Come tutti i genitori, Matt Damon si sforza di insegnare ai suoi figli la gratitudine

Come la maggior parte dei genitori (OK, fa che tutti i genitori), Matt Damon cerca di insegnare alle sue quattro figlie ad apprezzare quello che hanno. E per esprimere gratitudine per la loro fortuna nella vita. Lui e sua moglie Lucy non hanno ancora trovato la formula magica.

“I miei figli stanno crescendo con molto più privilegio di me. E non penso – non sono sicuro di come farlo “, ha detto il vincitore dell’Oscar a TODAY Parents.” In termini di consapevolezza dell’ambiente, ne ricevono molto a scuola. Questo è nella coscienza delle generazioni che ci stanno dietro. “

Damon, che ha co-fondato water.org nel 2009, ha le mani sul ritorno. La missione dell’ente di beneficenza, che ha una valutazione di quattro stelle dal valutatore indipendente Charity Navigator, è quella di fornire servizi igienico-sanitari e pulire l’H20 alle nazioni che ne hanno bisogno. La World Water Day, che si svolge il 22 marzo, è come il suo Super Bowl acquatico. L’organizzazione ha collaborato con Stella Artois su una serie di calici in edizione limitata; se ne compri uno, il ricavato aiuta a fornire cinque anni di acqua pulita.

È così soddisfatto della missione dell’organizzazione che rifiuta l’idea di candidarsi per un incarico pubblico un giorno.

“No. Mi sento come se potessi avere un grande impatto in questo modo. E quello lo sono. Voglio continuare a farlo “, ha detto.

Si è anche impegnato a far sì che le sue figlie “capiscano il loro posto nel mondo. È attraverso il viaggio, penso. È il miglior regalo che posso dargli, in modo che possano capire come vivono diverse persone. È molto difficile convincere un bambino ad andare fuori dalla propria esperienza. Non ho trovato un modo per farlo con successo. “

Matt Damon parla della campagna Water.org

Jan.16.201805:59

Di recente ha preso la sua primogenita, Alexia, per vedere le township in Sud Africa.

“Ricordo di aver parlato con Don Cheadle anni fa quando stava facendo” Hotel Rwanda “e portò i suoi bambini nelle township. E gli ho chiesto cosa ha detto. E lui disse: “Niente. Lasciateli solo sperimentare. “Ed è proprio quello che stavo pensando quando eravamo lì. Non puoi ricamare quello con qualsiasi lingua “, ha detto Damon. “Il mio undicenne è pronto. È semplicemente fantastico per loro avere una comprensione di come può essere la vita per gli altri. “

Per quanto riguarda il futuro, Damon, che ha perso suo padre a dicembre per il mieloma multiplo, giocherà le cose a orecchio.

“Ho preso tutto l’anno scorso per stare con mio padre. Non sentivo il tempo libero. Potrei semplicemente prendere un altro anno e riorganizzarmi. Non so cosa sia il prossimo, è la verità. Non funziona, per me; Sarò ancora così impegnato con i bambini e con water.org che sarò occupato “, ha detto.” Non voglio sedermi e stufare. Ma non penso che avrò molto tempo libero. Penso che ci sia una grande ricalibrazione. “