Questo errore comune con il gelato potrebbe farti star male

Dopo aver gettato un pasto in cucina, pulito la cucina e impilato con cura gli avanzi nel frigorifero, è il momento di fare una pausa – una pausa gelato per essere esatti.

Ma prima che inizi l’abbuffata di dessert e surgelata di Netflix, c’è qualcosa di molto importante da sapere – il tuo amato gelato potrebbe farti star male.

Lo scoop sulle migliori selezioni di gelato d’estate

Jul.30.201805:06

Consumare il più glorioso dei dolcetti estivi congelati può venire con alcuni pericoli nascosti. Ci sono alcuni modi in cui il gelato può far ammalare le persone – e non stiamo parlando solo di congelamento del cervello – quindi ecco cosa sapere per restare al sicuro questa estate.

Resistere all’impulso di ricongelare

Prima di tutto, il gelato che si è sciolto e poi è stato ricongelato può causare intossicazione alimentare, secondo Amreen Bashir, docente di scienze biomediche presso l’Aston University di Birmingham, in Inghilterra. “Questo accade spesso quando viene prelevato dal congelatore, lasciato fuori per scongelare e poi restituito al freezer prima di essere portato fuori di nuovo per mangiare più tardi”, ha scritto Bashir in un articolo per The Conversation.

Mentre quel secchio di gelato roccioso su strada si staglia sul controcampo, sta creando un terreno fertile per batteri, come la listeria, che può causare febbre, nausea, dolori addominali, diarrea e crampi in persone sane.

“Il gelato si scioglie abbastanza rapidamente a temperatura ambiente e la miscela di latte, zucchero e liquido è una capsula di Petri perfetta per batteri come la listeria, essenzialmente la seconda volta che si scava nella vasca”, ha osservato Bashir..

Questi sono i 5 luoghi più belli della tua cucina

Mar.10.201701:03

In un mondo perfetto, tutti metterebbero le loro pinte di gelato nel congelatore subito dopo aver scolato una porzione (o due). Dal momento che ciò non accadrà ogni volta, Rachel Lustgarten, dietista e esperta di sicurezza alimentare presso la Weill Cornell Medicine di New York, ha una buona regola da seguire.

“Se il contenitore non si sente più congelato al tatto e il gelato fuso non è più visibilmente congelato, la pinta o la vasca dovrebbero essere scartati”, ha detto Lustgarten a OGGI Cibo. “Inoltre, vuoi essere sicuro di evitare la zona di pericolo di temperatura tra 40 gradi e 140 gradi.”

Ciò significa che anche il gelato semifuso deve essere gettato e non ricongelato.

“Il congelamento impedisce la crescita di listeria ma non lo uccide”, ha detto Lustgarten.

La condivisione non è sempre premurosa

Oltre a non rinfrescare il gelato sciolto, pensaci due volte prima di lasciare che tutta la famiglia mangi direttamente dallo stesso contenitore di gelato.

“Doppio tuffarsi con un cucchiaio sporco non è solo sconsiderato, è un invito a tutti i brutti insetti nelle vicinanze”, ha scritto Bashir.

Inoltre, quando produceva il gelato a casa, Lustgarten consigliava di conservare tutti gli ingredienti nel frigorifero fino a quando non sono pronti per essere utilizzati. Raccomanda anche di usare una ricetta che richiede una base cotta all’uovo o che sostituisce le uova crude per le uova in polvere.

Ora che sei armato di questa importantissima conoscenza sulla sicurezza del gelato, è il momento di fare lo scooping – assicurati solo di mangiare tutta quella cremosità prima che si sciolga.

Così dolce! OGGI le ancore portano i loro bambini al Museo del gelato

Jun.21.201804:03