‘Mi ha salvato’: Girl, 13 anni, racconta di eroe papà che è morto in frana

Un adolescente del Colorado che è stato l’unico sopravvissuto di una frana che ha ucciso i suoi genitori e altri tre membri della famiglia non dimenticherà mai l’eroismo di suo padre.

“Mi sono coperto, ma stavo solo all’aperto”, ha detto Gracie Johnson, 13 anni, a Savannah Guthrie, giovedì. “Mi ha spinto verso una roccia che era più grande di me, e mi ha appena salvato.”

Johnson e la sua famiglia stavano facendo un’escursione su un famoso sentiero di mezzo miglio nelle foreste nazionali di Pike e San Isabel, in Colorado, il 30 settembre, quando massi, alcuni grandi come automobili, hanno iniziato a precipitare giù per la montagna. La frana ha ucciso il padre di Johnson, Dwayne; sua madre, Dawna; sua sorella, Kiowa-Rain; e i cugini Baigen Walker e Paris Walkup. Gracie fu trasportata in aereo per sicurezza al Children’s Hospital Colorado di Aurora con una gamba rotta. 

Ha detto ai soccorritori che suo padre l’ha protetta dalle rocce in arrivo.

“Suo padre è un vero eroe”, ha detto il deputato Nick Tolsma del dipartimento dello sceriffo della contea di Chaffee. “Ha salvato la sua vita.”

Gracie Johnson, far left, and her family. Her mom, dad and sister, Kiowa-Rain, died in a rockslide in September.
Gracie Johnson, all’estrema sinistra, e la sua famiglia. Sua madre, suo padre e sua sorella, Kiowa-Rain, sono morti in una frana a settembre.Oggi

Testimone Adam Rogers era a metà strada quando vide i macigni iniziare a ruzzolare giù per la montagna. Corse a chiamare il 911.

“Abbiamo sentito questa grande crepa, un suono di tuono che si spezza, e abbiamo visto questa grande parte della montagna scivolare giù”, ha detto Rogers OGGI.

I soccorritori hanno trovato Johnson mentre cercavano tra le macerie.

“Ho sentito una bambina gridare e ho potuto solo vedere la sua mano risalire attraverso i massi”, ha detto Tolsma. “Sono andato subito là e ho iniziato a lanciare i massi”.

Johnson ora vive con sua zia, lo zio Daryle e Dayna Johnson e suo cugino Tyler, che si sono trasferiti a vivere con lei nella cittadina affiatata di Buena Vista, Colo.

“Sto andando molto bene e sto guarendo molto,” ha detto a Guthrie. “È molto diverso. Niente sarà uguale per me. Lo sto gestendo davvero bene. So che devo cambiare molto “.

Johnson è grata per il sostegno che ha ricevuto non solo dalla sua città, ma anche dalle comunità circostanti.

“Ho sempre avuto una comunità premurosa”, ha detto. “Ci siamo sempre presi le spalle a vicenda, ma dopo che questo è successo, mi è stato dato così tanto supporto che mi è stato dato … Sono stati davvero molto carini.”

Da losing her family (pictured) in the rockslide she survived, Gracie Johnson is living with an aunt and uncle in her small hometown.
Da quando ha perso la sua famiglia (nella foto) nella frana sopravvissuta, Gracie Johnson vive con una zia e uno zio nella sua piccola città natale. Oggi

“Incontriamo molta gente nel negozio di alimentari che ci conosce e non li conosciamo esattamente, quindi è un po ‘strano, ma la città è fantastica”, ha detto Daryle Johnson a Guthrie. “Abbiamo solo tutti quelli che ci supportano lassù. Non sai quante volte senti, ‘Qualunque cosa possiamo fare per te, chiamaci.’ È una grande comunità. È un po ‘un cambiamento andare in una piccola città, ma è davvero bello. ”

Dwayne e Dawna Johnson erano allenatori popolari a Buena Vista.  

“Tutti nella comunità parlano ancora di loro costantemente”, ha detto Dayna Johnson a Guthrie. “Dwayne era solo la vita della festa. Era solo un ragazzo vero. Tutti erano suoi amici. (Lui) non conosceva un estraneo, e Donna era una delle anime più belle. Era una fotografa e ha fatto delle foto meravigliose. Erano grandi genitori e sono davvero persi nella comunità “.

“In realtà non è entrato”, ha detto Daryle Johnson. “Ancora non ha. Mi manca davvero il ragazzo. Quando ci siamo trasferiti là fuori, il primo tizio che volevo chiamare era mio fratello per fargli sapere: “Ehi, vivremo vicino a te”. È diverso.”