La tua acqua in bottiglia proviene da un rubinetto?

È estate, la prima stagione per dissetarsi. E sempre di più, invece di sorseggiare bibite e altre bevande dolci, le persone hanno raggiunto l’acqua in bottiglia.

Non solo i consumatori hanno cambiato le loro abitudini in base alle preoccupazioni sulle calorie, ma nella convinzione che l’acqua in bottiglia ha benefici per la salute oltre l’alternativa che esce dai loro rubinetti.

La verità è che ci sono buone probabilità che l’acqua di fantasia che hai appena forgiato per un dollaro provenga dallo stesso posto – una fornitura d’acqua comunale.

Fa tutto parte del processo di maturazione per l’industria, che dopo anni di prezzi relativamente alti – e profitti enormi – sta cominciando a vedere i tagli dei prezzi mentre i grandi giocatori che sono entrati in gioco a caccia di big bucks combattono per mantenere la loro quota di mercato.

Potresti aver già visto i risultati nel tuo supermercato, con offerte migliori nella sezione acqua imbottigliata in questi giorni, mentre le principali marche di acqua flettono i muscoli per una guerra dei prezzi che potrebbe far scendere il prezzo dell’H2 imbottigliato.

Uno dei motivi per cui la categoria è diventata molto competitiva negli ultimi anni è che i produttori di soft drink, in particolare Coca-Cola e Pepsi, hanno speso un sacco di soldi per entrare in un’azienda che sperano possa salvare le loro aziende dal rallentamento delle vendite di soda.

L’Aquafina di Pepsi è ora il marchio di acqua più venduto negli Stati Uniti, mentre il Dasani di Coke è al secondo posto. Il gigante europeo Nestle detiene la quota maggiore del mercato delle acque in bottiglia con una serie di marchi come Perrier, Poland Spring e Deer Park.

L’anno scorso, secondo ACNielsen, proprio qui negli Stati Uniti, abbiamo speso circa 9 miliardi di dollari in acqua in bottiglia. Fino a questo punto, non ci sono stati molti affari nel settore dell’acqua in bottiglia, ma ora Nestlé stà considerando un taglio del prezzo dell’otto per cento sui suoi prodotti in bottiglia, sia dalla Francia che dal Maine. E gli analisti ritengono che aziende come la Coca Cola e la Pepsi seguiranno con molta probabilità.

Dato che questo segmento diventa sempre più competitivo, è importante prestare attenzione a cosa c’è in quella bottiglia di H20. Ecco una guida rapida:

Perché l’acqua è così importante?

La maggior parte degli adulti perde circa 10 tazze di acqua ogni giorno attraverso normali funzioni corporee, tra cui la traspirazione e il respiro. Per mantenere il nostro corpo funzionante correttamente, dobbiamo sostituire l’acqua che perdiamo.

  • Gli adulti hanno bisogno di circa 8-12 tazze di acqua al giorno a seconda del livello di attività. Questo può venire dall’acqua stessa o da altri liquidi come latte magro, caffè, tè, succhi di frutta e cibi.
  • Se stai partecipando ad attività faticose, prova a reintegrare la perdita di liquidi con bevande sportive. Questi sono spesso commercializzati come bevande energetiche e possono essere utili soprattutto se si esercitano in condizioni di caldo umido. La semplice forma di carboidrati nelle bevande, chiamata glucosio, è una buona fonte di energia per i muscoli. Molti contengono anche minerali essenziali.
  • Qualunque cosa tu scelga, diventa un buon lettore di etichette. Le dimensioni, le calorie e la quantità di zucchero aggiunte possono variare notevolmente. Tieni presente che le bevande con caffeina e alcool possono agire da diuretici e aumentare la perdita di liquidi.

Come puoi evitare di diventare disidratato?

