Come comprare cibo alla rinfusa e risparmiare denaro al supermercato

È più economico, è più fresco e spesso offre la migliore varietà di alimenti di base: il ping nei corridoi di cibo sfuso sta diventando sempre più popolare, con sempre più negozi di alimentari che offrono dimensioni più grandi o espandendo la loro selezione esistente. Anche gli alimenti sfusi richiedono meno imballaggi e sono più efficienti da spedire, quindi hanno anche un aspetto piacevolmente verde.

massa dry foods
Un’ampia selezione di alimenti secchi sfusi in dispenser intelligenti e una bilancia in un negozio di alimentari di lussoShutterstock

Secondo Bulk è Green Council, gli alimenti sfusi possono costare fino all’89 percento in meno rispetto agli alimenti confezionati. Ma anche se i risparmi non sono sempre così alti, sono abbastanza significativi da meritare l’aggiunta del corridoio alla tua routine. Un altro vantaggio sono i tipi eccitanti di cibi che occasionalmente si incontrano in una buona sezione di cibo sfuso: è così che ho scoperto il riso di bambù, i ceci neri e l’orzo nero. Può essere un po ‘intimidatorio di fronte a file di cestini, quindi conoscere alcune cose in anticipo ti aiuterà a sfruttare al massimo il tuo viaggio di ping.

1. Più alto è il turnover, più fresco è il cibo

Un negozio affollato con una popolare sezione di prodotti sfusi avrà un rapido turnover, quindi saprai che stai ricevendo cibo più fresco. Questo è particolarmente importante con le spezie sfuse, poiché le spezie perdono rapidamente il loro sapore. Per inciso, le spezie sfuse sono quelle in cui avrai il massimo risparmio.

2. Non dare per scontato che gli alimenti sfusi siano sempre più economici

Gli alimenti sfusi sono di solito, ma non sempre, un valore migliore, quindi vale la pena fare i compiti. Prendi nota dei prezzi degli alimenti confezionati e confrontali con quelli che prevedi di acquistare alla rinfusa. Di tanto in tanto, sia a causa di oggetti di vendita o di qualche altro colpo di fortuna, si risparmiano davvero i soldi per ottenere la versione pacchettizzata.

3. Usa il tuo telefono come strumento

Se non ho un blocco note a portata di mano quando sto navigando nei corridoi, prendo le foto dei tag shelf di alimenti non sfusi, così posso ricordare il prezzo dell’oncia. Poi lo paragono al prezzo dell’oncia di cibo sfuso. I prezzi dei prodotti alimentari sfusi sono spesso indicati per libbra, mentre i prezzi dei prodotti alimentari confezionati sono solitamente per oncia, quindi basta usare la funzione calcolatrice del telefono per scricchiolare i numeri.

CORRELATI: quale app di drogheria è giusta per te?

4. Farina e zucchero a doppio sacchetto

Non è divertente estrarre un sacco di farina dal tuo sacco della spesa e farlo spolverare tu e la tua cucina perché c’è un piccolo buco nella sua cucitura. Quindi, una volta riempita la busta di plastica (o di carta) nel contenitore per grandi quantità, farla scorrere in un’altra borsa per un ulteriore livello di sicurezza.

5. Tieni d’occhio le ricette e le dispense

Molti negozi offrono informazioni utili da portare a casa nelle loro sezioni di alimenti sfusi. A differenza dei cibi confezionati, gli alimenti sfusi non vengono automaticamente forniti con le istruzioni di cottura: non avrete il vantaggio di una scatola da guardare, quindi dovrete calcolare da soli i tempi di cottura. Se il negozio sta già facendo quel lavoro per te con le schede di ricette gratuite, potresti anche approfittarne.

6. Leggere attentamente le etichette del cestino

Occasionalmente, vi saranno semplici istruzioni per la preparazione direttamente sull’etichetta di un contenitore per alimenti sfusi. Scatta una foto dell’etichetta in modo da poterla consultare più tardi. Inoltre, nei negozi con un’ampia selezione, l’etichetta ti dirà se quello che stai acquistando è biologico, dove è stato coltivato o prodotto e, a volte, chi lo ha prodotto. Ad esempio, la società Bob’s Red Mill rifornisce molti venditori di alimenti sfusi, e spesso sarà presente sull’etichetta del contenitore. Sono un fan dei prodotti Bob’s Red Mill, quindi è bello sapere che cosa sto ottenendo non è solo un buon affare, ma anche un prodotto di qualità superiore.

