4 atteggiamenti malsani verso il denaro

Se ti trovi costantemente stressato riguardo al denaro, prendi decisioni finanziarie sbagliate che non ti portano da nessuna parte, non sei il solo.

Un nuovo studio fornisce informazioni sul perché alcune persone sono bloccate in queste battaglie apparentemente perdenti con le loro finanze. La ricerca, pubblicata su The Journal of Financial Therapy, identifica quattro atteggiamenti di base che possono danneggiare le finanze delle persone.

Questi “copioni di denaro” sono solitamente inconsci e di solito hanno origine nell’infanzia, ha affermato il professor Brad Klontz, uno degli autori dello studio. Guidano le nostre decisioni finanziarie e possono avere effetti catastrofici sulle nostre finanze e vite.

Le quattro personalità dannose del denaro:

  • Evitare denaro: Credere che il denaro sia cattivo o che non ti meriti denaro. Per le persone con questa personalità, il denaro può evocare sentimenti di paura, ansia o disgusto. Le persone a basso reddito, più giovani e single avevano più probabilità di mantenere questo atteggiamento.
  • Munica adorazione Credere che un aumento delle entrate o dei guadagni finanziari risolverà i tuoi problemi. È probabile che le persone con questo atteggiamento abbiano un debito rotativo. L’atteggiamento più comune dei soldi trovato negli americani, Klontz sospetta che potrebbe essere una reazione da Baby Boomers alla frugalità estrema dei loro genitori, che è stata sviluppata come meccanismo di sopravvivenza durante la Grande Depressione. “Quando i genitori prendono una visione estrema del denaro, i bambini o emulano quell’atteggiamento o fanno l’esatto opposto, che può essere ugualmente disfunzionale”, ha detto Klontz.
  • Stato dei soldi: Lega la tua autostima al tuo patrimonio netto. Gli individui che credono che il denaro sia uno status symbol hanno più probabilità di essere giovani, single, meno istruiti e meno ricchi.
  • Vigilanza sui soldi: Essere segreto sulle finanze e eccessivamente cauto sulle spese. In altre parole, il classico avaro. Mentre le persone con questa caratteristica sono spesso finanziariamente sicure, spesso non si lasciano godere dei benefici del denaro. In casi estremi, può portare all’accumulo e alla sottoutilizzazione.

Un atteggiamento salutare sul denaro richiede flessibilità, ha detto Klontz, che ha lavorato come psicologo clinico alle Hawaii ed è specializzato in terapia finanziaria.

“Se possiamo identificare i nostri copioni di denaro, avere una visione delle prime esperienze della nostra infanzia e schemi multigenerazionali di credenze monetarie nella nostra famiglia, possiamo sfidare e cambiare le convinzioni finanziarie che potrebbero causarci danni finanziari o limitare il nostro potenziale”, ha detto Klontz..