Harold Ramis, la star di Ghostbusters, morta a 69 anni

L’attore e regista Harold Ramis, che ha deliziato il pubblico in commedie come “Ghostbusters” e “Stripes” e che è stato il primo sceneggiatore dell’innovativa “SCTV”, è morto lunedì all’età di 69 anni, NBC News ha confermato.

Ramis è morto per complicanze legate alla vasculite infiammatoria autoimmune, una condizione che aveva combattuto negli ultimi quattro anni, ha detto in una dichiarazione la sua agenzia di talenti. La United Talent Agency ha detto che Ramis “è morto pacificamente questa mattina circondato da familiari e amici nella sua casa di Chicago, dove lui e sua moglie, Erica Mann Ramis, hanno vissuto dal 1996”.

Ramis, nato a Chicago, è stato acclamato scrittore e regista di commedie come attore. Ha scritto quattro delle commedie elencate nei 100 film più divertenti dell’American Film Institute: “Ghostbusters”, “Groundhog Day”, “National Lampoon’s Animal House” e “Caddyshack”. Ha anche scritto “Meatballs”, “Stripes” e “Back to School. “I suoi film più recenti includono” Analyze This “di Robert De Niro e il suo sequel” Analyze That “,” The Ice Harvest “, e la commedia biblica del 2009” Year One “.

È entrato a far parte della famosa troupe di improvvisazione di Second City a Chicago nel 1969 mentre lavorava come assistente alla rivista Playboy. Il suo primo successo a Hollywood è stato il successo del 1978 “National Lampoon’s Animal House”.

“È impossibile sopravvalutare l’influenza personale e professionale che Harold Ramis ha avuto su tutti noi a The Second City”, ha detto il CEO e produttore esecutivo Andrew Alexander in una nota. “Era un leader naturale, un amico fidato e così generoso con il suo talento che ha reso tutti quelli con cui ha lavorato con l’aspetto di un genio. Siamo devastati per averlo perso così giovane, ma siamo stati tutti arricchiti dagli anni che abbiamo ottenuto prendere parte al suo particolare splendore. “

IMMAGINE: Ghostbusters
Harold Ramis, a sinistra, Dan Aykroyd e Bill Murray in una scena del film “Ghostbusters” del 1984, che Ramis ha co-sceneggiato.Oggi

In un profilo del 2004 di Ramis, Tad Friend of the New Yorker ha scritto, “Quello che Elvis ha fatto per il rock e Eminem ha fatto per il rap, Harold Ramis ha fatto per l’atteggiamento: ha commercializzato in massa gli anni Sessanta fino agli anni Settanta e Ottanta. e curiosità, pigrizia e idealismo lanoso e gli diede una voce iper-articolata.

Ramis ha vinto numerosi premi per il suo lavoro, tra cui l’American Comedy Award, il British Comedy Award e il premio BAFTA per la sceneggiatura.

Il co-protagonista e co-sceneggiatore di “Ghostbusters” Dan Aykroyd ha detto in una e-mail a Entertainment Weekly che è “profondamente rattristato nel sentire la morte del mio brillante, talentuoso, amico, co-autore / performer e insegnante Harold Ramis. ora ottiene le risposte che cercava sempre. “

E il regista di “Ghostbusters” Ivan Reitman ha detto alla rivista che Ramis “possedeva la mente più agile che abbia mai visto”.

Fan e amici hanno ricordato Ramis sui social media.

Ramis è stato sposato due volte ed è sopravvissuto dalla moglie Erica, due figli, Julian e Daniel, la figlia Violet e due nipoti.