8 cose che avrei voluto sapere sul gioco di ammissione al college in attesa

Per quelli di noi genitori che al momento hanno bambini che aspettano di conoscere le accettazioni universitarie, ogni giorno sembra giocare al vecchio gioco dei dadi, Yahtzee.

Perché? Perché la genitorialità è sempre stata una preoccupazione costante per il futuro. Quando dormiranno tutta la notte? Quando gattoneranno, o rinunceranno a quel dannato ciuccio?

Aspettare che le pietre miliari si realizzino è come rotolare i dadi Yahtzee più e più volte alla ricerca del miglior risultato. È come se l’infanzia per l’infanzia fino agli anni dell’adolescenza stiano tutti spintonando in quella piccola tazza blu. Come genitore, ti agiti, soffialo per fortuna (sono l’unico che lo fa?), E spero che i migliori risultati possibili.

E così via, fino a quando non c’è un ultimo punto da riempire sulla scheda di gioco, ed è il più difficile da ottenere, ma anche il game-changer a 50 punti. Richiede il rotolo di soldi: Yahtzee!

Come il 1 ° maggio, la scadenza per gli studenti delle scuole superiori di scegliere il loro college, si avvicina, la tensione nelle case in cui i bambini sono in attesa di decisioni di ammissione è palpabile. E soprattutto, noi genitori dobbiamo dare la colpa. Gestiamo le bacheche dei college. Le nostre chiacchiere da cocktail sono incentrate sul cui ragazzo si è rivolto dove. Li tormentiamo per controllare i loro “portali” del college online per le notizie, dal momento che i giorni di controllo della casella postale per quella grande busta rivelatrice sono passati da molto tempo.

Così many college brochures... Just say
Così tanti opuscoli universitari nell’ultimo anno e ora è un gioco in attesa. Possono solo dire “sì” già? Per gentile concessione: Kavita Varma-White

In breve, stiamo guidando noi stessi – e i nostri figli – pazzi.

CORRELATI: 11 consigli di college da noi appresi dall’editore della Princeton Review

La buona notizia, i miei colleghi genitori di anziani, è che siamo quasi arrivati! Ecco alcune cose che avrei voluto sapere su questo bizzarro periodo post-college-applicazione, periodo di limbo pre-college-accettazione.

1. Una volta che le applicazioni sono in, il duro lavoro è (fondamentalmente) fatto.

Tutti pensano che l’ultimo anno di scuola sia la pentola a pressione accademica, ma in realtà, i curricula delle applicazioni universitarie vengono sviluppati tre anni prima – specialmente l’anno junior. Entro la fine dell’autunno / inizio inverno dell’anno, la maggior parte degli studenti ha scritto i loro saggi, i punteggi dei test e una trascrizione per lo più completa. Quando tuo figlio preme “invia” sulla sua applicazione finale, rallegrati! C’è una breve pausa, prima delle accettazioni e dei rifiuti, quando ogni bambino (e genitore!) Ha ottimismo e speranza. Assapora.

2. Una volta che le applicazioni sono in, non ha senso parlarne.

Sai cosa si prova a fare con un grande progetto al lavoro, e tutto quello che vuoi fare a casa è staccare e guardare l’ultimo episodio di “This Is Us”? Lo stesso con i nostri bambini. Considerare ogni applicazione un grande progetto e lasciarlo andare quando è fatto. Non chiedere come hanno risposto a certe domande. (“Ti sei ricordato di dirti che sei stato in Honor Society per quattro anni?”) Di sicuro, non tornare indietro e leggere i loro saggi. Ma se è necessario, non sottolineare errori di grammatica o cosa essi poteva hanno scritto. Quella nave ha navigato, o meglio, è stata inviata via email.

quando there is no college talk, my daughter and I are all smiles
Io e il mio college senior: quando non ci sono discorsi al college, siamo tutti sorrisi. Per gentile concessione: Kavita Varma-White

3. I bambini non vogliono parlare delle loro scelte universitarie

Mia figlia si è iscritta a 10 scuole, in tutto il paese. Non le piace parlarne, eppure è la prima cosa di cui un adulto vuole chiederle. Mio marito ed io stiamo costantemente indagando su cosa sia il suo “front-runner”, ma lei non divulgherà la sua prima scelta. Ha scherzato che lo scopriremo la mattina del 1 ° maggio, quando verrà a colazione con una felpa della sua futura scuola. Per quanto voglia iniziare a immaginarla in qualche particolare campus, mi rendo conto che, a diciassette anni, si sta solo proteggendo da potenziali delusioni. Puoi biasimarla?

