La querela sostiene che la Polonia L’acqua sorgiva non proviene davvero da una primavera

Quando facciamo scorta di acqua in bottiglia, potremmo essere preoccupati per l’impatto che la bottiglia di plastica sta avendo sull’ambiente. Ma dovremmo preoccuparci se l’etichetta su quella bottiglia ci sta effettivamente dicendo la verità sull’acqua all’interno?

UN bottle of Poland Spring water rests on a granite slab in East Derry, N.H., Tuesday, March 5, 2013.
Una bottiglia di Polonia L’acqua sorgiva poggia su una lastra di granito a East Derry, N.H., martedì 5 marzo 2013.Charles Krupa / AP

Risulta, i consumatori possono avere una ragione per essere preoccupati. Una causa per un’azione collettiva presentata all’inizio di questa settimana in un tribunale federale nel Connecticut afferma che la Polonia Spring Water non è in realtà “acqua di fonte naturale al 100%” dal Maine. In realtà, dice la causa, la società sta semplicemente imbottendo “acque sotterranee comuni”.

In quella che chiamano una “frode colossale”, 11 querelanti in otto stati affermano che la Primavera polacca di Nestlé, che si autopresenta come “acqua di sorgente naturale al 100%”, non è naturale al 100% e che non soddisfa la definizione federale di acqua di fonte.

La causa dice che la Polonia Spring è semplicemente “acqua sotterranea ordinaria” che proviene da fonti “in aree popolate basse vicino a potenziali fonti di contaminazione”, tra cui una discarica e un mucchio di cenere, riferisce Courthouse News. I querelanti affermano che Nestlé ha usato il termine “100% Natural Spring Water” illegalmente dal 1993 e, così facendo, ha sovraccaricato i clienti per l’acqua in bottiglia che non è davvero un prodotto premium.

Allora, qual è la vera acqua di sorgente? Secondo la Federal Drug Administration, l’acqua sorgiva è definita come l’acqua che è stata “derivata da una formazione sotterranea da cui l’acqua scorre naturalmente alla superficie della terra”. Polonia Primavera, dice la causa, imbottiglia l’acqua che “raccoglie dai pozzi perforati in pianure o valli saturi dove la falda freatica si trova a pochi metri dalla superficie della terra”.

Un rappresentante di Nestlé Waters ha rilasciato a TODAY Food la seguente dichiarazione: “Per oltre 170 anni, la Polonia Spring ha consegnato grandi acque sorgive dal Maine a milioni di persone nel Nord-Est. Le affermazioni fatte nella causa sono senza valore e un ovvio tentare di manipolare il sistema legale per ottenere un guadagno personale. Poland Spring® è acqua di fonte al 100% e rispetta le normative statunitensi in materia di alimenti e farmaci che definiscono l’acqua di sorgente, tutti i regolamenti statali che disciplinano la classificazione di primavera per gli standard di identità, nonché tutti gli stati federali e statali regolamenti che disciplinano la raccolta delle acque sorgive, buone pratiche di fabbricazione, qualità dei prodotti ed etichettatura, rimaniamo molto fiduciosi nella nostra posizione legale “.

E la società sta sostenendo con veemenza il suo prodotto esclusivo sui social media.

Ma alcuni su Twitter stanno trovando umorismo nella causa.

Polonia Spring non è l’unica azienda citata in giudizio per aver presumibilmente travisato i suoi prodotti. Dunkin ‘Donuts è stato schiaffeggiato con una causa legale per non usare veri mirtilli nelle loro ciambelle al mirtillo.