La disidratazione può avvenire in qualsiasi stagione, non solo in estate e non solo nei giorni caldi e umidi. In inverno, l’aria riscaldata evapora l’umidità sulla pelle e, anche se non si ha sete, è necessario sostituire i liquidi. Esercitarsi quando fa freddo può far sudare e disidratarsi. Se si sta per essere fisicamente attivi, bere liquidi su un programma prima, durante e dopo l’attività. Gli esperti suggeriscono:

  • 2 tazze, 2 ore prima dell’esercizio
  • 1-2 tazze, 15 minuti prima dell’esercizio
  • Da 1/2 a 1 tazza, ogni 15 minuti durante l’attività
  • Pesi te stesso prima e dopo un grande allenamento. Per ogni sterlina perdi dopo l’attività, bevi 2 tazze di liquido.

Da dove viene quell’acqua in bottiglia?

Si stima che circa il 25% delle acque in bottiglia consumate negli Stati Uniti provengano da forniture idriche comunali. La maggior parte passa attraverso processi significativi come l’osmosi inversa, la deionizzazione, la filtrazione a carbone attivo e altri trattamenti.

Leggi attentamente l’etichetta. Se è confezionato come “purificato” o “acqua potabile”, è probabile che provenga da una fornitura idrica comunale e, a meno che l’acqua non sia stata “sostanzialmente” alterata, deve indicare sull’etichetta che l’acqua proviene da una fonte municipale.

Spesso le immagini sull’etichetta mostrano montagne, neve o altri corpi idrici. Ad esempio, il design dell’etichetta su Aquafina (da Pepsi) mi dà la sensazione di montagne e neve; sottintendendo che Aquafina può provenire da una sorgente montana, piuttosto che imbottigliata negli impianti di Pepsi utilizzando acqua municipale trasformata. Dasani di Coca-Cola, anche uno dei principali marchi di acqua in bottiglia, viene trasformato in acqua municipale con aggiunta di minerali. Anche molte acque di galloni sono di origine comunale.

E proprio cos’è l’acqua “naturale”?

La parola “naturale” è consentita solo per l’acqua in bottiglia, che è derivata da sorgenti o pozzi in cui la composizione chimica naturale (minerali e oligoelementi) dell’acqua non è stata modificata a seguito del processo di trattamento.

Che cosa è esattamente “carbonatazione naturale”?

Tutto iniziò quando pers presero che l’acqua nella loro bottiglia di Perrier uscisse dal terreno gorgogliante. E per una buona ragione – le loro pubblicità televisive lo hanno illustrato in questo modo. La verità, tuttavia, è un po ‘più complicata. La carbonatazione proviene da una fonte naturale nello stesso sistema a molla.

leftfalsefalse0truefalsefalse10

COPERTURA SPECIALE

  • Notizie su nutrizione, gusti e tendenze

Originariamente, secondo l’azienda, “questi gas naturali si sono incontrati e si sono mescolati con la sorgente sotterranea, aumentando a una pressione e una temperatura costanti (60 gradi Fahrenheit). Un desiderio di coerenza … ha portato gli scienziati francesi a ideare un mezzo più efficiente per catturare il perfetto equilibrio di minerali e carbonatazione dell’acqua nel processo di imbottigliamento. Sia l’acqua che il gas carbonico naturale sono ora catturati indipendentemente. Provengono da punti isolati a diverse profondità, all’interno della stessa formazione geologica. Prima di riunirsi per l’imbottigliamento, viene utilizzato un filtro per rimuovere le impurità naturali presenti nel gas. Una volta combinati nel processo di imbottigliamento, il livello di carbonatazione trovato in una bottiglia Perrier è esattamente come lo è in primavera. ”

Quindi ora lo sappiamo.

Tipi di acque

L’acqua in bottiglia è regolata come un prodotto alimentare dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti. Le aziende produttrici di acqua in bottiglia devono rispettare gli standard di qualità, gli standard di identità (normative sull’etichettatura) e le buone pratiche di fabbricazione della FDA e richiedono alle aziende produttrici di etichettare le proprie acque per definire da dove proviene l’acqua e se è stata purificata o gassata. L’acqua in bottiglia può essere classificata con termini come “purificato”, “primavera”, “sterile” e “artesiano” (o “pozzo artesiano”). Tutte le acque in bottiglia vendute negli Stati Uniti (importate o domestiche) devono rispettare tutti gli stessi regolamenti. Ecco le classifiche:

Acqua artesiana / acqua del pozzo artesiano

Acqua in bottiglia proveniente da un pozzo che raccoglie una falda acquifera confinata (uno strato sotterraneo di roccia o sabbia) in cui il livello dell’acqua si trova ad un’altezza sopra la parte superiore della falda acquifera.

