Questi sono gli spot del Super Bowl di cui tutti parlano

Anche se non sei un tifoso di calcio, c’è un’altra ragione per cui ti sei sintonizzato sul Super Bowl: gli spot pubblicitari.

Annunci Super Bowl: quali hanno segnato, quali annoiati

Feb.05.201804:22

Le pubblicità che trasmettono durante il grande gioco sono tra le pubblicità più attese che vediamo tutto l’anno. E il 2018 non era diverso.

Alcuni erano commoventi – storie di trionfo contro ogni previsione? Dai un’occhiata. Alcuni erano esilaranti. (Grazie, Eli Manning e Odell Beckham, Jr.) Altri ancora erano controversi: ti stiamo guardando, Dodge.

Ecco quelli di cui tutti parleranno lunedì.

“Buone possibilità”

Toyota ha centrato la testa con la sua avvincente pubblicità su Lauren Woolstencroft, una scia alpina canadese che ha vinto otto medaglie d’oro alle Paralimpiadi.

L’annuncio – che in realtà non presenta un’auto – racconta splendidamente la storia di Woolstencroft, che è nato senza gambe sotto le ginocchia e con un solo braccio, ed è diventato uno dei migliori sciatori alpinisti al mondo.

“Umano”

Umorismo slapstick, potere stella, cioccolato – cos’altro si può davvero chiedere da uno spot pubblicitario? Questo posto vede un M & M … che si trasforma in Danny DeVito … e poi viene investito da un camion. Sì, dovrai stare attento.

Doritos Blaze vs. Mountain Dew Ice

Sentire la voce di Missy Elliot uscire dalla bocca di Morgan Freeman non è un’esperienza che avremmo mai pensato di aver bisogno, ma ora … beh, vale sicuramente la pena di essere guardato. Lo stesso vale per guardare Peter Dinklage, ma ascoltare Busta Rhymes.

Le pubblicità, per Doritos Blaze e Mountain Dew Ice, provengono entrambe da PepsiCo e vengono trasmesse in modalità back-to-back durante il gioco. Ma sta a te scegliere: quale è stato meglio?

“Solo: una storia di Star Wars”

Un trailer di 45 secondi per “Solo: Una storia di Star Wars” è stato presentato durante la partita di domenica, dando ai fan uno sguardo molto atteso sul film in uscita, che racconta la storia originale di Han Solo.

Il film esce a maggio e vede Alden Ehrenreich nei panni di Solo.

“Costruito per servire”

Il vincitore del più controverso annuncio del Super Bowl quest’anno va a Dodge Ram, per la sua pubblicità “Built to Serve”, che ha fatto parte di un discorso di Martin Luther King Jr. realizzato 50 anni fa.

Ma molte persone erano infastidite dal fatto che la compagnia usasse le parole di King per vendere automobili.

Molti definivano l’annuncio il “peggiore” della notte.

“Dundee”

Un trailer di un film parodia diventa pubblicità turistica? Sì, ci hai preso.

Quello che sembrava essere un trailer di un nuovo film di “Crocodile Dundee” con Chris Hemsworth e Danny McBride si è rivelato una pubblicità turistica per l’Australia. Certo, alcuni fan sono rimasti incantati quando hanno capito che il classico della commedia del 1986 è non essere rifatto (almeno, per quanto ne sappiamo!), ma dobbiamo ammettere, è una mossa geniale.

“Touchdown Celebrations to Come”

Vai a capire: la NFL aveva uno dei migliori spot pubblicitari trasmessi durante il Super Bowl.

Proprio quando avevamo bisogno di una risata durante una partita particolarmente combattuta, Eli Manning e Odell Beckham Jr. sono venuti in soccorso con la loro esilarante versione di “Dirty Dancing”. Ben fatto, signori.

E questo è un involucro!