I federali sostengono che il tessuto “di bambù” era davvero rayon

Quando acquisti lenzuola, coperte o vestiti realizzati con “bambù eco-compatibile”, presumi di ottenere ciò che è riportato sull’etichetta, non il tessuto di rayon. Ma la Federal Trade Commission sostiene che quattro rivenditori nazionali hanno fatto proprio questo, anche dopo che erano stati avvertiti di smettere.

La scorsa settimana, Amazon.com, Macy’s, Sears e Leon Max (che fa affari come Max Studio), hanno accettato di pagare sanzioni civili per un totale di 1,26 milioni di dollari per accantonare accuse federali che etichettavano e pubblicizzavano prodotti tessili fatti con fibre di bambù che in realtà erano rayon.

“Quando si cerca di attirare i consumatori attenti all’ambiente, le aziende devono assicurarsi di non oltrepassare il limite dell’etichettatura ingannevole e della pubblicità”, ha dichiarato Charles Harwood, direttore facente funzione dell’Ufficio di protezione dei consumatori della FTC. “Se un tessuto è fatto di rayon, i venditori devono dirlo, anche se il bambù è stato usato da qualche parte lungo la linea nel processo di produzione”.

Le ammende variano, Sears e le sue sussidiarie Kmart ($ 475.000), Amazon ($ 455.000), Macy’s ($ 250.000) e Leon Max ($ 80.000), erano basate sulla quantità di articoli venduti e per quanto tempo le aziende continuavano a vendere etichettate erroneamente prodotti dopo essere stati avvertiti di fermarsi presso la FTC all’inizio del 2010.

Le quattro società non hanno ammesso di aver fatto qualcosa di sbagliato. Tuttavia, in base all’accordo transattivo, saranno tenuti a garantire che le etichette e gli annunci per i tessuti di bambù che vendono d’ora in poi indicheranno con precisione il loro contenuto di fibre. La FTC controllerà le aziende per assicurarsi che ciò avvenga.

“Abbiamo collaborato con la FTC per raggiungere questo accordo invece di perseguire ulteriori contenziosi”, ha dichiarato Howard Riefs, portavoce di Sears Holdings Corp. in una dichiarazione a NBCNews.com. “Continuiamo a prendere sul serio questi regolamenti”.

Amazon.com, Macy’s e Leon Max non hanno risposto alla nostra richiesta di un commento.

L’idea sbagliata sulla fibra di bambù

Il tessuto fatto di bambù potrebbe non essere “verde” come pensi.

“Non c’è motivo di fare a meno di comprare fibre di bambù”, ha detto Linda Greer, direttrice del programma Clean by Design al National Resources Defense Council. “Mentre il bambù è rispettoso dell’ambiente, ci vuole un sacco di processi chimici per creare quelle fibre. Questo mina le qualità naturali del bambù “.

La scheda informativa della FTC sui tessuti “di bambù” spiega che non vi sono “prove” a sostegno delle affermazioni secondo cui il rayon ottenuto dal bambù conserva le proprietà antimicrobiche della pianta di bambù. Anche quando il bambù viene utilizzato per creare il rayon, “nessun tratto della pianta originale viene lasciato nel prodotto finito”.

Maggiori informazioni:

  • FTC: comunicato stampa sul regolamento
  • NRDC: non tutto il bambù è stato creato uguale

Herb Weisbaum è The ConsumerMan. Seguilo su Facebook e Twitter o visita il sito Web di ConsumerMan.