Bevendo acqua

L’acqua potabile è un altro nome per l’acqua in bottiglia. Di conseguenza, l’acqua potabile è l’acqua che viene venduta per il consumo umano in contenitori sanitari e non contiene addolcitori o additivi chimici (diversi da aromi, estratti o essenze). Deve essere privo di calorie e senza zucchero. Aromi, estratti o essenze (come la limetta) possono essere aggiunti all’acqua potabile, ma devono contenere meno dell’uno per cento del prodotto finale o il prodotto sarà considerato una bevanda analcolica. L’acqua potabile può essere priva di sodio o contenere una quantità molto bassa di sodio.

Acqua purificata

L’acqua che è stata prodotta per distillazione, deionizzazione, osmosi inversa o altri processi adatti e che soddisfa la definizione di acqua depurata nella farmacopea degli Stati Uniti (codice farmacologico) può essere etichettata come acqua in bottiglia purificata. Altri nomi di prodotti adatti per l’acqua in bottiglia trattata con uno dei processi sopra indicati possono includere “acqua distillata” se è prodotta per distillazione, “acqua deionizzata” se l’acqua è prodotta dalla deionizzazione o “acqua ad osmosi inversa” se il processo utilizzato è osmosi inversa. In alternativa, è possibile utilizzare “_____________ acqua potabile” con il bianco inserito in uno dei termini definiti in questo paragrafo (ad esempio “acqua potabile purificata” o “acqua potabile distillata”). Queste acque sono prelevate principalmente da fonti d’acqua metropolitane, attraversate da mastodontici filtri commerciali e purificate da cloro, detriti e altri oggetti inappropriati per l’acqua potabile. Potresti aver visto distributori automatici al di fuori del tuo supermercato che ti permettono di riempire la tua bottiglia per 25 o 50 centesimi; questa è l’acqua e il processo che viene utilizzato e proviene da fonti metropolitane o addirittura l’acqua del rubinetto adiacente alla posizione della macchina. Sono ottimi da cucinare quando la qualità dell’acqua del rubinetto è un problema.

Acqua minerale

Le acque contenenti non meno di 250 parti per milione di solidi disciolti totali possono essere etichettate come acqua minerale. L’acqua minerale si distingue dagli altri tipi di acqua in bottiglia per il suo livello costante e le proporzioni relative di minerali e oligoelementi nel punto di emergenza dalla sorgente. Nessun minerale può essere aggiunto.

rightfalsefalse0truefalsefalse10

Solo su TODAY.MSNBC.com!

L’editor di cibo Phil Lempert ti porta le ultime notizie e consigli su ping e cucina.

  • LA SETTIMANA SCORSA:

    Inizia la giornata con il cibo soul down-home

  • VAI A TUTTE LE COLONNE DEL MERCOLEDÌ DEL CIBO

falso

I minerali e gli oligoelementi presenti in natura nelle acque minerali sono considerati da molti eccellenti per la salute e la digestione. Tipicamente, questi includono ferro, potassio, magnesio, manganese, silice, cromo, litio e rame. Mentre questi sono salutari, il valore delle acque minerali rispetto alle acque di sorgente è ancora dibattuto. Disponibile da fonti nazionali e internazionali, i prezzi variano enormemente in base al packaging e alla posizione.