7. Annotare il PLU e il nome dell’articolo sul twist-tie

La maggior parte dei contenitori per alimenti sfusi ha un codice PLU (codice Look-Up). L’addetto alla cassa dovrà conoscere questo numero quando ti squadrerà, quindi assicurati di scriverlo in modo chiaro e visibile sulla borsa, sull’etichetta o sul berretto. Questo ti farà uscire più velocemente dalla corsia di check-out e renderà un po ‘più facile la giornata di impiegato. Per il tuo riferimento, scrivi anche il nome dell’oggetto sull’etichetta. Se acquisti più tipi di farine o lenticchie, potrebbero sembrare uguali una volta arrivati ​​a casa.

generico supermarket
Un cliente Safeway naviga nella sezione frutta e verdura del nuovo negozio “Lifestyle” di Safeway il 18 luglio 2007 a Livermore, in California. Safeway ha presentato il suo nuovo Lifestyle store che offre numerosi alimenti biologici e naturali, oltre a prodotti espansi, carne, frutti di mare e dipartimenti floreali. Il negozio offre anche dolci e prodotti da forno appena fatti, una torrefazione del caffè, un bar alla frutta fresca e una sezione di vini con oltre 2.000 vini, alcuni dei quali sono conservati in una cantina climatizzata.File di Getty Images

8. Porta una penna o una matita al negozio con te

Alcuni negozi di alimenti sfusi sono cronicamente a corto di utensili da scrittura per annotare il PLU. Se hai a portata di mano la tua penna, non dovrai fare a turno usando la penna solitaria del negozio con altri cinque alimenti sfusi.

CORRELATO: intestato al negozio di alimentari? Prova questo trucco per evitare la tentazione

9. Non esagerare

Prima di partire per un viaggio internazionale di un anno, mio ​​fratello mi ha dato tutto il cibo nella sua cucina. Questo includeva un enorme sacchetto di semi di girasole sfusi, cinque chili di peso, che erano diventati tutti rancidi. Ho finito per buttarli via.

A meno che non siate in grado di effettuare viaggi in un negozio con una buona sezione di alimenti sfusi un paio di volte all’anno, ottenete solo qualcosa che pensate di utilizzare nei prossimi mesi. Anche se molti alimenti sfusi sono stabili a scaffale, è comunque necessario utilizzarli mentre sono freschi e di qualità.

Inoltre, se stai provando un cibo per la prima volta, sii prudente con l’ammontare che ottieni – potresti scoprire che non ti piace molto una volta che è cotto, l’ho imparato nel modo più duro con alcune varietà insolite di fagioli. Ora vengono utilizzati come pesi a torta per la cottura alla cieca. Tuttavia, i contenitori per alimenti sfusi sono un modo fantastico per provare piccole quantità di alimenti nuovi con te senza impegnarsi in un’intera scatola.

10. Essere semplicemente nella sezione di massa non rende un alimento sano

Quando la mia famiglia visita un certo negozio di alimenti naturali, mio ​​marito fa un po ‘di soldi nel corridoio che offre cestini di biscotti e frutta coperta di yogurt. Va bene, ma non lasciare che la vicinanza degli alimenti zuccherini a cibi sani, come i semi di chia e le bacche di grano, ti permettano di pensare di avere un pass gratuito per spuntini senza cervello. I biscotti e le caramelle sono ancora biscotti e caramelle, indipendentemente dalla sezione del negozio da cui provengono.

11. Trasferisci i tuoi alimenti in contenitori di facile accesso per la conservazione

Sacchetti informi e flosci pieni di fagioli, riso e farina non sono facili da conservare e possono essere oscurati da altri oggetti nei vostri armadietti e freezer. Risparmia e riutilizza i contenitori vuoti di alimenti non sfusi come i barattoli di salsa di pasta di vetro e le scatole di cartone che un tempo contenevano l’avena confezionata. Etichetta e data i contenitori in modo che a colpo d’occhio, saprai esattamente cosa c’è in quel barattolo o barattolo e quanto tempo è passato a calci nella tua dispensa.

12. Scopri il modo migliore per conservare gli alimenti per la massima qualità

Quasi tutte le farine di cereali integrali si conservano più a lungo nel frigorifero o nel congelatore. Lo stesso vale per la maggior parte dei semi (come zucca, girasole e lino) e noci (in particolare noci e pinoli). Il riso integrale sarà buono per circa sei mesi a temperatura ambiente e il riso bianco durerà ancora alcuni mesi. La maggior parte dei fagioli secchi sarà buona per circa un anno, tenerli più a lungo e non andranno male, ma impiegheranno più tempo per cucinare e tendono ad essere più duri.

Se conservi i tuoi alimenti su scaffali aperti di dispensa che ottengono molta esposizione alla luce, prova ad attaccarli con contenitori di stoccaggio opachi, non con barattoli di vetro o plastica traslucida. La luce può danneggiare il sapore e il valore nutritivo delle farine integrali, noci e semi (questo è il motivo per cui i semi di lino macinati sono spesso venduti in confezioni scure).

Sara Bir è uno chef, sviluppatore di ricette e autore di Il ricettario di Pocket Pawpaw.