‘Essere onesti. Essere vulnerabili ‘: 4 consigli per scrivere una lettera d’amore ai tuoi figli

Un anno fa, una lanterna del cielo si è schiantata nel mio cortile. Scribacchiato su di esso c’erano le parole: “Ti amo, papà. Mi manchi tanto. Steph. “Ho scritto una lettera aperta a Steph, che TODAY.com ha raccolto, e alla fine quella lettera si è fatta strada alla donna che ha inviato la lanterna. Lei e io siamo diventati amici e lei mi ha incoraggiato a scrivere lettere alle mie tre figlie.

Il messaggio in una lanterna del cielo unisce due persone a centinaia di chilometri di distanza

Dec.23.201504:55

La difficoltà di scrivere una lettera significativa ai miei bambini mi ha scioccato. La complessità e l’ampiezza del mio profondo attaccamento emotivo alle mie ragazze si sono rivelate difficili da ottenere sulla carta. Ci è voluto del tempo e ho concentrato l’attenzione per scrivere lettere che avessero la possibilità di catturare un decimo di ciò che provo, ma sono così felice di averlo fatto.

RELATED: La lettera divertente, ottusa e ispiratrice lasciata da una mamma che è morta di cancro

Voglio condividere alcune delle lezioni che ho imparato lungo la strada. Se c’è un bambino che ami – figlio, figlia, nipote, nipote, nipote o semplicemente qualcuno che è come una famiglia per te – potresti anche scrivere una lettera.

Contento young housewife signing christmas postcards in kitchen; Shutterstock ID 158618495; PO: TODAY.com
Giovane casalinga felice che firma le cartoline di natale in cucina; Shutterstock ID 158618495; PO: TODAY.comAlleanza / Shutterstock

Ecco alcuni suggerimenti ed esercizi per iniziare:

  1. Breve è buono. Potresti scrivere una lettera di 30 pagine, ma non devi. Una grande lettera potrebbe essere solo pochi paragrafi o anche poche frasi. È la qualità delle parole che conta, non il numero. Non intimidirti per la lunghezza!
  2. Accentua il positivo. “Ti amo anche se non eccelli nel calcio” non è una frase particolarmente felice. Questa lettera non è il posto per condividere come desideri che tuo figlio fosse diverso. Resisti alla tentazione di dire qualcosa come “Ti amo, ma …”. Lascia cadere l’ultima parola. Questo non è il momento. Questa dovrebbe essere una lettera a cui un bambino può andare quando ha dei dubbi che tu li ami e ha bisogno del promemoria. Quando hai finito la tua lettera, torna indietro e rimuovi eventuali commenti negativi che potrebbero essersi insinuati senza che te ne accorgessi. Nessuna critica, nessuna lamentela, nessun paragone negativo, nessun complimento per la schiena. Questa lettera dovrebbe celebrare il positivo e sollevare il bambino.
  3. Essere onesti. Sii vulnerabile. Ci sono momenti in cui non siamo sicuri di come i nostri bambini si sentano nei nostri confronti. È difficile non ritirarsi o proteggersi quando ciò accade. Non preoccuparti se il tuo ragazzo, ad esempio, alzerà gli occhi o dirà quanto è malizioso. In questa lettera, sii onesto. Non esitare a essere forte nell’esprimere il tuo profondo amore per loro. Non preoccuparti di come reagiranno. E sappi che anche se non rispondono come speri, le tue parole sono potenti, necessarie e trasformative. Ogni bambino vuole sentirsi amato, anche se ti dicono il contrario,.
  4. Usa le parole “Ti amo” e “Sono orgoglioso di te”. Queste sono due frasi che i bambini vogliono sentire. Inoltre, sono già state scritte due frasi! Assicurati che sappiano che li ami per quello che sono e non per tutto quello che hanno realizzato. In questo modo sanno che, qualunque cosa accada, li amerai sempre.

CORRELATO: Papà scrive una lettera toccante alla figlia con sindrome di Down il giorno del suo matrimonio

Esercizi che possono aiutare:

  1. Guarda le vecchie fotografie di tuo figlio. Quali sono alcuni dei tuoi momenti preferiti insieme? Perché? Com’è stato nei momenti difficili? In che modo il tuo bambino ha cambiato la tua vita?
  2. Quando ho scritto alle mie figlie, ho scelto una metafora centrale per ogni lettera usando le cose che amavano. Quindi per una figlia ho parlato di “l’amore è una storia” perché ama leggere. Per un altro ho scelto “l’amore è un ballo” perché è una ballerina. Per il mio terzo ho scelto “l’amore è un colibrì” perché ama gli uccelli (in seguito mi ha detto che era terribile e avrei dovuto scegliere “l’amore è il calcio”). Sono giunto a queste metafore centrali ponendo alcune di queste domande: quali sono le cose preferite di mio figlio? Giocattoli? Attività? Colori? Persone? Cosa dice di loro? Cosa dice questo sulle loro passioni e interessi? Quali cose su questi interessi rivelano qualcosa di bello su mio figlio? Trovare un tema centrale aiuta a creare la lettera e renderla unica per come ti senti riguardo al tuo bambino.
  3. Che cosa desideri aver sentito dai tuoi genitori? Se ti hanno scritto una lettera, cosa hanno detto che è stata particolarmente significativa per te, che tu abbia a cuore? C’è qualcosa che hanno detto o che avresti detto che avresti voluto trasmettere a tuo figlio?

CORRELATI: Facebook Mark Zuckerberg, lettera di Priscilla Chan alla figlia neonata, Max

Spero che tuo figlio faccia tesoro della tua lettera. Metti da parte un po ‘di tempo adesso e vai a scrivere!

Flashback: le lettere d’amore di George H. W. Bush a Barbara

Feb.13.201501:09

Questo articolo (così come le lettere di Matt alle sue figlie) appare in una forma leggermente modificata nel libro, Sky Lantern, disponibile ora da Howard Books.

Matt è l’autore di diversi libri tra cui la sua più recente Sky Lantern. Per ulteriori informazioni, visitare Mikalatos.com.