In “Casalinghe”, Bart dispensa la creepiness

Fai attenzione agli effetti collaterali dannosi del farmacista che serve Wisteria Lane.

È piuttosto terrificante, con il suo sorriso sonnolento, i modi imbarazzati e gli occhi marroni morti. George Williams è il tipo di persona con cui sei contento di essere separato da un banco di farmacia.

Ma nulla, finora, può separare George da Bree Van De Camp, la casalinga dai capelli rossi di “Desperate Housewives”.

Certamente non suo marito Rex: George lo ha licenziato la scorsa stagione manomettendo le sue medicine per il cuore. O il terapeuta di Bree, che ha avvertito la nuova vedova di pensare due volte ad accettare una proposta di matrimonio da George: ha sollevato il terapeuta da un ponte.

Interpretato da Roger Bart, George finora ha coperto le sue tracce come un assassino assassino. Ma è probabile che le cose vadano in testa questa domenica (9:00 ET Sunday on ABC). Non sono disponibili dettagli sull’episodio, ma, come hanno visto gli spettatori la scorsa settimana, George sta per scollarsi e Bree sta prendendo piede.

“Nessuno sano di mente direbbe, ‘Hmmm, che bravo ragazzo,’ riconosce Bart. “Non è il tuo sociopatico medio. Ma ho cercato di trovare le cose in lui con le quali uno spettatore può identificarsi. È così – beh, maldestro è una bella parola per questo. E oltre a questo, ho fatto la scelta di essere molto, molto arrabbiato per qualcosa. Le persone possono identificarsi con quello. “

“Ho cercato di mantenere un difficile equilibrio tra il tuo amichevole farmacista di quartiere senza pretese e Anthony Perkins in” Psycho “,” dice Bart, il cui modo piacevole evoca né.

Nascosto in una frittata in un ristorante vicino al suo appartamento nell’Upper West Side, Bart non può che meravigliarsi della fama quasi istantanea che George gli ha portato.

“Lavoro da 20 anni”, dice l’attore 43enne, i cui ruoli teatrali includono una corsa vincitrice di Tony come Snoopy nel revival del 1999 di “You’re a Good Man, Charlie Brown” e l’oltraggioso , Carmen Ghia, vestita di catsuit, che ha avuto origine nella commedia musicale di successo di Mel Brooks, “The Producers”.

Per quelle esibizioni ha vinto gli applausi. “Ma ora ho un sacco di riconoscimento”, dice. “E un sacco di dita scodinzolanti.”

‘Sono morto. Ce l’hai fatta!’Fu firmato a metà del primo anno di “Desperate Housewives”, non avendo mai visto il melodramma stravagante ambientato in una suddivisione frondosa disseminata di segreti.

“Avevo lo spettacolo come mi spiegava”, dice Bart, che ha appreso, tra l’altro, come il compagno irrequieto di Bree, Rex (interpretato da Steven Culp), abbia avuto un infarto sotto il tallone a spillo della prostituta del vicinato. Bree (Marcia Cross) acconsentì a prendersi cura di lui una volta che fu rilasciato dall’ospedale. Ma mentre riempiendo le sue prescrizioni, ha dato un lustro a George.

26 foto

Presentazione

Avvistamenti di celebrità

Jake Johnson e Damon Wayans Jr. sul tappeto rosso “Let’s Be Cops”, Selena Gomez è immortalato in cera e molto altro.

“Penso di essere stato portato nello show come un modo per Bree di vendicarsi per Rex che la tradiva”, dice Bart. Tranne che George non era soddisfatto solo di un’avventura. “Il secondo giorno in cui sono stato sul set, (creatore della serie) Marc Cherry si avvicina e dice:” Vuoi sapere cosa succede a George? Si avvicina a Bree. “

“C’era una scena in cui George era a casa da solo, cenava e guardava Bree sul video di sorveglianza del negozio di droga. Penso che sia quando l’America è andata, ‘Uh-oh. “‘

E forse quando l’America si e ‘innamorata di George. Anche tra i maschi muscolosi dello show e il gruppo di donne attraenti, questo ragazzo disperato è la personalità più distintiva di “Desperate Housewives”.

Non c’è da meravigliarsi se Bart è stato trattenuto per altri episodi la scorsa stagione, cosa che ha reso la sua vita molto complicata: mentre suonava l’infido farmacista, a New York stava girando la versione cinematografica di “The Producers” (che si apre a dicembre).

“Mi sentivo come se fossi sulla cima del mondo”, dice. “È stato molto divertente volare tra le due coste e suonare due persone che non avrebbero potuto essere più diverse, anche se ero esausto”.

Un padre non sposato di due figlie, di 19 e 4 anni, Bart sta assaporando il suo attuale successo – compresi i suoi momenti agrodolci, come quando Rex morì scioccamente nel finale della scorsa stagione.

“Riprese le mie scene, non avevo davvero nemmeno saputo cosa stavo mettendo nella sua medicina”, dice Bart, con un’espressione “chi, io?”. “Ma dopo che Steven Culp ha girato la scena finale, ha chiamato per dirmi: ‘Tieni la bocca chiusa, ma sono morto. Ce l’hai fatta!’

“Poi, quando è andato in onda, ho guardato quell’episodio, guardandolo nell’ospedale mentre gracchiava il suo ultimo respiro, e mi sono ritrovato quasi commosso fino alle lacrime per la sua morte. Stavo appannando e andando, ‘Chi farebbe una cosa così orribile?’ E poi ho dovuto dire, ‘Aspetta un minuto! L’ho fatto!”‘

Cosa fa dopo? Bart non sta per dire.