Chiedi all’esperto dell’allattamento: che cosa è una normale routine di allattamento al seno?

Confuso su quanto a lungo e quanto spesso allattare al seno il tuo bambino? Ti chiedi se dovresti metterla in programma, aspettare che pianga o svegliarla? Se sei nuovo nell’allattamento al seno, probabilmente hai delle domande. L’esperta dell’allattamento Kathy Kuhn ha le risposte.

Quante volte dovrei allattare al seno il mio bambino?

La maggior parte dei bambini allatta al seno da 8 a 12 volte in 24 ore, dal secondo o terzo giorno di vita fino all’età di 3-6 mesi. Gli alimenti non sono normalmente distribuiti uniformemente 24 ore su 24.
La maggior parte dei bambini varia il tempo tra una poppata e la durata di ogni pasto. La quantità media di tempo che una sessione di allattamento al seno prende può variare da circa 10 minuti a circa 45 minuti.

Devo svegliare il mio bambino per le poppate?

Per le prime settimane di vita, di solito raccomando che la mamma sveglia il bambino per allattare almeno ogni due o tre ore, misurata dall’inizio di una poppata all’inizio della successiva, durante il giorno e la sera. Va bene lasciare che il bambino prenda un tratto più lungo di sonno la notte, se è in grado di farlo.

Che cosa succede se il mio bambino si sveglia prima che sia il momento di darle da mangiare?

Non dovresti far aspettare il tuo bimbo prima che siano passate due o tre ore se sta piangendo o succhiando attivamente le mani, o comunque mostrando interesse per l’allattamento al seno. Se il bambino desidera allattare al seno prima di due ore, è sempre opportuno allattare al seno in quel momento, anche se l’ultima poppata è appena finita poco tempo fa. Non devi preoccuparti che il seno sia “vuoto”; poiché il tuo seno produce continuamente latte, c’è sempre più latte disponibile per il tuo bambino.

Devo nutrire il mio bambino per un certo numero di minuti per seno?

Non rimuovere il tuo bambino dal seno. Lascia che ti dica quando ha finito il primo seno. Saprai che ne ha abbastanza quando si rimuove da solo o quando smette di succhiare per più di qualche minuto. Non c’è una quantità specifica di tempo che dovrebbe trascorrere su ciascun seno. Se vuole prendere il secondo seno, va bene. Se no, va bene anche questo. È importante consentire al bambino di determinare la fine dell’alimentazione per consentirgli l’accesso al latte più grasso e più cremoso che di solito si avvicina alla fine della sessione. Se rimuovi il bambino dopo un determinato periodo di tempo, potresti ostacolare la sua capacità di assumere una quantità sufficiente di latte cremoso.

Quando posso smettere di svegliare il mio bambino per le poppate?

Una volta che l’allattamento al seno è ben consolidato, il tuo bambino è stato dal pediatra una o due volte e ti è stato detto che sta crescendo bene, puoi iniziare a darle da mangiare solo quando lei chiede di essere nutrito. Puoi smettere di svegliarla per le poppate, se vuoi, a patto che continui a crescere bene e produca un sacco di pannolini bagnati e sporchi.

Come faccio a sapere quando il mio bambino vuole allattare al seno?

Il tuo bambino ti “cinguerà” o ti dirà che ha bisogno di essere nutrita, succhiandole le mani, facendo movimenti di bocca, facendo il tifo a bocca aperta, emettendo piccoli suoni o piangendo. Spesso è meglio allattare al seno quando ti segnala le prime, più sottili indicazioni nutrizionali, piuttosto che aspettare che pianga. Una volta che piange, potresti scoprire che è più difficile portarla sul seno e potrebbe essere necessario calmarla prima di poter allattare.

Perché il mio bambino vuole allattare così tanto la sera?

È normale e previsto che il tuo bambino scelga un momento in cui desidera avere poppate molto, molto frequenti. Questo è comunemente chiamato “alimentazione del gruppo”, durante il quale ha in genere lunghe poppate con brevi pause tra. Potrebbe allattare quasi ininterrottamente per diverse ore. Può anche essere pignola o instabile durante il periodo di allattamento. Comprensibilmente, alcuni genitori hanno un’idea sbagliata di questo comportamento e pensano che ciò significhi che la mamma ha un basso apporto di latte. È importante ricordare che il modo in cui si comporta il bambino non è un segno affidabile di quanto latte sta bevendo.

Come faccio a sapere che il mio bambino sta prendendo abbastanza latte?

Il modo più affidabile per giudicare l’approvvigionamento di latte è dal modello di crescita e dai pannolini del tuo bambino. Se sta ottenendo buoni risultati, sta prendendo abbastanza latte, non importa quanto possa essere pignola o quanto a lungo potrebbe mangiare in gruppo la sera.

Su base giornaliera, i pannolini del tuo bambino sono il miglior indicatore di se ha avuto abbastanza da mangiare. Dall’età di cinque giorni fino a sei-otto settimane, dovrebbe avere almeno cinque o sei getti d’acqua e tre o quattro movimenti intestinali di colore giallo-palmare ogni 24 ore. Dopo sei-otto settimane, alcuni bambini sviluppano un modello con meno movimenti intestinali, ma dovrebbero continuare con almeno cinque o sei getti d’acqua con un buon aumento di peso.

Perché i bambini allattati al seno variano così tanto le loro poppate?

Non conosciamo tutti i motivi, ma probabilmente è collegato al cambiamento dei livelli di grasso nel latte materno. La quantità di grasso varia in qualche modo dall’alimentazione all’alimentazione e all’interno di ciascuna poppata. Se è passato un po ‘di tempo dall’ultima alimentazione, il latte all’inizio dell’alimentazione è più basso di grasso (come il latte scremato), quindi diventa più simile a latte intero e quindi ad alto contenuto di grassi (come la crema) verso la fine del alimentazione. Quando le poppate sono più ravvicinate (come nell’alimentazione del gruppo), sono più grasse. Il tuo bambino ha bisogno di prendere questo latte cremoso per aiutarla a crescere bene e per aiutare il suo cervello a svilupparsi. Fortunatamente, molti bambini prenderanno un periodo più lungo di sonno subito dopo essere ammassati perché ottenere il latte più cremoso aiuta a rallentare la digestione e fa sentire il bambino più pieno. Va bene lasciare che il tuo bambino prenda questo tratto più lungo di sonno dopo un ammasso. Non hai bisogno di svegliarla tra due o tre ore in quel momento ‘- goditi la pausa!

Non dovrei mettere il mio bambino su un programma?

La ricerca indica che cercare di manipolare troppo il modello di alimentazione naturale di un bambino “- specialmente cercando di farla aspettare più a lungo per la prossima alimentazione – può portare a problemi come la scarsa quantità di latte e un basso aumento di peso nel bambino. Più lunga è la poppata, maggiore è il segnale al seno per ridurre la produzione di latte. L’allattamento al seno frequente assicura una fornitura di latte abbondante e una buona salute per il tuo bambino.
La varietà è il sale della vita quando si tratta di modelli di allattamento al seno! Emergeranno motivi e ritmi naturali e conoscerai il tuo bambino in modo eccezionale osservandola invece di concentrarsi sull’orologio.

Una versione di questa storia è stata originariamente pubblicata su iVillage.