Maureen McCormick: “Ho toccato il fondo”

Maureen McCormick, l’attrice che ha giocato bene-girl Marcia Brady sulla ‘70s sitcom‘La famiglia Brady’, non era la ragazza della porta accanto sano fuori dal set. Nel suo nuovo libro di memorie, “ecco la storia,” McCormick scrive di tante battaglie che ha affrontato, dalla tossicodipendenza alla depressione, il sesso, il crollo del suo matrimonio e altro ancora. Qui, parla con TODAYshow.com dei molti demoni che ha affrontato e di come sia finalmente riuscita a fare i conti con “Marcia Brady”.

D:Diventerai molto personale nel libro, scrivendo sulla dipendenza da cocaina, sul disturbo alimentare, sulla depressione e sulla vita amorosa. Cosa ti ha spinto a scrivere così candidamente?

UN: All’età di 50 anni, ho fatto “Celebrity Fit Club” e ho dovuto salire su una scala e essere soppesato di fronte a tutti. Mi sentivo come se fossi nuda e per la prima volta non c’era nulla da nascondere. Mi sentivo come se potessi finalmente essere me stesso. E ‘stato davvero catartico, e ho capito che potevo condividere i miei errori. Potrei raccontare la mia storia e non vergognarmi, e mostrare agli altri con questi stessi problemi che non sono soli.

D:Nel libro hai menzionato di essere in un punto della tua carriera quando senti che Marcia Brady potrebbe averti trattenuto. Cosa intendevi con quello? Ti senti ancora così?

UN: Giocare a Marcia era un’arma a doppio taglio; sarà sempre quando suonerai un personaggio del genere. Sarai conosciuto come quel personaggio per sempre. Molto bene è venuto dallo show, così divertente che ho avuto. Allo stesso tempo, era strano perché mi sentivo come se dovessi mostrare al pubblico che ero Marcia – perfetto, senza problemi. Non pensavo di poter essere il mio sé imperfetto. Ho fatto finta di essere Marcia, quindi interpretavo sempre questo ruolo. Sono diventato lei, ma ancora non lo ero. È strano.

D:Le persone ti chiamano ancora “Marcia” invece di “Maureen”? Come lo gestisci?

UN: Lo prendo sempre; Devo solo ridere e divertirmi. La gente si diverte così tanto, venendo da me dicendo “Marcia, Marcia, Marcia”. Se le persone si divertono, mi sto divertendo. Mi dava fastidio molto subito dopo lo spettacolo. Stavo combattendo contro la depressione, ho attraversato un periodo davvero difficile nel mio matrimonio, e piangevo per dormire. Ho passato anni e anni di dolore e sofferenza, e alla fine ho ricevuto aiuto. Mi sento molto meglio ora, mi sento come una nuova persona, quindi ora posso esserne felice.

D:Puoi darci una carrellata di alcuni dei romanzi fuori dallo schermo che stavano accadendo tra la troupe di Brady?

leftfalsefalsetdy_roker_mccormick_0810141

La star di ‘Brady’ sul sesso, le droghe

14 ottobre: ​​Maureen McCormick parla con Al Roker di OGGI e risponde alle domande degli spettatori sul suo nuovo libro.

video

falsefalse67151News_Editors PicksKeywords / Video / MSNBC Notizie Video HeadlinesKeywords / N / NbcKeywords / Video / Oggi showKeywords / Video / NBC Today showMSNBC633595930200000000633601978200000000633615802200000000664354330200000000falsetruefalsefalsefalsefalsefalsefalse

http://today.msnbc.msn.com/id/27167488/

Maureen McCormick: “Ho toccato il fondo”

Pagina iniziale TODAYshow.com

500: 60: 00 con informazioni sul video a copia falsa

http://today.msnbc.msn.com/

trueH6falsetrue1UN: Ero attratto da tutti gli uomini sul set, tutti gli uomini del lotto Paramount, infatti! A quel tempo, i miei ormoni stavano diventando pazzi. Barry [Greg Brady] ed io eravamo estremamente attratti l’un l’altro. Era persino difficile stare insieme in una scena. Stavo solo sognando questa storia d’amore. Ho avuto una tale attrazione per lui. Era imbarazzante trovarsi in scene a giocare a fratello e sorella. La gente ha iniziato a vederlo. Fortunatamente, è stato di nuovo in funzione, di nuovo. Lo guardiamo ora e ridiamo. Barry è ora uno dei miei più cari amici. Sono stato anche attratto da Chris Knight [Peter Brady], ma non è mai successo niente. Sono anche amico di lui.