4. Gli amici dei tuoi figli non vogliono nemmeno parlare di college.

Perché? Vedi sopra.

5. Attenti a discutere di college con altri genitori.

La selezione del college è personale come nominare tuo figlio. Diresti a qualcuno: “Wow, non sceglierei mai quel nome! Quel nome non è tra i primi 20 nomi di bambini! “No. Allo stesso modo, non imporre le tue preferenze scolastiche agli altri. I bambini sono diversi e lì è un posto per tutti Inoltre, scoprirai rapidamente quali genitori vogliono parlare di college (ne ho alcuni su Speed ​​Dial!) E quali no. Rispettalo. Inavvertitamente ho fatto piangere un amico perché ho detto che mia figlia aveva ricevuto un’accettazione da un college di cui suo figlio non aveva ancora avuto notizia. Mi sentivo terribile. Fortunatamente, una settimana dopo, chiamò con la buona notizia che suo figlio era stato accettato.

In attesa for colleges to say your kid is accepted is like waiting to roll the perfect Yahtzee!
Aspettare che i college dicano che tuo figlio è accettato è come aspettare di tirare fuori il perfetto Yahtzee!Per gentile concessione: Kavita Varma-White

6. Smetti di chiedere ai tuoi figli se hanno controllato i loro “portali” universitari.

La maggior parte delle scuole invia ai richiedenti un’e-mail che li avvisa quando invieranno le decisioni. A quel punto, i candidati devono accedere al portale online della scuola, dove vedranno il loro risultato di ammissione. Questo era nuovo per noi la prima volta che nostra figlia controllava e imparava il suo destino da una scuola. Sta ancora aspettando di sentire da cinque scuole. E dobbiamo combattere l’impulso – Tutti. Singolo. Giorno. – per chiederle se ha controllato.

Non perdere mai una storia genitoriale con le newsletter di TODAY! Iscriviti qui

7. Non andare su bacheche del college.

I collegi hanno bacheche online dove gli studenti possono pubblicare il loro stato di accettazione e di solito includono le loro statistiche (punteggi dei test, GPA, attività, ecc.) Questo può essere estremamente (e inutilmente) scoraggiante. Quando nostra figlia è stata rinviata da una scuola, abbiamo esaminato il forum e abbiamo trovato che il calibro degli studenti in molti casi aveva statistiche migliori di lei. Sta ancora aspettando di sentire da quella scuola, e le dita delle mani e dei piedi sono incrociate per lei, ma vedere quel messaggio ci ha fatto sentire meno ottimisti.

8. Infine, celebra ogni lettera di ammissione.

Perché ogni accettazione è grande. Vai avanti, inforna una torta o appendi palloncini nei colori della scuola. (Siamo più a basso profilo in casa nostra, anche se ci sono stati testi scambiati con GIF eccitate ed emoji felici!) Va anche bene sentirsi delusi da un rifiuto, ma modella ai tuoi figli che non è davvero la fine del mondo. Come Tom Barry, consigliere di Collegewise-Northwest, sottolinea: “I bambini dovrebbero sapere che una singola decisione da parte di un singolo college non li definirà, e tra un anno nessuno si preoccuperà o chiederà loro dei luoghi [ dove] non sono entrati. “

Quindi, non importa se entrano in 10 delle 10 scuole o in 1 delle 10 scuole. Il tuo bambino è andato all’università. Hai appena rotolato Yahtzee!

Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 13 marzo 2017.