Emily Blunt si apre sulla balbuzie dell’infanzia e su come l’ha superata

La vita di Emily Blunt in questi giorni è molto bella: è sposata con John Krasinski, allume di “The Office”, e la coppia ha due adorabili bambine, Hazel, 4 e Violet, 21 mesi. Ha anche recitato al fianco del suo maritino nel nuovo thriller “A Quiet Place”, che ha diretto.

Ma da bambino, Blunt, 35 anni, è stato vittima di bullismo per aver parlato con una balbuzie – una che ha ancora oggi. Per affrontarlo a scuola, ha sviluppato un talento per parlare in “un sacco di voci divertenti perché potrei parlare più fluentemente se non fossi il mio”, ha detto l’attrice alla rivista People..

Immagine: BESTPIX - 'A Quiet Place' Immersive VIP Fan Screening In London
Emily Blunt, nella foto con il marito John Krasinski, dice che la recitazione l’ha aiutata ad affrontare la sua balbuzie per tutta la vita.Gareth Cattermole / Getty Images

All’età di 12 anni, un’insegnante ha sentito Blunt fare diverse impressioni e ha suggerito di provare a recitare in classe: “Ha detto: ‘Penso che tu sia divertente, e dovresti farlo. E hai mai pensato di farlo in un altro voce?'”

Essere nella produzione scolastica ha acceso l’amore per il teatro di Blunt. Nel corso degli anni, la recitazione ha contribuito a nascondere la balbuzie, ma non è mai scomparsa del tutto.

“Torna ancora e razzi se sono davvero stanco, o quando ero incinta era di nuovo molto importante”, ha detto l’allume “The Devil Wears Prada”. “Funziona nella mia famiglia, ho avuto uno zio, cugino, nonno che balbettava, non ha niente a che fare con l’ansia, è solo una specie di sinapsi cerebrale che succede a persone geneticamente predisposte per averlo”.

“Il peggio, ha aggiunto,” lo sta facendo alle 12, 13. “

Emily Blunt: il “timbro di approvazione” di Meryl Streep mi ha fatto piangere

Apr.06.201800:33

I balbuzienti sono “molto maltrattati”, ha detto la star, che ora lavora con un’organizzazione chiamata American Institute of Stuttering per cercare di aiutare gli altri.

Anche se la sua personale balbuzie non le ha impedito di vincere un BAFTA, un Golden Globe e un Critics ‘Choice Award, Blunt sa per molte persone che la balbuzie presenta “un vero problema”.

“Non sono solo i bambini: hai degli adulti tra i 40 e i 50 anni che non sono stati in grado di ottenere i lavori che meritano perché sei un po ‘travisato dal modo in cui parli”, ha detto..