Patrick Stewart ha consigli per il suo io più giovane: rallegrare il #% @ $ up!

Immagine: Patrick Stewart
Patrick Stewart svela i consigli duri che avrebbe dato a se stesso durante un municipio di SiriusXM a New York City.Dimitrios Kambouris / Oggi

Certo, Patrick Stewart è un veterano protagonista del palcoscenico e dello schermo che è famoso per le sue buffonate fuori dallo schermo come lo è per le sue battute d’attore, ma non è sempre stato così. Nel corso della giornata, Stewart era calmo, teso e semplicemente noioso.

Stewart e il suo co-protagonista “X-Men: Days of Future Past” Hugh Jackman e James McAvoy si sono recentemente riuniti per un municipio di SiriusXM, in cui l’ex attore di “Star Trek: The Next Generation” ha rivelato il consiglio che ha ora per il suo giovane se stesso.

“Patrick, fai il tifo per (imprecazione)!” egli gridò.

Quel po ‘di saggezza è stata una sorpresa per uno dei suoi amici.

“Davvero? Sei come la persona più felice che conosca,” ha detto Jackman.

Ma questo, evidentemente, non è sempre stato il caso.

“Questo è ora,” assicurò Stewart. “È così che sono diventato grazie ai ragazzi di Star Trek, e voi ragazzi mi avete aiutato a farlo, ero così infelice da bambino.”

E quando è cresciuto, ha appreso i complimenti che ha ricevuto dagli adulti, allora non erano affatto complimenti.

“Sono cresciuto troppo velocemente e ho potuto sentire gli adulti dire: ‘Oh, puoi contare su Patrick, è molto responsabile'”, ha ricordato. “E in realtà quello che stavano dicendo è che ero noioso e noioso, non mi sono divertito, ma ti prometto che lo sto facendo adesso!”

Se qualcuno ha dei dubbi su questo, basta controllare uno dei suoi account sui social media per provare che l’attore (spesso accompagnato dalla sua migliore amica e dal co-protagonista “X-Men” Ian McKellen) sa come divertirsi.

View this post on Instagram

Liberty! #gogodididonyc 14 shows left!

A post shared by Patrick Stewart (@sirpatstew) on

“X-Men: Days of Future Past” è attualmente in programmazione nei teatri nazionali.

Segui Ree Hines su Google+.