Ecco quanto spesso dovresti pulire la doccia e il modo giusto per farlo

A nessuno piace fare il bagno in una vasca che non è stata pulita, ma quanti di noi saltano nella stessa doccia giorno dopo giorno senza pulirlo per niente?

È tempo di affrontare questo compito come un professionista. Abbiamo chiesto agli allenatori di pulizia Leslie Reichert e Glenn Angelora, proprietari di The Grout Guy a New York, per un consiglio su come mantenere la doccia perfettamente pulita. Entrambi suggeriscono che la doccia necessita di un piccolo trattamento quotidiano e una buona pulizia una volta alla settimana. Sorprendentemente, la cura delle docce riguarda tanto la prevenzione quanto la pulizia. Leggi e guarda!

Ecco il modo giusto per pulire la doccia

May.27.201600:52

Tienilo asciutto

Poiché un ambiente scuro e umido è perfetto per la crescita di muffe, funghi e germi, puoi ridurre al minimo il funk lasciando la doccia più asciutta possibile quando hai finito. Dopo ogni utilizzo, Reichert suggerisce di seguire i seguenti passi:

  • Spegni l’acqua dalle pareti, dal pavimento e dalla porta.
  • Pulire nuovamente queste aree con un asciugamano per rimuovere eventuali condensa rimanenti.
  • Lasciare aperta una finestra del bagno per un’ora o far funzionare la ventola per 20-30 minuti per ridurre l’umidità.
  • Lasciare la tenda della doccia o la porta socchiusa per consentire all’umidità di disperdersi.
Doccia Squeegee

Controlla i tuoi prodotti da bagno

Potresti aggiungere problemi alla tua doccia senza rendertene conto. Lo sapevi che il sapone opaco lascia dietro la schiuma di sapone? Lo fa sicuramente. Fai il passaggio al lavaggio del corpo liquido o al gel doccia e la schiuma di sapone sarà un ricordo del passato.

Lo stucco nella tua doccia diventa rosa, verde o un altro colore insolito? Controlla la lista degli ingredienti dello shampoo. Se contiene coloranti, considera di passare a uno senza aggiungere colore. Secondo Angelora, i colori di questi prodotti possono macchiare la malta.

Dove si tengono prodotti da bagno sotto la doccia è anche un fattore nella crescita di melma e muffa. Il tuo shampoo, balsamo e scrub per il corpo sono conservati sul pavimento della doccia? Cattiva idea. Questo permette all’acqua di raccogliersi sotto di loro e di formare melma e muffa. È meglio tenerli su una mensola o un carrello della doccia che non ha un fondo solido.

Facciamo una spruzzata

Anche se fai del tuo meglio per mantenere la doccia asciutta, è inevitabile che rimanga un po ‘di umidità. Rimasto intatto, questa umidità può formare melma, muffa e muffa che non è solo antiestetica e puzzolente, è addirittura malsana.

Per stroncare il problema sul nascere, spruzzare l’intera doccia due o tre volte alla settimana con un detergente per doccia ben diluito o un aceto bianco distillato a piena forza con alcune gocce di olio di tea tree. Reichert suggerisce una goccia di olio ogni 2 once di aceto. L’aceto combatte feccia e melma; l’olio dell’albero del tè combatte muffa e muffa. Lasciare asciugare all’aria. Come sempre, segui le istruzioni del produttore per la tua particolare superficie. Non usare aceto su travertino o pietra.

Kaboom cleaner

Cosa dovresti fare …

… una volta a settimana

  • Pulire la porta della doccia, il pavimento e il rivestimento con una spugna per cancellare, come il Sig. Clean Magic Eraser, suggerisce Reichert. È privo di sostanze chimiche aggressive, quindi puoi usarlo mentre sei ancora sotto la doccia.
  • Stucco pulito ogni settimana, o secondo necessità, a seconda di quante persone stanno usando la doccia. Per questo lavoro, Angelora suggerisce di utilizzare una spazzola morbida, una miscela di aceto monocomponente in due parti di acqua e “un po ‘di olio di gomito”. Evitare l’uso di sostanze chimiche aggressive, in particolare candeggina, sulla malta. Certo, questi prodotti ti danno risultati veloci, ma eliminano anche l’idrorepellente incorporato che si trova nella malta. Con meno “repellenza”, stuccano i decoloranti ed è suscettibile alle muffe.

Mr. Clean Magic Eraser Extra resistente, tamponi di pulizia, $ 13, Amazon

Magia Eraser

… come necessario

  • Sigillare una volta o due volte l’anno, a seconda dell’uso della doccia. È facile da fare, spiega Angelora, e darà alla malta usurata una maggiore protezione contro macchie e funghi. Troverai sigillante per fughe nei negozi di casa.
  • Rimuovere l’accumulo di schiuma di sapone dalle porte della doccia. Applicare una pasta di bicarbonato e aceto. Lasciare che questa miscela funzioni per 20 minuti a un’ora a seconda della quantità di schiuma presente. Strofinare utilizzando un panno in microfibra. È possibile aggiungere una goccia di detersivo per piatti o qualche goccia di perossido di idrogeno per una pulizia extra. Per prevenire questo problema in futuro, applica Rain-X alla porta della doccia dopo che è stata pulita. Segui le indicazioni del produttore.
  • Pulisci il soffione. Nel corso del tempo, i minerali si accumulano nel soffione e riducono il flusso d’acqua. Per rimuovere i minerali, legare una busta di plastica riempita di aceto distillato bianco attorno al soffione. Consentire a questo di sedersi durante la notte. Al mattino, rimuovi il sacchetto e fai scorrere la doccia per eliminare l’accumulo dissolto.
Grout Sealer
Appuntato su Pinterest.

Per suggerimenti su come pulire la tenda della doccia, consulta la guida passo passo di TODAY Home.

Quante volte dovresti pulire la tua tenda da doccia, la fodera

Feb.17.201601:03

Questa storia è stata originariamente pubblicata il 27 maggio 2016.