Jean Stapleton, star di “All in the Family”, muore a 90 anni

L’attrice Jean Stapleton, amata per il ruolo di Edith Bunker nella serie televisiva “All in the Family” degli anni ’70, è morta venerdì nella sua casa di New York. Lei aveva 90 anni.

La famiglia di Stapleton ha confermato alla NBC News che è morta per cause naturali. I suoi figli Pamela Putch e John Putch hanno scritto un’obiezione in cui dicevano che la loro madre era circondata da amici e dalla sua famiglia quando passava pacificamente. Hanno rilasciato una dichiarazione sabato.

“Essere figli di un’amata Madre in televisione significa condividere lo spirito di chi era JEAN STAPLETON con i suoi amici e i suoi fan: è con grande amore e cuore pesante che diciamo addio alla nostra Madre collettiva, con una capitale M. La sua devozione per il suo mestiere e la sua famiglia ci hanno insegnato tutte le lezioni di vita, grazie per l’effusione di amore e rispetto, lo apprezziamo profondamente, Cordiali saluti, John Putch e Pamela Putch “.

“All in the Family” ha funzionato dal 1971-79 in CBS, e Stapleton ha recitato nella parte migliore del bigotto Archie Bunker, interpretato dall’attore Carol O’Connor. O’Connor è morto nel 2001 all’età di 76 anni.

Lo spettacolo prodotto da Norman Lear è stato un successo di alto livello e ha dato il via a una trattativa con argomenti controversi relativi a questioni sociali e politiche. La Edith di Stapleton fornì l’ingenuo contrappunto al commento caustico di Archie, e spesso le riferiva come un “dingbat” e le diceva di “soffocarlo”.

Immagine:
Il cast della serie televisiva “All in the Family” nel 1972, Carroll O’Connor nel ruolo di Archie Bunker, Jean Stapleton nel ruolo di Edith Bunker, Sally Struthers nella loro figlia Gloria Bunker Stivic e Rob Reiner nel ruolo del marito di Sally Mike “Meathead” Stivic.Oggi

“Non c’è niente come l’umorismo per scoppiare quello che sembra essere un problema enorme”, ha detto una volta Stapleton, una vincitrice di tre Emmy per il suo ruolo. “L’umorismo lo riduce a nulla e lo spazza via, questo è quello che fa l’umorismo, è stata una grande parte di quello spettacolo in termini di ogni problema, ma soprattutto di bigottismo, e sai che prendi in giro qualcosa, lo riduce a nulla”.

Stapleton è nato a Manhattan il 19 gennaio 1923, dalla cantante lirica Marie Stapleton Murray e dall’uomo d’affari Joseph Murray, secondo l’obit della sua famiglia. È stata ispirata da suo fratello maggiore Jack Murray e in seguito avrebbe preso il nome da nubile di sua madre come nome d’arte.

Stapleton ha fatto il suo debutto sul palcoscenico professionale nel 1941 e la sua prima apparizione a Broadway nella produzione del 1953, “In the Summer House”. Ha trascorso una lunga carriera nel teatro prima e dopo “All in the Family”. La Reuters riporta che nel 1990 ha ricevuto l’Obie Award del giornale Village Voice per le sue interpretazioni nelle commedie di Harold Pinter “Mountain Language” e “The Birthday Party”.

La sua obiezione di famiglia dice: “Nelle sue stesse parole era un’attrice, non una celebrità”.

Stapleton è sopravvissuto dai suoi due figli. Suo marito, William Putch, è morto nel 1983.

77 foto
Presentazione

Chiamate a tappeto 2013

Gli attori James Gandolfini, Annette Funicello e Cory Monteith sono solo tre dei nomi famosi che abbiamo perso nel 2013.