Dara Torres sta ancora sfidando l’età a 50 anni con 1 abitudine giornaliera

Dara Torres è abituata a fare un sacco di cose sulla sua età. Continua a sfidarlo mentre raggiunge un nuovo traguardo: 50 anni.

A 41 anni, è diventata la nuotatrice più anziana a competere alle Olimpiadi quando ha corso ai Giochi Estivi di Pechino nel 2008. Ha disputato cinque gare olimpiche e vinto 12 medaglie.

Quasi un decennio dopo, è ancora concentrata sulla sua forza e resistenza.

“Quando in realtà dici 50, sembra molto vecchio, ma è come quando mi stavo allenando per le Olimpiadi ed ero il più vecchio: non sai davvero come dovrebbe essere,” ha detto Torres OGGI.

“Il mio motto è sempre stato: l’età è solo un numero.”

dara torres
Dara Torres ha compiuto 50 anni all’inizio dell’anno.Per gentile concessione di Martin Schoeller

Una cosa è aiutarla a sentirsi in quel modo: Esercizio. Ecco come sta in forma:

1. Esercizio ogni giorno

Torres, che vive in Massachusetts con la figlia di 11 anni, trova allenamenti regolari essenziali per la sua salute fisica e mentale.

“Essere sani e in forma è molto vicino al mio cuore”, ha detto Torres. “Molti atleti, quando sono impegnati in uno sport da così tanti anni, sono così stanchi e hanno solo bisogno di una pausa. Ma per me personalmente, amo il modo in cui l’allenamento mi fa sentire dentro, amo il modo in cui mi fa guardare all’esterno e allevia lo stress. “

Per Torres, lo stress provoca la psoriasi, una malattia cronica della pelle, quindi l’esercizio è essenziale, ha detto. Torres spera di aumentare la consapevolezza della malattia psoriasica come parte di una campagna sponsorizzata, “Mostra di più di te”.

NOI swimmer Dara Torres competes at the Olympics
Torres compete durante i Giochi Olimpici di Pechino 2008 a Pechino.TIMOTHY CLARY / AFP / Getty Images

2. Lascia che il tuo esercizio di routine si evolva

Quando Torres era più giovane, tutto riguardava l’esercizio aerobico. Ma lei ha avuto problemi al ginocchio e interventi chirurgici negli ultimi anni, quindi non può semplicemente uscire e correre più. Nuota regolarmente regolarmente e il suo grande focus ora è sul viraggio.

I suoi due allenamenti preferiti sono il pugilato e il metodo Bar, una lezione di fitness alla sbarra.

L’allenamento ispirato al balletto si concentra su glutei e gambe, il che è nuovo per Torres dato che il nuoto era incentrato sulle spalle e su un nucleo forte.

“Da atleta che amava la pallavolo e il basket, ero molto intimidito nel mio primo giorno”, ha detto Torres. Ma a lei è piaciuta la sfida: “Per me, un allenamento di successo si sente estremamente dolorante e ha difficoltà a fare gli esercizi fino a quando non riesci a metterli giù per le mani. Mi piace, mi piace – non mi piacciono le cose facili “.

A Torres piace la boxe perché è un ottimo allenamento generale. Lavora con un allenatore che incorpora corde, abs e boxe ombra con pesi: “Stai davvero lavorando i tuoi deltoidi e definisci i tuoi avambracci. Lo adoro.”

Guarda Bob Harper aiutare Craig Melvin a dare un calcio al suo allenamento

Jan.18.201702:45

3. Non essere intimidito per provare nuove cose

La boxe può sembrare intimidatoria, ma la Torres ha sottolineato che non è uno sparring – quindi non entrerai in un ring, a meno che tu non voglia.

I corsi di boxe ti consentono di colpire borse pesanti, borse da corsa e scarpe da ginnastica dotate di guanti speciali. Puoi davvero ottenere la tua rabbia e stressare, ha detto.

Bottom line: non ripetere la stessa routine di esercizio più e più volte, perché non si otterranno risultati.

4. Non stressarti se perdi un allenamento

La Torres era ossessiva per il suo allenamento, anche se era notte fonda e si sentiva stanca. Ora, non si preoccupa più di tanto se le manca una giornata di allenamento. Devi dare al tuo corpo un po ‘di pausa e permetterle di riprendersi, ha detto.

Rossen riporta: Quale di questi tre allenamenti è il migliore per bruciare calorie?

Jan.03.201702:04

5. Metti al lavoro il tuo core per gli addominali

Quando le persone guardano gli addominali di Torres, pensano erroneamente che lei stia facendo “migliaia di sit-up al giorno”, ha detto. Ma lei segue semplicemente il consiglio di un allenatore che si è assicurato che lei si sia sempre impegnata nel suo nucleo.

“Non è necessario fare specifici esercizi just-core per ottenere grandi abs. Vuoi assicurarti di incorporare il nucleo nei tuoi allenamenti “, ha detto.

Nel pugilato, ad esempio, userai il tuo core durante l’intero allenamento se hai la posizione corretta, ha osservato Torres. In palestra, non limitarti a fare squat e pensa di aver finito. Tra una ripetizione e l’altra, tieni un cavo e ruota il corpo per coinvolgere il tuo core. Chiedi a un allenatore di mostrarti esercizi che usano molti muscoli diversi contemporaneamente

“Quando pratichi uno sport, non stai usando solo un muscolo specifico, stai usando tutti i tuoi muscoli contemporaneamente, quindi perché non farlo anche in palestra?” Consigliò.

Segui A. Pawlowski su Facebook, Instagram e Twitter.