Come Debbie Reynolds e Carrie Fisher hanno curato la loro relazione prima della loro morte

Lo stretto legame che Debbie Reynolds e la figlia Carrie Fisher formarono più tardi nella vita fu una svolta commovente in una relazione che ebbe i suoi momenti pieni negli anni.

Reynolds è deceduto mercoledì alle 84 da un colpo apparente, appena un giorno dopo la morte di Fisher a 60 anni dopo un attacco di cuore.

Debbie Reynolds muore a 84 anni, un giorno dopo la morte della figlia Carrie Fisher

Dec.29.201603:23

Nel corso degli anni, Fisher ha spesso parlato delle difficoltà di essere figlia di una famosa attrice e di un padre, Eddie Fisher, che è stato un cantante e intrattenitore di successo. Prima che Carrie Fisher raggiungesse la sua fama come Principessa Leia in “Star Wars”, aveva vissuto l’esame accurato di far parte di una famosa famiglia.

CORRELATI: Mark Hamill sulla perdita di “gemello dello spazio” Carrie Fisher: “Era la NOSTRA principessa”

“C’è un sacco di merci che vanno con i bambini delle star del cinema – sulla copertina di Vita quando hai due minuti, “disse Fisher a Rolling Stone nel 1983.” Ricordo la stampa che si tuffava tra gli alberi per farsi fotografare da me, mio ​​fratello e mia madre: il povero Debbie, quel bastardo Eddie e Liz. sono stati di dominio pubblico per tutta la vita, sono stato addestrato alla celebrità, quindi ho fatto l’unica cosa che sapevo, sono entrato nell’azienda di famiglia “.

Debbie Reynolds, Eddie Fisher, Carrie
Carrie Fisher ha parlato spesso delle difficoltà di essere sotto i riflettori come la figlia di due famosi intrattenitori, Debbie Reynolds e Eddie Fisher. AP

Crescendo tra la scena hollywoodiana di Los Angeles, Fisher ha iniziato a sperimentare droghe all’età di 13 anni e ha fatto il suo primo viaggio in riabilitazione per dipendenza da cocaina ed eroina quando aveva 28 anni..

Carrie Fisher, Debbie Reynolds
Fisher è stato allontanato da Reynolds per gran parte dei suoi 20 e 30 anni dopo essere stato trattato per abuso di sostanze e per essere stato diagnosticato con disturbo bipolare. AP

“Era crollata sul set e hanno dovuto portarla al Cedars Sinai [ospedale]”, ha detto Reynolds a Oprah Winfrey in un’intervista congiunta con Fisher nel 2011. “Prima di tutto, è stata una notte terrificante. , così puoi immaginarti di essere in macchina con la pioggia che si infrange contro il parabrezza e stai piangendo come un matto e non sai se tua figlia sarà viva quando arriverai lì. “

I due hanno anche eseguito un raro duetto insieme nello show di Winfrey nel 2011.

A Fisher è stato diagnosticato un disturbo bipolare verso la fine degli anni ’20, diventando una fonte di speranza per gli altri nel corso degli anni con la sua onestà riguardo alle sue condizioni. Ha scritto delle sue lotte per la salute mentale in diversi libri, tra cui il suo best-seller “Postcards from the Edge”.

CORRELATI: Carrie Fisher era una “luce brillante” per le persone alle prese con malattie mentali

Vedi Debbie Reynolds e il dolce legame tra madre e figlia di Carrie Fisher

Dec.29.201600:48

“Il mio punto più basso in Carrie e la mia relazione era probabilmente quando abbiamo scoperto che era malata, o che aveva questo problema di salute mentale, e che sarebbe stata con lei per sempre”, ha detto Reynolds a Winfrey. “E ‘stato molto difficile. Come farà ad andare avanti nella vita? Come posso aiutarla nella vita? Tutto quello che potevo fare è amarla, e sempre lo farò. “

I due erano estranei e non parlarono per 10 anni mentre Fisher era tra i 20 ei 30 anni, ma alla fine si ricollegarono e formarono un forte legame più tardi nella vita. Fisher ha parlato della loro relazione mentre promuoveva il suo libro più recente, “The Princess Diarist”.

“È una donna immensamente potente, e ammiro molto mia madre,” ha detto Fisher al Terry Gross della NPR il mese scorso. “A volte mi infastidisce anche quando è arrabbiata con le infermiere, ma è una donna straordinaria. Ci sono pochissime donne della sua generazione che hanno lavorato in quel modo, che hanno mantenuto una carriera tutta la vita, hanno cresciuto dei bambini, avuto relazioni orribili e hanno perso tutti i suoi soldi, e l’hanno ripreso. Voglio dire, ha avuto una vita fantastica e lei è una persona da ammirare. “

Carrie Fisher ricordato da familiari, amici: “La nostra grande e potente principessa”

Dec.28.201603:35

Segui lo scrittore di TODAY.com Scott Stump su Twitter.