Frank Gifford ha sofferto di cronica traumatica encefalopatia (CTE), dice la famiglia

La sua famiglia NFL Hall of Fame e Frank Gifford, giornalista del “Monday Night Football”, morto in agosto per cause naturali all’età di 84 anni, ha sofferto di una malattia cerebrale cerebrale causata da numerosi ex calciatori..

La famiglia di Frank Gifford: la leggenda aveva una malattia correlata alla concussione

Nov.26.201501:00

“I nostri sospetti sulla sua sofferenza per gli effetti debilitanti del trauma cranico sono stati confermati quando una squadra di patologi ha recentemente diagnosticato la sua condizione come quella dell’encefalopatia cronica traumatica (CTE) – una progressiva malattia degenerativa del cervello”, ha detto la famiglia in un comunicato.

KLG: Frank Gifford aveva appena ottenuto il “miglior rapporto medico” in 8 anni

Aug.21.201500:24

CORRELATI: Kathie Lee Gifford: Frank Gifford aveva “miglior rapporto medico in 8 anni” prima della morte

La famiglia ha citato test fatti sul cervello di Gifford dopo la sua morte come conferma che aveva sofferto degli effetti del CTE, che si crede essere il risultato di ripetuti traumi cranici ed è stato collegato a perdita di memoria, demenza e depressione.

AP

“Abbiamo deciso di rivelare le condizioni della nostra amata per onorare l’eredità di Frank di promuovere la sicurezza dei giocatori risalente al suo coinvolgimento nella formazione della NFL Players Association negli anni ’50”, ha detto la famiglia nella dichiarazione.

“Durante gli ultimi anni della sua vita, Frank si è dedicato a comprendere le recenti rivelazioni riguardanti la connessione tra il trauma cranico ripetitivo e i sintomi cognitivi e comportamentali associati – che ha sperimentato in prima persona.”

Frank Gifford, Kathie Lee Gifford, Cassidy Gifford e Cody Gifford partecipano alla “Scandalous” Broadway Opening Night “After Party a Copacabana il 15 novembre 2012 a New York City.Steve Mack / Getty Images

Gifford, il marito di TODAY Kathie Lee Gifford, è deceduto il 9 agosto a casa della famiglia.

CORRELATI: Frank Gifford ha ricordato, onorato al Giants Stadium e agli Emmy awards

Franco Gifford: Remembering a football legend, TODAY family member
Il giocatore di football Hall of Fame e il giornalista sportivo Emmy Frank Gifford, marito della stessa Kathie Lee Gifford di TODAY, sono morti per cause naturali nella loro casa del Connecticut, all’età di 84 anni. Dopo una carriera da stellare, è diventato un’istituzione nazionale il “Lunedi” Night Football. “Hoda Kotb conduce lo sguardo appassionato di TODAY alla leggenda del calcio e al padre di famiglia.OGGI

Gifford ha interpretato il ruolo di running back e wide receiver per i New York Giants dal 1952 al 1964, vincendo il premio NFL Most Valuable Player nel 1956. Ha perso quasi due stagioni complete dopo aver subito un grave infortunio alla testa nel 1960 da un colpo dei Philadelphia Eagles ‘Chuck Bednarik che lo mise fuori fino alla stagione del 1962 e gli fece cambiare posizione per tornare al ricevitore.

CORRELATI: Frank Gifford onorato nel tributo Instagram della figlia Cassidy

Uno studio della Boston University e del Department of Veteran Affairs, pubblicato a settembre, ha riscontrato prove del CTE nel 96% dei 91 ex giocatori della NFL testati, e in 131 dei 165 ex giocatori di tutti i livelli del calcio i cui cervelli sono stati studiati. La NFL potrebbe affrontare un accordo di un miliardo di dollari per i giocatori che soffrono di condizioni neurologiche dannose, anche se una decisione potrebbe essere rimandata fino al prossimo anno quando si sentiranno gli appelli dell’insediamento.

CORRELATI: Kathie Lee Gifford onora il suo defunto marito Frank Gifford: “La sua vita è un trionfo”

Monday Night Football rende omaggio a Frank Gifford

Sep.15.201501:52

“Ci manca ogni giorno, ora più che mai”, ha detto la famiglia Gifford nella dichiarazione di mercoledì, “ma trovare conforto nel sapere che rivelando la sua condizione potremmo contribuire positivamente alla conversazione in corso che deve essere fatta; che potrebbe essere una fonte d’ispirazione per gli altri che soffrono di questa malattia che deve essere affrontata nel presente; e che potremmo essere una piccola parte della soluzione a un problema urgente riguardante chiunque sia coinvolto nel calcio, a qualsiasi livello. “

CORRELATO: Cody Gifford sorprende il bambino con la maglia firmata Frank Gifford

Franco and Kathie Lee Gifford
Frank Gifford e Kathy Lee Gifford promuovono il loro vino GIFFT al Greenwich Wine and Food Festival di Serendipity Magazine il 28 settembre 2014 a Greenwich, nel Connecticut.Steve Sands / Getty Images

La famiglia ha aggiunto che “continuerà a sostenere la National Football League e le sue recenti modifiche alle regole sul campo e le procedure per rendere il gioco tanto amato Frank – ei giocatori che ha difeso così instancabilmente per – il più sicuro possibile”.