‘Amazing Race’ ha perso la sua strada

L’anno scorso è stata dura per i fan di vecchia data di “The Amazing Race”. La prima stagione ha debuttato nel 2001, ma solo nel quarto anno della serie ha finalmente conquistato il pubblico e la massiccia presenza di fan che ha sempre meritato.

Sfortunatamente, il successo ha avuto un prezzo.

Durante le prime quattro stagioni, due squadre di persone con relazioni preesistenti hanno corso in tutto il mondo. Da Johannesburg a Manila, da Hong Kong a Parigi, da Città del Messico a Venezia, sono stati sfidati a navigare in luoghi sconosciuti, a completare compiti fisici e mentali impegnativi ea superare lo stress posto sulla loro relazione.

I genitori si sono avvicinati ai loro figli, i nonni hanno finito i compiti che non pensavano sarebbero stati in grado di completare, le coppie hanno imparato che le loro capacità comunicative non erano così forti come immaginavano, e gli amici ridevano e si univano sulla loro strada per il traguardo. Gli spettatori si sono sentiti frustrati con “equalizzatori”, trasporto prestabilito o ore di funzionamento in determinati compiti che hanno causato il raggruppamento delle squadre, ma hanno anche mantenuto la tensione al rialzo. Lungo la strada, queste squadre hanno formato amicizie con i loro compagni di gare e teste a volte tagliate a pezzi quando le loro strade si sono incrociate. Tutti tranne una coppia sarebbero “Philiminated” – hanno detto che sono stati “eliminati dalla gara” dall’ospite Phil Keoghan – mentre gli altri avrebbero continuato a correre, assicurando che i nostri impulsi avrebbero corso fino all’ultimo minuto.

E poi arrivò la quinta stagione.

Nell’estate del 2004, “The Amazing Race 5” è diventato un successo, concludendo la sua corsa di 12 episodi con un finale che è stato visto dal 50 per cento in più di spettatori rispetto a quello della conclusione della stagione precedente. Questa è stata anche la stagione in cui la gara è ufficialmente cambiata. Con l’introduzione di due nuovi elementi, la serie ha preso una strada diversa rispetto alle precedenti quattro stagioni.

Ch-ch-ch-changesIl cambiamento più significativo è stato il rendimento, un’opzione che ha permesso a una squadra di costringere un’altra squadra a smettere di correre per un periodo di tempo. Mentre in passato i team a volte lavoravano insieme, e occasionalmente lavoravano l’uno contro l’altro, il rendimento ha sostanzialmente modificato l’attenzione della serie dalla corsa alle dinamiche tra le squadre. Invece di correre contro altre squadre, ora stavano giocando contro altre squadre.

Anche durante “The Amazing Race 5”, i produttori hanno cambiato le regole per le gambe senza eliminazione. Le squadre che sono arrivate ai pitst all’ultimo posto occasionalmente non sono state eliminate. Ma durante la quinta stagione, le squadre che arrivarono per ultime su quelle gambe speciali e non eliminatorie furono costrette a cedere tutti i loro soldi (e, alcune stagioni dopo, tutti i loro averi). Ciò ha costretto la squadra a vagare per un paese chiedendo soldi alla gente del posto e ai turisti, mentre una troupe televisiva goffamente, in modo ridicolo, ha attaccato la propria ricerca di $ 1 milione.

26 foto

Presentazione

Avvistamenti di celebrità

Jake Johnson e Damon Wayans Jr. sul tappeto rosso “Let’s Be Cops”, Selena Gomez è immortalato in cera e molto altro.

Anche il casting ha cambiato la serie. Per la quinta stagione, la CBS ha deciso di esaltare una star dalla sua serie reality estiva alla sua serie vincitrice di un Emmy, e l’ex ospite di “Big Brother”, Alison, e il suo ragazzo si sono uniti alla gara. Alison era piuttosto universalmente detestato da “Grande Fratello”, e gli spettatori rimanevano sconcertati perché i produttori avrebbero lasciato che un tale stupido appannasse “The Amazing Race”. Naturalmente, la risposta era.

“The Amazing Race 5” includeva anche Colin pomposo e verbalmente violento e la sua amica sofferente Christie, dando alla serie il suo primo cattivo detestabile. E anche la presenza di Charla Faddoul nel cast ha causato qualche preoccupazione, almeno inizialmente. Come una piccola persona, il primo concorrente di reality show non doveva essere di altezza media, la sua inclusione nello show sembrava come il casting di acrobazie al meglio e lo sfruttamento nel peggiore dei casi.

Alla fine della seconda frazione, Alison e Donny sono stati eliminati, dopo aver infastidito il mondo con i loro bisticci immaturi. E il cuore di Charla ha rapidamente catturato gli spettatori, dimostrando di essere più capace e forte del suo compagno di squadra e cugino, Mirna, e spesso più forte degli altri piloti.

