Il primo tiro di Carly Rae Jepsen potrebbe essere il peggiore di sempre del baseball

No “forse” a riguardo, la cantante Carly Rae Jepsen non dovrebbe assolutamente dire “Call me” a chiunque cerchi un lanciatore di baseball decente.

Il ventisettenne canadese, che ha conquistato il mondo con il suo successo virale del 2012 “Call Me Maybe,” è stato invitato a lanciare il primo tiro per la squadra di baseball di Tampa Bay Rays domenica sera a San Pietroburgo, in Florida. Per una ragazza che notoriamente ha “lanciato un desiderio in un pozzo”, non è riuscita a colpire l’acqua se cadeva da una barca.

La distanza tra la gomma del lanciatore e il piatto di casa è di 60 piedi e 6 pollici. Il tiro di Jepsen è andato a circa 8 piedi in aria e il resto del modo a terra – un terzo del modo in cui la prima linea di base al Tropicana Field.

Indossando una maglia Rays annodata sopra i pantaloncini corti, Jepsen ha palpato chiaramente la palla e, come hanno notato gli annunciatori della Fox Sports, “ha tenuto duro un po ‘troppo a lungo”. Hanno anche detto che il cantante potrebbe dare al compagno di Howard Stern Gary “Baba Booey” Dell’Abate una corsa per i suoi soldi per il peggiore tiro cerimoniale di sempre.

Jepsen era un buon sport, gettando le braccia in aria dopo il tiro e ridendo mentre correva a recuperare il souvenir.

Per i fan di OGGI, ricorda in qualche modo lo sforzo dell’ex ancora Meredith Vieira, che ha lanciato il primo tiro a una partita dei Boston Red Sox nel 2010. “È tecnicamente un lancio?” Matt Lauer ha scherzato in quel momento. Guarda la clip qui sotto.