Acqua di fonte

Queste sono acque derivate da una formazione sotterranea da cui l’acqua scorre naturalmente alla superficie della terra. L’acqua di sorgente deve essere raccolta solo in primavera o attraverso un foro, toccando la formazione sotterranea per trovare la molla. L’acqua di sorgente raccolta con l’uso di una forza esterna (in altre parole, una pompa) deve provenire dallo stesso strato sotterraneo della molla e deve avere tutte le proprietà fisiche, prima del trattamento, ed essere della stessa composizione e qualità dell’acqua che scorre naturalmente alla superficie della terra. Disponibili sia da fonti nazionali che internazionali, le acque sorgive sono ideali per bere tutti i giorni e per preparare caffè, tè o cibi in cui la qualità dell’acqua è un ingrediente fondamentale. I prezzi variano notevolmente in base alla posizione geografica e all’imballaggio.

Acqua frizzante

L’acqua, che dopo il trattamento e l’eventuale sostituzione con anidride carbonica, contiene la stessa quantità di anidride carbonica che aveva alla nascita dalla fonte. (Una nota importante: acqua di seltz, acqua di seltz e acqua tonica non sono considerate acque in bottiglia, sono regolate separatamente, possono contenere zucchero e calorie e, per legge, sono considerate bevande analcoliche.)

Acqua gassata

Le bolle in queste acque possono aiutare a facilitare la digestione e sono disponibili da fonti nazionali e internazionali. Alcuni hanno un leggero aroma aggiunto come agrumi, ma hanno un sapore ancora migliore o con una fetta di lime o limone fresco. Se l’eruttazione è un problema, evitali, ma per il resto, sono ottimi da bere dopo i pasti come digestivo. Alcuni sono pesanti di sodio, quindi quelli con ipertensione o restrizioni di sodio dovrebbero berlo solo occasionalmente.

Acque aromatizzate

Questi possono essere paragonati alla soda pop, ma infinitamente più leggeri nel sapore e assolutamente più leggeri negli zuccheri e negli edulcoranti. Danno solo un pizzico di aromi come agrumi o bacche, hanno o no modeste quantità di dolcificanti da sciroppo di mais ad alto fruttosio a zuccheri o miele. Probabilmente non sono completamente privi di calorie, ma sono modesti in carboidrati e calorie se consumati con parsimonia.

Acque con additivi salutari

Queste acque contengono tutto da minerali aggiuntivi, vitamine e altri ingredienti che rendono questi più una bevanda salutare che “solo acqua”. Se questo è l’unico modo per far bere acqua al tuo coniuge, grande; altrimenti, è un modo molto costoso per ottenere il tuo H2O; e in alcuni casi la confezione e l’etichettatura possono essere fuorvianti. Ricorda che la maggior parte degli americani non ha carenze vitaminiche e l’acquisto di acqua per aggiungere vitamine alla tua dieta potrebbe essere poco più di uno spreco di denaro.

Acqua distillata

Queste acque sono prive di minerali, quindi sono perfette per arricciare ferri da stiro, stendini e piroscafi, umidificatori e qualsiasi apparecchio che richiede acqua. Utilizzando acqua distillata, è possibile evitare il letame minerale che spesso intasa gli elettrodomestici. Alcune persone considerano le acque distillate buone da bere perché sono così pure, ma i minerali naturali presenti nelle acque sono in realtà adatti a voi.

Acqua di rubinetto

Molte forniture idriche comunali, come la città di New York, vantano acqua tanto saporita quanto pura come le varietà imbottigliate più costose. Per legge, le forniture idriche comunali devono fornire ai propri clienti un’analisi chimica della loro composizione dell’acqua. Se non hai ricevuto il tuo, contatta la tua riserva idrica locale. (Molti ora pubblicano le loro analisi sui loro siti Web.)

Filtri per l’acqua

I consumatori possono filtrare l’acqua comunale attaccando un filtro commerciale al rubinetto, utilizzando una brocca con un filtro al carbone, oppure acquistando frigoriferi con filtri incorporati che producono sia ghiaccio filtrato che acqua filtrata. Questi sono molto buoni, ma assicurati di cambiare i filtri come raccomandato.

Phil Lempert è food editor dello spettacolo “Today”. Accoglie domande e commenti, che possono essere inviati a phi[email protected] o utilizzando la casella di posta qui sotto. Puoi anche visitare il suo sito Web all’indirizzo www.supermarketguru.com.