Mentre Charla trascinava un chilo di manzo da 55 libbre per le strade dell’Uruguay, diede alla serie uno dei suoi pochi momenti iconici e il resto di noi una lezione di perseveranza e volontà, facendo vergognare chiunque ritenesse che la mancanza di altezza di una persona potesse limitare la loro abilità. Quando Charla e Mirna furono eliminati dalla gara, anche il solito stoico Phil Keoghan si ruppe.

Ma Charla è partito presto e Colin e Christie sono arrivati ​​fino alla fine, arrivando al traguardo in seconda posizione. Tra i personaggi abrasivi e le nuove regole, i produttori hanno iniettato il loro spettacolo con elementi di altre serie di realtà. Poi le valutazioni sono aumentate, perché apparentemente molti spettatori non erano abbastanza intelligenti per apprezzare uno spettacolo che era più di un semplice concorso di popolarità.

Ciò ha aperto la strada ai futuri concorrenti , , e altri, ognuno dei quali ci ha dato più combattimenti e pugnalate alle spalle di quello che vediamo solitamente in una stagione di “Survivor”. Nello specifico, il gioco aggressivo di Rob e Amber ha cambiato il volto di “The Amazing Race”; invece di concentrarsi sulla corsa, si sono concentrati anche sul rallentamento di altre squadre. Il loro uso della strategia era entro i confini del gioco, ma come risultato, la competizione divenne più di una gara.

Non è come se le prime stagioni non avessero la loro parte di scontri drammatici o addirittura di criminali. “The Amazing Race” ha visto molte personalità abrasive; Il vincitore della terza stagione, Flo, era noto per le sue stramberie, durante le quali lei spesso insisteva perché lei lasciasse la gara. E dalla prima stagione in poi, i concorrenti hanno sempre condiviso le informazioni, o si sono rifiutate di essere d’aiuto, basandosi su quanto gli piacciono gli altri team.

Ma se una squadra fosse amata o detestata dalle altre squadre non aveva molta importanza; ciò che importava era la loro capacità di andare d’accordo e arrivare al prossimo pit-stop prima di tutte le altre squadre. Poiché le altre squadre non potevano cospirare contro le squadre che odiavano (o le squadre erano minacciate da), quelle che amavamo odiare spesso lo facevano molto lontano, e persino vinsero. Per quanto spiacevole possa essere stato il risultato, ha mantenuto la gara interessante e competitiva, e quando le squadre che amiamo sono arrivate prima al traguardo, hanno reso la loro vittoria molto più consequenziale.

Quello era il genio di “The Amazing Race”; il suo focus era sulle squadre che passavano dal punto A al punto B mentre si trattavano l’una con l’altra e con il mondo. Avere a che fare con altre squadre lungo la strada era incidentale e facoltativo. Ciò ha funzionato perché le dinamiche tra coppie con relazioni preesistenti, siano esse amanti, cugini, compagni di vita o migliori amici, hanno sempre offerto una tensione più consequenziale rispetto al conflitto forzato tra persone che si conoscono da meno di un mese.

Ma con l’introduzione del rendimento, le squadre sono ora costrette a correre e giocare insieme e con tutte le altre squadre. Infastidire la squadra sbagliata, e una squadra potrebbe essere penalizzata; squadre troppo forti potrebbero essere fermate.

Siamo una famigliaIndubbiamente, i nuovi elementi di gioco più l’esempio di Rob di uno stile di combattimento combattivo ispireranno le squadre che fanno parte di “The Amazing Race 8.” Ma non è tutto ciò che influenzerà questa stagione.

Per la prima volta, squadre di due persone vengono sostituite da famiglie di quattro persone. Mentre alcune famiglie sono costituite interamente da adulti o adolescenti più grandi, una famiglia comprende fratelli di 8 e 11 anni e un altro include fratelli di 9 e di 12 anni. Altre squadre hanno adolescenti di 15, 16 e 17. Questo solleva domande ovvie : La gara può forse mantenere il livello di intensità e di pericolo con questi giovani ragazzi per la corsa? Inoltre, suggerisco che, come minimo, il percorso di questa gara sarà influenzato dalla presenza di bambini e squadre più grandi. Non è ancora chiaro se questo ispirerà momenti più belli di “Amazing Race” o trascinerà ulteriormente la serie.

Le ultime tre stagioni hanno costantemente trasmesso una televisione coinvolgente e drammatica, anche se hanno frustrato i fan di vecchia data con cambiamenti non necessari. Nonostante il cambiamento nel modo in cui le squadre devono navigare nel mondo, lo show è rimasto il leader del reality televisivo competitivo. Ma oltre ai suoi forti valori di produzione, alle tensioni risolute e alle storie edificanti, c’è una differenza tra questo spettacolo e altri come “Grande Fratello” e “Sopravvissuto”.

“The Amazing Race” non è un gioco, nonostante ciò che i membri del cast e i produttori potrebbero insistere. È una gara in giro per il mondo, una che non ha bisogno di imitare gli altri per raggiungere il traguardo.

è uno scrittore e insegnante che pubblica la realtà sfocata, un riassunto quotidiano delle notizie di reality TV.