Leah Remini ha lasciato Scientology per il bene di sua figlia

Leah Remini sta prendendo calore per aver parlato contro Scientology, la religione che ha trascorso la maggior parte della sua vita a praticare. Non è stato fino al 2013 che l’attrice quarantacinquenne si staccò dalla chiesa dopo aver deciso di non sentirsi a proprio agio nel far crescere sua figlia attorno ai suoi valori.

Leah Remini si apre sul lasciare Scientology

Jul.16.201500:37

Remini ha parlato in esclusiva con la rivista People delle “dure ripercussioni” della sua decisione.

“Ho deciso che non volevo crescere mia figlia in chiesa perché da quello che ho vissuto e da ciò che ho visto, la chiesa diventa il tuo tutto”, dice nel video accanto a Vicki Marshall, sua madre. “Diventa tua madre, tuo padre, il tuo tutto. Tu sei dipendente dalla chiesa”.

ALTRO: Leah Remini si apre su “Ellen” sulla “dura” divisione con Scientology

Temeva che un giorno sarebbe stata tagliata fuori da sua figlia Sofia, che era nata nel 2004, se era in ritardo, ha preso la decisione di lasciare Scientology. Attraverso gli insegnamenti della religione, coloro che partono sono considerati “soppressivi [persone]”.

“Se fai schifo nel mondo pubblico, ti chiameranno una persona soppressiva, il che significa che la chiesa ti ha messo un marchio che ti ha detto che sei cattivo”, ha detto. “Poi vanno da tutta la famiglia e gli amici e dicono che devi disconnetterti da questa persona soppressiva.”

Ma la chiesa ha una prospettiva diversa sulla decisione di Remini di separarsi.

In un commento a People, la chiesa ha detto: “Non sorprende che qualcuno come se stesso assorbito da Leah Remini continui a riscrivere la storia e sfruttare la sua ex religione in un patetico tentativo di ottenere voti per il suo show televisivo e sembrare di nuovo rilevante. “

Leah Remini si apre sulla sua divisione da Scientology

Sep.11.201300:47