6 indica che la tua relazione è competitiva

Tutti gli umani sono competitivi in ​​un modo o nell’altro. Quando pensi alla competizione, probabilmente pensi di cercare di migliorare gli altri in sport, accademici o posti di lavoro. Potresti persino competere con i tuoi cari per attirare l’attenzione. Quindi non è difficile immaginare i tuoi compagni di squadra, colleghi, amici, fratelli e persino i tuoi genitori come concorrenti. Ma consideri il tuo coniuge o partner un rivale? La tua prima risposta a questa domanda potrebbe essere: “No, non sarei mai in competizione con lui.” Ma se ti concedi un momento per pensare alla tua relazione, potresti essere sorpreso di scoprire che ti senti davvero un po ‘competitivo con lui . Tutti gli sposi competono tra loro a un certo livello. Chi è il genitore migliore? Chi ha più successo al lavoro? Chi ha più amici? Chi è il cuoco migliore? Quasi tutto ciò che conta per te può essere una fonte di rivalità. La concorrenza può essere salutare; può spronarti a cercare di fare del tuo meglio. A volte, tuttavia, la competizione può scatenarsi. Se hai insicurezze sul tuo senso dell’identità e dei talenti, allora potresti sentire che sta calpestando il tuo territorio. E questo può farti sentire arrabbiato e ferito. Ad esempio, se gli amici si complimentano con la sua cucina, hai la sensazione che i tuoi talenti culinari siano diminuiti? Questo ti fa dire a te stesso: “Ehi, se è un bravo cuoco, allora chi sono io?” Se è così, allora potresti essere stato morso dal bug della competizione. Se cerchi sempre di essere il “vincitore”, tu può finire il perdente. Per mantenere la relazione sana, fare sforzi per tirare fuori il meglio l’uno nell’altro e sostenere i reciproci talenti. Ricorda che c’è spazio per più di un vincitore. Più sicuro fai sentire il tuo partner, meno è probabile che sarà a disagio con la competizione amichevole – e più forte sarà il tuo rapporto.

Ecco sei segni sei troppo competitivo con il tuo partner:

  1. Speri che non faccia qualcosa di troppo bene.
  2. Ti senti arrabbiato con lui dopo che ha avuto successo.
  3. Ti senti in preda al panico per i tuoi talenti, dopo che fa qualcosa che consideri la tua forza.
  4. Stai spesso cercando di superarlo in vari compiti.
  5. Lo vedi più come avversario che come compagno di squadra.
  6. Ti senti felicemente superiore quando fallisce.

Il Dr. Gail Saltz è uno psichiatra del New York Presbyterian Hospital e un collaboratore regolare di OGGI. Il suo ultimo libro è “Anatomia di una vita segreta: la psicologia del vivere una bugia”. È anche l’autrice di “Amazing You! Getting Smart About Your Private Parts”, che aiuta i genitori ad affrontare le domande dei bambini in età prescolare riguardo al sesso e alla riproduzione. Il suo primo libro, “Diventare realtà: superare le storie che raccontiamo a noi stessi che ci trattengono”, è stato pubblicato nel 2004 da Riverhead Books. Ora è disponibile in una versione tascabile. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il suo sito Web, .