Nessun tessuto o asciugamani? È ora di passare alla prossima opzione.
  2. Chiama o invia un messaggio ad un amico. Seriamente, le persone raramente vanno da qualsiasi parte – compreso il bagno – senza prendere i loro telefoni cellulari. Puoi inviare un messaggio di testo o chiamare la tua emergenza all’amico con cui ti trovi in ​​quel momento. Se questa non è un’opzione, chiama lo stabilimento in cui ti trovi e informali del tuo dilemma. Se le stelle non sono allineate a tuo favore e nessuno risponde alle tue richieste, passa all’opzione # 3.
  3. Mangime per sostituti. Due possibili hack per la carta igienica sono copri-sedili di carta igienica che possono essere lavati e asciugamani di carta (se si ha il coraggio di camminare verso l’area del lavandino) che non lo sono, quindi avvolgerli in una salvietta di carta pulita prima di gettarli nei contenitori per lo smaltimento sanitari o in la spazzatura.
  4. Se tutto quanto sopra non riesce, allora è il momento di pensare fuori dagli schemi – o il rotolo. Cerca nelle tasche, nel portafoglio e nella borsa qualsiasi cosa con cui pulire – assegni in bianco, un mucchio di ricevute, Kleenex, un fazzoletto. Se ti capita di avere una bottiglia d’acqua con te, perché non andare in Europa e creare un bidet fai-da-te? Sei disperata, quindi resta aperto a tutte le opzioni.
  5. Come ultima risorsa, dai un’occhiata a quello che indossi. Calzini? Piccola sciarpa? Muffole e guanti? A seconda della portata delle tue esigenze, queste potrebbero essere la risposta.

CORRELATO: come ‘cancellare l’aria’ dopo aver usato il bagno

D’altra parte, se sei a casa di qualcuno e non riesci a trovare la carta igienica in nessuno dei mobiletti del bagno, è più facile ottenere sollievo. Basta chiamare il tuo host. Non essere troppo timido per urlare, cella o testo. Il tuo ospite apprezzerà l’heads up.

Come pulire a fondo i tuoi articoli da bagno

Feb.02.201501:41