Elton John rivela perché ha aspettato così tanto tempo per venire fuori

Nella prima di un’intervista in due parti con Matt Lauer di oggi, Elton John ha discusso perché ha aspettato di rivelare al pubblico che era gay. A quanto pare, John, che aveva vissuto uno stile di vita apertamente gay tra la sua famiglia e gli amici, non si rendeva conto che in realtà sarebbe venuto fuori.

Elton John: “Ho sprecato una parte così grande della mia vita”

Jul.17.201206:54

“Nessuno mi ha chiesto”, John ha ricordato degli anni precedenti al momento in cui alla fine ha detto a un giornalista che era davvero gay. “Quando Cliff Jahr mi ha chiesto a Rolling Stone, ‘ti farò una domanda, ma se non vuoi rispondere, spegnerò il registratore.’ E dissi: “Mi chiedi se sono gay o no”. E lui disse: “Come lo sapevi?” Ho detto: “Stavo aspettando che la gente mi chiedesse questo: non è esattamente un segreto, vivo con il mio manager, sono apertamente gay fuori, non ho una ragazza e nessuno è mai uscito fuori – Ho solo pensato che fosse conoscenza comune. ‘”

Elton John scrive di vita, perdita e AIDS in ‘Love is the Cure’

John ha anche discusso della sua devozione a Ryan White, il ragazzo che ha contratto l’AIDS da una trasfusione di sangue, e la cui difficile situazione ha affascinato la nazione. “Ho sentito solo per lui, questo ragazzo che era – sai, solo perché aveva il virus dell’HIV, la sua famiglia era stata discriminata, è stato costretto a trasferirsi in un’altra città, proiettili sparati attraverso le finestre, bombe incendiarie nella loro cassetta delle lettere. Non era permesso andare a scuola “, ha detto John a Lauer.

La conversazione di John con Lauer è legata all’uscita del suo libro “L’amore è la cura: sulla vita, la perdita e la fine dell’AIDS”, in cui rivela, tra le altre cose, che la principessa Diana voleva lavorare con la sua fondazione AIDS.

“Voleva fare qualcosa disperatamente per la fondazione AIDS”, ha detto John. “Era meravigliosa, perché era la prima persona della famiglia reale o qualcuno che è famoso per uscire in un reparto di AIDS e toccare le persone e tenerle abbracciate.” E, sai, in un momento in cui le persone, “Ooh, non toccarli, sai, potresti avere l’AIDS. “

“Era senza paura a tale riguardo, e non aveva paura di nulla in tutto ciò che faceva, che si trattasse di mine terrestri o di AIDS, era genuina e così al 150% dietro la causa”.

Per ulteriori informazioni sulla conversazione di Lauer con il cantante, sintonizzati su OGGI il mercoledì.

Contenuto relativo:

  • Elton John rivela: “Ho sprecato gran parte della mia vita”
  • Elton John esorta l’Ucraina a fermare l’attacco ai gay
  • Video: Natale è la festa del papà per Elton John