I televisori che cadono inviano un bambino al pronto soccorso ogni 30 minuti

Enormi schermi piatti sono in milioni di case, ma corrono il rischio che molti genitori non si rendano conto: i bambini possono essere feriti gravemente in un tip-over TV.

Il numero di bambini feriti da una TV che cade su di loro è cresciuto del 125 per cento tra il 1990 e il 2011, secondo un nuovo studio sui registri di pronto soccorso che richiede maggiori sforzi di prevenzione. Complessivamente, oltre 17.000 bambini di età inferiore ai 18 anni sono stati trattati ogni anno per varie lesioni correlate alla TV nei reparti di pronto soccorso degli Stati Uniti – un bambino ogni mezz’ora – durante questo periodo di tempo, lo studio pubblicato lunedì sulla rivista Pediatrics.

Tra il 2000 e il 2011, 215 bambini sono morti per le ferite causate dalla caduta della TV.

“Questo è un problema serio”, ha detto l’autore senior dello studio, il dottor Gary Smith, un pediatra del Nationwide Children’s Hospital di Columbus, Ohio, ha dichiarato a NBC News. “Un bambino muore una volta ogni tre settimane da un suggerimento televisivo. I numeri stanno salendo. Questa è una chiamata all’azione. Queste sono lesioni al 100% prevenibili. “

L’aumento è dovuto a una combinazione di più televisori nelle case e un numero crescente di lesioni da televisori che cadono da mobili che non sono stati progettati per tenerli, ha detto Smith. Il 46% dei ribaltamenti riguardava una TV che cadeva da un armadio o un armadio, mentre il 31% era dovuto a una TV che cadeva da un centro di intrattenimento o da un televisore, secondo lo studio.

Il numero crescente di infortuni “fa svanire quel mito che quando gli schermi piatti sono arrivati ​​sul mercato, vedremmo un calo dei rovesci della TV”, ha detto Smith. “Stiamo vedendo il contrario.”

La nuova ricerca ha utilizzato i dati nazionali della Consumer Product Safety Commission, tracciati dal 1990 al 2011.

Il design più leggero e più pesante degli schermi piatti potrebbe effettivamente renderli più facili da avvicinare a un bambino, lo studio ha rilevato.

Il numero di bambini sotto i 18 anni che sono stati feriti in modo specifico in un tip-over TV è salito a 12.300 nel 2011, un aumento del 125% in 22 anni. Il tasso di infortuni causato dai tip-over TV è aumentato del 95%.

I bambini di età inferiore ai 5 anni erano i più a rischio – pari al 64% degli infortuni – perché i bambini non possono togliersi di mezzo più velocemente dei bambini più grandi, ha detto Smith. Quasi il 61 percento dei bambini feriti erano ragazzi. A parte il calo della TV, anche i bambini sono stati colpiti colpendo o colpendo la TV.

La testa e il collo erano le parti del corpo più comunemente ferite, ha detto Smith, sottolineando che le ferite andavano da lividi a morte. Altre lesioni includevano lacerazioni, fratture e distorsioni.

Alcune lesioni sono minori, ma “Ho visto bambini con gravi lesioni traumatiche al cervello come conseguenza di ciò”, ha detto Smith, un medico pediatrico di medicina d’emergenza e presidente della Child Injury Prevention Alliance.

Lo studio non ha distinto tra lesioni causate dalla caduta di televisori a schermo piatto e il più vecchio, più pesante set di tubi a raggi catodici. Ma Smith ha ipotizzato che gli infortuni potrebbero aumentare man mano che le famiglie comprano nuovi televisori e spostano quelli più vecchi su mobili inadatti.

“Quello che pensiamo stia succedendo è quando le famiglie acquistano una nuova TV a schermo piatto, la TV più vecchia viene spostata in altre parti della casa dove è collocata in una posizione meno sicura, come sopra il cassettone, il cassettone o armadio “, ha detto Smith.

Lo studio, ha detto, è un invito ai genitori a proteggere i propri televisori e a rafforzare gli standard di stabilità per i televisori. Esistono vari prodotti per rendere i TV più sicuri: cinghie, velcro, bretelle a L e supporti per schermi piatti.

“La raccomandazione principale è che tutti i televisori, siano essi a schermo piatto o CRT, devono essere ancorati al muro per evitare rovesci e se si tratta di un mobile, anche i mobili devono essere ancorati al muro, “Ha detto Smith.

I genitori sono spinti a non mettere il telecomando oi giocattoli sopra il televisore oi mobili su cui è seduto, così i bambini non cercheranno di arrampicarsi dopo di loro.

Lo studio Pediatrics supporta ricerche precedenti sui pericoli dei rovesciamenti TV. Ma il continuo aumento dei bambini feriti suggerisce che molti genitori semplicemente non ricevono il messaggio.

“Penso che molte persone pensino che non succederà a loro”, ha detto il dottor Ryan Stanton, un medico di emergenza del MESA Medical Group a Lexington, in Kentucky, e portavoce dell’American College of Emergency Physicians..

Stanton, padre di due bambini di 3 e 5 anni, ha detto che la sua TV a schermo piatto è fissata al muro e altri televisori sono protetti anche.

“Tutti sanno che dopo che i bambini devono avere 2 anni e mezzo, non c’è niente di troppo alto”, ha detto. “Devi guardarlo dal punto di vista di un bambino. Basta afferrarlo e tirare, se inizia a ribaltarsi ed è instabile, anche tuo figlio lo farà. “

Suggerimenti da SafeKids.org su come stabilizzare qualsiasi TV in casa:

  • Montare i televisori a schermo piatto sul muro per evitare che cadano dai supporti. Segui le istruzioni del produttore per assicurarti di avere una vestibilità sicura.
  • Se si dispone di un televisore CRT (catodico a tubo catodico grande, pesante e vecchio stile), posizionarlo su un mobile basso e stabile.
  • Utilizzare staffe, bretelle o cinturini a muro

La Consumer Electronics Association ha anche sviluppato un volantino sulla sicurezza dei programmi TV da includere nei manuali di istruzioni TV, secondo il suo sito web.

Il produttore associato di NBC News Stacey Naggiar eanziano lo scrittore JoNel Alecciacontribuito a questo rapporto