D:Che cosa è successo tra te e Eve Plumb [Jan Brady]? Ci sono state molte voci sulla tua relazione.

UN: Ci sono state tante battute sul sesso e le relazioni sul set di “Brady Bunch”. Per qualche motivo, i giornali scandalistici hanno raccolto questa cosa di Eva. Ero in uno spettacolo a tarda notte e ho detto “Oh, sì, l’ho baciata”. Ho baciato tutte le ragazze con cui ho lavorato! Sono solo una persona molto affettuosa, amo abbracciare e baciare le persone a cui tengo. È stato preso in modo sbagliato nei tabloid e la gente ha insinuato ogni genere di cose. L’ho chiamata per dirle cosa è successo, ma sfortunatamente questa è stata una delle cose che ha fermato la nostra relazione. C’erano anche altre cose, ma questo era un fattore importante. È triste, perché era la mia migliore amica. Abbiamo passato molto insieme.

D:Lei scrive che “La vita dopo Marcia Brady era un turbine di sperimentazione e ricerca che si è evoluto in una spirale cupa di evasione, la negazione, e di auto-distruzione”. Quali sono state alcune delle sfide che avete dovuto affrontare?

UN: Ho toccato il fondo quando stavo facendo “The Brady Brides”. Dovevo essere in studio, testare lo schermo per scegliere il ragazzo che avrebbe interpretato mio marito. In quel momento, ero stato tre giorni a fare coca cola e suonavo il solitario nel mio armadio. Il mio agente è dovuto andare al sesto piano, salire al mio posto, strapparmi i vestiti e farmi entrare nella doccia. Disse: “Devi andare in Paramount adesso, e hai un problema.” Non potevo più nasconderti. Tutti lo sapevano – i produttori lo sapevano, tutti quelli della Paramount lo sapevano, i ragazzi che stavano provando a suonare lo sapeva mio marito. Era la prima volta che dovevo affrontare che avevo davvero un problema.

D:Ti ricordi la prima volta che hai preso un colpo?

UN: Sì. Mi ha bruciato il naso. Non ho sentito niente per il primo sbuffo. Dopo un altro paio, ho avuto la sensazione che tutto fosse perfetto e fantastico. Ero in cima al mondo e potevo fare qualsiasi cosa. Avevo una personalità estremamente coinvolgente e le droghe mi hanno appena preso la vita – 24 ore al giorno stavo pensando a dove avrei preso il prossimo pezzo di cocaina. Sono stato dipendente dalla cocaina da quando avevo 20 anni. Era parte della mia vita quotidiana; era onnicomprensivo. Mi ha aiutato a nascondere molti dei miei problemi, mi ha intorpidito ed era un modo per non affrontare le cose.

D:Eri il vincitore della quinta stagione di “Celebrity Fit Club”. Come ti sentivi?

UN: Era l’inizio di me che mi aprivo per la prima volta nella mia vita: è un posto fantastico in cui venire. Ma per vincere, sono stato sopraffatto: è stato fantastico! Ero davvero eccitato. Non me lo aspettavo, ma sono anche molto competitivo. Non appena sento la parola “competizione” mi faccio sul serio e comincio a fare tutto ciò che posso fare.

D:Hai continuato a rimanere in forma?

UN: Quando lo spettacolo è finito, ero una taglia 4. Ora sono una taglia 6 e mi sento benissimo. Mi alleno almeno cinque volte a settimana, mangio bene, prendo un soppressore dell’appetito. Sono felice di essere una taglia 6. Questa cosa nella società che devi essere un bastone sarà sempre nella mia mente, ma è solo qualcosa che devo affrontare.

D:Qual è una lezione di vita che passeresti a questa generazione di teen star?

UN: Essere te stesso e imparare dai tuoi errori. Se hai un problema, cerca di ottenere aiuto, puoi farlo se ottieni aiuto. Quando eravamo nello show, non c’erano paparazzi, niente di tutto questo. Sono stato davvero fortunato che ho dovuto evitare tutto questo. Stelle ora hanno anche problemi con la droga, e può essere ancora più difficile essere così fuori agli occhi del pubblico – è difficile per loro di mantenere la loro sanità mentale e normale auto presenti, ma possono farlo.

D:Hai qualche progetto in arrivo?

UN: In questo momento sono concentrato sul libro e sul tour. Me ne andrò per due settimane e mezza, e sarò in un posto diverso ogni giorno. Sono eccitato per il futuro. Non vedo l’ora di recitare di nuovo, e ho una grande famiglia – un grande marito e una figlia.