Barbie sfida le ragazze a perdere il loro “Sorry Reflex” – ed è assolutamente da vedere

Questa non è la Barbie di tua madre. Nel 2018, Barbie ha ancora una casa da sogno e ama ancora il colore rosa, ma ha anche una carriera in STEM e un vlog – e sta usando la sua voce per potenziare il suo pubblico giovane.

In un episodio di vlog intitolato “Sorry Reflex”, Barbie si siede nella sua camera da letto molto rosa e rompe la parola “scusa”, sottolineando quanto spesso tutti – ma soprattutto le ragazze – lo dicono quando non hanno davvero bisogno di scusarsi per niente.

“Diciamo molto … tipo, MOLTO,” dice Barbie nel vlog. “Come se fosse un riflesso, e che in qualche modo tutto ciò che va storto è colpa nostra.” Esibisce esempi in cui le ragazze potrebbero dire “Scusa!” quando qualcuno si imbatte in loro o se il loro cibo è troppo freddo in un ristorante.

“Ci eccitiamo ed esuberiamo per qualcosa di cui siamo davvero entusiasti, poi ci scusiamo immediatamente”, dice, appesantendo la testa. “Come se avessimo paura di essere troppo grandi”.

Barbie continua a riconoscere che è sempre importante “essere gentile, premuroso ed educato, e offrire scuse sincere se abbiamo fatto qualcosa di sbagliato”, ma afferma che dire “scusa” quando non è appropriato è un “riflesso appreso” che “ferisce la nostra fiducia in se stessi”.

Non perdere mai una storia genitoriale con la newsletter di TODAY Parents! Iscriviti qui.

Sfida il suo pubblico a rimpiazzare la parola “scusa” con parole che descrivono cosa significano veramente – come dire “grazie” se qualcuno riconosce i loro sentimenti tristi invece di scusarsi per essere triste.

“C’è molto più potere nel dire” grazie “invece di” scusa “. Cambia davvero la dinamica in un modo che puoi provare quando lo fai “, dice Barbie.

Amen.

Indipendentemente dal modo in cui i genitori cercano di rafforzare la fiducia in se stessi delle figlie, un messaggio come questo di un personaggio come Barbie potrebbe essere ancora più efficace.

“Questo è un potente messaggio su come possiamo ferirci accidentalmente con un linguaggio autoironico”, ha detto a TODAY Parents la dottoressa Deborah Gilboa, esperta di sviluppo dei figli e genitori. “Guarda questo con il tuo amante di Barbie e potresti essere entrambi pronto a raccogliere la sfida per trasformare” scusa “in” grazie “. E se lo fai, assicurati di controllare di nuovo con tuo figlio e di notare cosa è cambiato nei suoi sentimenti e nel comportamento di quelli che la circondano “.

La casa madre di Barbie, Mattel, non ha risposto a una richiesta di commento.

Che bambola: Barbie compie 53 anni

Mar.10.201200:00