‘Ero così piccolo’: Tara Lipinski guarda indietro alla sua vittoria olimpica, la moda

Mentre una nuova regina del ghiaccio è incoronata a Sochi, abbiamo chiesto al commentatore della NBC Sports Olympics e alla medaglia d’oro olimpica Tara Lipinski di ripensare al suo grande momento ai Giochi di Nagano del 1998, in onore di Throwback Thursday.

“Ovviamente ero oltremodo esultante”, ha detto, guardando una foto di se stessa a 15 anni che reagiva al successo del pattinaggio artistico d’oro. “Penso di aver provato molto sollievo. Perché c’era così tanta pressione che portava a questo – anni di allenamento. Poi i mesi prima dei Giochi erano molto stressanti e quella settimana in gara ero così nervoso. Non so cosa stavo facendo. Ovviamente stavo perdendo la testa urlando “.

20 Feb 1998: Tara Lipinski of the USA reacts as her scores are posted during the free skate competition at White Ring Arena during the 1998 Winter ...
Tara Lipinski reagisce mentre i suoi punteggi vengono pubblicati durante la competizione di skate gratuita alla White Ring Arena durante le Olimpiadi Invernali del 1998.Jamie Squire / Oggi

A quel tempo, era la persona più giovane a vincere una medaglia ai Giochi olimpici invernali per un singolo evento. Sedici anni dopo aver vinto l’oro, Lipinski sta ancora facendo ondine nel mondo del pattinaggio di figura con il suo commento fresco, divertente ed esperto al fianco di Johnny Weir. E i due hanno affascinato il pubblico che non ha smesso di ronzare sullo stile high-end ea volte eccentrico che praticano.

Ma Lipinski non è sempre stato un tale fashionista. Quando le è stato chiesto del modo di pensare dietro l’abbigliamento pattinante che indossava durante la sua vittoria, ha ammesso che (sussultando!) Non ha prestato molta attenzione a ciò che indossava sul ghiaccio all’epoca.

“Avevo 15 anni! Ad essere onesti, non mi è mai importato molto. Avevo un costumista e avevo i miei allenatori e loro si sono occupati di questo “, ha detto. “Mi sono preoccupato così tanto di tutte le cose on-ice e li ho lasciati andare con qualunque vestito pensassero che sarebbe stato bello. Mi è piaciuto molto un certo adattamento e ho fatto in modo che fosse comodo sul ghiaccio, è tutto. “

Cosa hanno fatto Johnny Weir e Tara Lipinski per Sochi? 8 valigie, 10 libbre di gioielli

Il costume da pattinaggio azzurro di Lipinski, insieme alla sua medaglia d’oro, vive nel World Figure Skating Museum e nella Hall of Fame di Colorado Springs, Colo, ma ha detto di non avere idea di cosa sia diventato di quel famoso scrunchie blu.

Quello che ricorda è incontrare la leggenda dell’hockey Wayne Gretzky la sera in cui ha vinto la medaglia, un sogno diventato realtà per un appassionato di hockey di 15 anni.

“Era molto tardi, e volevo prendere qualcosa da mangiare, e Wayne Gretzky era lì e festeggiava. Ha detto “prendiamo tutti un gelato”, ha ricordato. “E così io e la squadra di hockey eravamo solo rilassati. Ero un ragazzino con un gelato con Wayne ed era solo uno di quei momenti che non puoi mai immaginare di accadere. “

Lipinski dice che in questi giorni, si sforza di essere come era a quell’età, guidata ma anche onesta su chi è ed entusiasta del mondo che la circonda.

“Ero così piccolo e riporta solo un sacco di bei ricordi; Non lo cambierei per il mondo “, ha detto. “Penso che mi faccia ricordare sempre che dovresti essere te stesso-perché guardo indietro e anche se c’era molta gente che guardava, ero sempre onesto su come mi sentivo”.

42 foto

Presentazione

Johnny Weir, Tara Lipinski, pattinatrice di pattinaggio di figura

Il pattinaggio di figura è uno degli sport più divertenti da guardare, non solo per il suo aspetto tecnico, ma anche per la moda favolosa e funky. Qui, Olimpiadi, fashionistas e corrispondenti di NBC Sports Olympics Tara Lipinski e Johnny Weir condividono la loro critica degli sguardi durante i Giochi di Sochi.