I creatori di “S’monut”: non copiamo il Cronut!

Per coloro che hanno iniziato a sbavare quando hanno sentito la parola “S’monut” questa settimana, i panettieri della pasticceria ibrida hanno un importante chiarimento: in realtà è solo un “s’mores ciambella”.

La pasticceria ha fatto scalpore nel mondo dei dolci questa settimana, come alcuni articoli lo hanno soprannominato “S’monut”, etichettandolo come l’ultimo dei dolci ibridi. Ma i suoi creatori dicono che è in circolazione da anni e non ha nulla a che fare con la tendenza del mash-up.

Il duo behind the S'Monut.
Oggi

“È sempre stato qui”, dice Christina Ha della sua creazione, che è stata disponibile presso il Macaron Parlor di proprietà di marito e moglie da quando la panetteria è stata aperta nell’ottobre 2012. “Non è una risposta al Cronut. È la nostra risposta allo zucchero amorevole. “

Da quando il Cronut (la ciambella al croissant) della Dominique Ansel Bakery ha fatto esplodere la scena della pasticceria di New York City, i golosi di tutta la città hanno cercato il prossimo grande regalo. Ma Ha e suo marito Simon Tung insistono sul fatto che non hanno alcuna intenzione di iniziare una guerra per erba ibrida da dessert.

“Assolutamente no, abbiamo molto rispetto per il Cronut”, ha detto Ha, 27 anni, laureato presso l’Institute of Culinary Education’s Pastry, Baking e Culinary Management. E sottolinea che “S’monut” e il Cronut sono prodotti molto diversi: “Il loro è un impasto laminato e il nostro è una ciambella di lievito”.

“Sono mele e arance”, ha aggiunto Tung, 32 anni. “Se ti piace lo zucchero, ti piace lo zucchero. Tutto dipende da come lo trasporti “.

Ciò non ha impedito alle persone di trarre paragoni, o di confondere le due panetterie del tutto. “La gente è venuta a chiedere” perché non hai il Cronut? “Disse Ha. “Dobbiamo dire loro che non siamo noi, devi andare a SoHo!”

Il S'monut.
Oggi

La confusione non rende il trattamento meno delizioso.

Composto da una ciambella brioche, ganache al cioccolato fondente, crema marshmallow, glassa e una crosta Graham cracker, ha un sapore irreale come sembra.

La confezione è nata un paio di anni fa, prima che Ha e Tung aprissero la panetteria di St. Marks Place e vendessero i loro macaron nei mercati e nelle fiere di strada. “Ero in questa strana ciambella di due anni fa e stavo facendo ciambelle costantemente”, dice Ha. “Stavamo già facendo i macarons di s’mores, quindi aveva senso tradurlo in qualcos’altro.”

Il S'Monut
Oggi

Originariamente le ciambelle erano un’offerta per il solo fine settimana, ma con l’eruzione casuale dell’attenzione c’è la possibilità che facciano le apparizioni nei giorni feriali nell’East Village. “Non voglio una lunga fila o lacrime”, ha detto Ha, riferendosi al caos che si è verificato nel periodo di massimo splendore del Cronut. “Vedrò come va, ma per ora solo nei weekend.”

Un paio di consigli per un consumo ottimale: prendi una prima parte della giornata quando sono freschi, e se ne prendi uno più tardi nella giornata, inseriscilo nel microonde per 10 secondi e avrai lo stesso fresco da il gusto del forno.

Gli S’mores Donuts vanno a $ 3 a pezzo, e con le loro dimensioni generose e il loro gusto delizioso ottieni un rendimento molto alto per quell’investimento.

A partire da ora, Ha e Tung dicono che pensano che il nome “S’monut” sia divertente, ma non ritengono che descriva accuratamente la loro creazione, e non hanno piani ufficiali per cambiare il nome della loro voce di menu.