Niente di permissivo per la fine di ‘Departed’

“Svegliati e senti l’odore della bara.”

Venomously consegnato dal personaggio di Jack Nicholson in “The Departed”, questa linea è stata tagliata dal film ma rimane un deadly-up call per un numero inquietante dei personaggi. Ora che “The Departed” è candidato a cinque Oscar, inclusa la miglior foto, vale la pena discutere della parte più inquietante del dramma patologico di Martin Scorsese: il finale.

(Questo significa anche che è tempo di mettere il nastro giallo di cautela della polizia contrassegnato come “avviso di spoiler” in questo articolo.)

Scorsese termina il suo racconto di false identità e informatori in una furia improvvisa e sanguinosa, facendo sì che la “bara” cancellata affermi la “linea definitiva del film”, secondo lo sceneggiatore William Monahan, nominato per la sceneggiatura più adatta.

“Nessuno viene perdonato in questo. Nessuno! “Disse Scorsese all’Associated Press, godendosi il finale sanguinoso.

Un remake del thriller di Hong Kong del 2002 “Infernal Affairs”, “The Departed” attinge pesantemente dall’originale. Entrambi si concentrano su talpe speculari: un poliziotto corrotto (Matt Damon) che spia la banda di Frank Costello (Nicholson) e un ufficiale sotto copertura (Leonardo DiCaprio) profondamente radicato nella banda.

Le scene finali di “The Departed” sono un’aggiunta notevole al finale di “Infernal Affairs” – aggiungendo un’altra svolta omicida a un film già pieno di loro. Poi, all’ultimo colpo, la telecamera si allontana dal cadavere finale, catturando un ratto solitario, simbolico, che sfreccia attraverso le cornici finali.

Pollici sul ratto“Alla fine un sacco di gente non ama il topo”, dice Monahan, 46 anni, che è stato un romanziere di successo (“Light House: A Trifle”) e giornalista (come redattore alla rivista Spy) prima di dedicarsi alla sceneggiatura . “Nel palcoscenico giacobino, avresti questo tremendo bagno di sangue alla fine di un lavoro, e poi la prossima cosa che succederebbe sarebbe che il clown uscisse. E tutti nel teatro ridevano e ciò toglierebbe l’esperienza intensa.

“Ti dico, la gente lascerebbe il teatro molto diverso se non fosse per quel topo.”

Eppure, alcuni si sono lamentati dei rapidi omicidi e dei vendicativi omicidi che precedono la fioritura finale. Il critico cinematografico newyorkese David Denby ha scritto delle rapide disposizioni: “lo shock lascia spazio all’incredulità e persino alle risate”. Il critico dell’AP Christy Lemire ha detto che il film “quasi si trasforma in auto parodia, con personaggi letteralmente in piedi in attesa di farsi sparare nel capo.”

Dice Monahan: “In un universo alternativo, insegno Shakespeare.” Così il suo adattamento accentuò la tragedia di “Infernal Affairs” con un climax sanguinoso, seguito da un roditore comico, catartico.

26 foto

Presentazione

Avvistamenti di celebrità

Jake Johnson e Damon Wayans Jr. sul tappeto rosso “Let’s Be Cops”, Selena Gomez è immortalato in cera e molto altro.

Le ragioni di questo approccio si estendono dalle intenzioni originali di Monahan per “The Departed” – presentare una storia più ampia su South Boston. Essendo cresciuto dentro e intorno alla città, ha immediatamente capito che voleva ambientare il film nella sua città natale e infonderlo con la cultura cattolica irlandese.

“La storia cinese ha fatto molto bene con la famosa cultura della corruzione a Boston”, dice Monahan, che ha lavorato al suo adattamento solo da una traduzione del copione “Infernal Affairs”. (Il suo dialogo perfettamente accentato e memorabili one-liner possono essere sezionati sul DVD per “The Departed”, in uscita il 13 febbraio, comprese scene cancellate come la “bara” di Costello.)

Basato su un uomo più ricercatoIl personaggio del capo della mafia di Nicholson è stato parzialmente modellato su James “Whitey” Bulger, un gangster che controllava gran parte dell’attività criminale a Boston per decenni. Come Costello, alla fine fu rivelato essere un informatore dell’FBI. Bulger è in fuga dal 1996 ed è attualmente in lista accanto a Osama bin Laden come uno degli uomini più ricercati dell’FBI.

Questa era di corruzione è ciò che “The Departed” cerca di ripudiare in un massacro a effetto domino. Non è dissimile dal finale violento del classico “Taxi Driver” di Scorsese, quando Travis Bickle (Robert De Niro) si scatena per il disgusto per la New York degli anni ’70.

Non c’è da stupirsi che Scorsese sia stato convinto a fare “The Departed” del copione di Monahan.

“C’è un senso di una specie di post-settembre. 11 disperazione per il film, che è molto interessante, contrastata da questo straordinario umorismo “, dice il regista. “E soprattutto si tratta di lealtà e tradimento – ogni scena parla di lealtà e tradimento. E stanno tutti mentendo. E le loro vite dipendono da questo. Le loro vite dipendono da questo! “

Alla fine, l’unico uomo rimasto in piedi è Dignam (Mark Wahlberg). Ora, Scorsese e Monahan stanno prendendo in considerazione un seguito che si concentrerà sul poliziotto dalla bocca scura.

“È una possibilità forte”, dice Monahan. “Questo è davvero un mondo in cui mi sono stabilito e mi piace scrivere. Ci sono ulteriori cose che vorrei esplorare su Boston. Poiché “The Departed” era una sorta di distacco dal materiale, penso che se fosse accaduto, (il seguito) sarebbe una partenza da “The Departed”.