Confusione nuvola? Come memorizzare facilmente foto, dati e altro

Vuoi avere tutti i tuoi file digitali disponibili in qualsiasi momento da tutti i tuoi dispositivi? Mantenere tutto nel cloud lo rende possibile. 

Quindi cos’è esattamente la nuvola?

“Il cloud” indica un sistema di archiviazione fuori sede per i tuoi dati gestito da terzi.

Pensala come un deposito che noleggi quando hai troppe cose in casa, ma in seguito ti rendi conto che non puoi liberarti delle tue cose per sempre. Questo cloud è il luogo in cui archiviare i tuoi dati – file, foto, video, ecc. In modo da non dover ingombrare il tuo disco rigido.

Ti colleghi al tuo cloud in modo sicuro su Internet. Una volta connesso, è possibile inviare copie delle informazioni al server cloud in cui sono archiviati i dati. Quando vuoi accedere alle tue informazioni in un secondo momento, puoi farlo direttamente dal web o da un dispositivo mobile.

Perché usare il cloud?

Una volta che hai messo i tuoi file nel cloud, sono molto più flessibili rispetto all’unità di archiviazione che visiti una volta all’anno perché puoi accedere a quei file da qualsiasi luogo in cui hai una connessione Internet! Ciò include smartphone, tablet e computer connessi a Internet in qualsiasi parte del mondo. Quindi non solo puoi archiviare in modo sicuro quei file e liberare il tuo disco rigido, ma ottieni anche l’enorme vantaggio di poter accedere a questi file ovunque, in qualsiasi momento!

Tipi di servizi cloud:

Ci possono essere servizi cloud molto specifici. Alcune nuvole sono specficmente per le tue foto o e-mail. Altri sono progettati per archiviare l’intera cartella dei documenti e alcuni possono contenere assolutamente tutti i dati del tuo computer! Personalmente, cerco di utilizzare il miglior servizio per ogni tipo di file che voglio archiviare, quindi utilizzo Flickr per le foto, Google Docs per i miei file e Evernote per tutte le mie note.

I servizi cloud sono sicuri:

Le nuvole sono al sicuro al 100%? No. Quando metti i tuoi dati online, devi presumere che ci siano almeno alcune possibilità che i tuoi dati possano essere compromessi. 

Dropbox ha riportato di essere stato compromesso nel 2012. Di conseguenza, hanno iniziato a offrire un’opzione per l’utilizzo di quella che viene chiamata “autenticazione a due fattori” per accedere al tuo account.

Ecco alcuni suggerimenti per proteggere le tue informazioni se sei appena agli inizi. Il numero uno eseguirà il backup solo dei file non sensibili fino a quando non avrai capito come funziona il cloud storage. Se disponi di file sensibili che vuoi rendere di dominio pubblico, ti suggerisco di crittografarli sul tuo computer prima di caricare quei file crittografati. So che questo è un po ‘avanzato, ma aiuta ad aggiungere un ulteriore livello di protezione.

E ricorda sempre di usare una password sicura per darti una protezione extra! Usa lettere, numeri, simboli, sia maiuscolo che minuscolo. E non usare parole che potresti trovare nel dizionario.

Esempi di come utilizzo diversi tipi di nuvole:

Mi piace fotografare la mia famiglia. Prendo tonnellate di foto di mio figlio, mia moglie, il mio cane, mia madre e altro ancora! Quindi come gestisco tutte quelle foto? Non voglio che occupino spazio prezioso sul mio telefono, quindi li sincronizzo con il mio computer. Ma dopo un po ‘, ho troppe foto sul mio computer e comincio a esaurire lo spazio. Cosa faccio allora??

A quel punto mi rivolgo a un sito di cloud storage per foto come Flickr. Flickr non solo mi consente di archiviare e organizzare tutte le mie foto e i miei video, ma consente anche a Flickr di condividere quei preziosi ricordi con la mia famiglia e i miei amici. In questo modo le persone che amo non solo possono vedere le mie foto, possono fare commenti o persino organizzarle per me!

Un’altra cosa interessante di Flickr è che posso accedere alle mie foto e ai miei video non solo dal mio computer, ma anche dal mio telefono o tablet. Inoltre ho una grande quantità di spazio di archiviazione gratuito con Flickr, 1 terabyte. A seconda delle dimensioni delle immagini che stai prendendo, questo potrebbe significare che puoi archiviare ovunque, da 230.000 a quasi un milione di immagini solo in Flickr!

Un’altra cosa che potresti non sapere di me è che mi piace infornare! O davvero quello che mi piace fare è prendere ricette regolari e trasformarle in ricette vegane. Invece di ritagliare le ricette o aggiungerle ai segnalibri, utilizzerei un servizio basato su cloud come Evernote.  

Evernote è davvero potente perché può memorizzare foto e immagini che sono utili per fare ricerche. Potrei vedere una bella torta in una vetrina da forno che voglio imitare con la mia ricetta più tardi. Quindi prendo il mio smartphone, scatto una foto della torta e poi memorizzo quella foto in Evernote con un paio di note rapide a riguardo. Più tardi, quando sono pronto per provare la mia ricetta, posso tirare su l’immagine così so esattamente come voglio che guardi.

Ma Evernote non si limita solo alle ricette, ciò che immagazzino qui è limitato solo dalla mia immaginazione per ciò che mi ispira o che voglio ricordare in seguito. Invece di ritagliare articoli e averle postate ovunque, posso disordinare la mia vita e avere il mio cervello digitale salvato in un unico posto.

Un cloud generale in cui mi piace memorizzare tutto è iCloud di Apple. Mi consente di archiviare assolutamente tutto da tutti i miei dispositivi Apple e posso accedere a tutti i dati su tutti i miei dispositivi Apple, incluso il mio iPhone, iPad e Mac.

La parte migliore è che posso condividere tutti i miei contenuti – le canzoni che sto realizzando in Garageband, tutte le mie foto e album fotografici, i video di Socialcam che faccio, i miei documenti e presentazioni iWork attuali – tra tutti i miei dispositivi.

Una delle cose che amo di più è che ho accesso alla mia musica in ogni momento da qualsiasi mio dispositivo. Non devo più possedere un iPod e uno smartphone separati per ascoltare la mia musica.

Questa è la nuvola in poche parole.

Digital Lifestyle Expert ™ Mario Armstrong è un conduttore televisivo vincitore di un Emmy Award, collaboratore di Media Personality and Technology per The TODAY Show. Leggi di più da Mario su marioarmstrong.com e seguilo su Twitter @marioarmstrong e su Facebook.