Il sito web di Gwyneth Paltrow si scontrò con affermazioni sulla salute “ingannevoli”

Un cristallo che “tratta l’infertilità”, una saponetta da 22 dollari per la psoriasi e adesivi indossabili che “promuovono la guarigione” sono tra i prodotti approvati o venduti tramite il marchio di moda, bellezza e benessere Goop di Gwyneth Paltrow – e questo è un problema, secondo un cane da guardia gruppo.

Gwyneth Paltrow’s Goop è sotto il fuoco per presunte pretese ingannevoli

Aug.24.201703:10

In una denuncia depositata presso due avvocati del distretto della California, il gruppo chiamato Truth In Advertising (TINA) ha esortato i regolatori ad agire in merito al presunto uso della società di “affermazioni infondate, e quindi ingannevoli, sulla salute e sul trattamento delle malattie per commercializzare molti dei suoi prodotti “.

Paltrow ha originariamente fondato il marchio nel 2008 come newsletter settimanale via email, ma ora è CEO della crescente attività di vendita al dettaglio e lifestyle.

https://www.instagram.com/p/BTJ3SVpg3fB

“Testiamo le acque in modo da non dover”, recita un messaggio su “What’s Goop?” sezione del sito Web della società. “Non raccomanderemo mai qualcosa che non amiamo e pensiamo degni dei tuoi portafogli e del tuo tempo, apprezziamo la tua fiducia sopra ogni cosa.”

Ma secondo il direttore esecutivo di TINA, Bonnie Patten, la fiducia dei consumatori potrebbe essere malriposta.

“Le donne che stanno avendo problemi di infertilità sono alla disperata ricerca di una cura o trattamento, e Goop sta approfittando delle persone nelle loro posizioni più vulnerabili”, ha detto a Joe Fryer della NBC per OGGI. “Ed è davvero non solo accettabile.”

Gwyneth Paltrow nel marchio Goop, la sua carriera da attrice, la figlia Apple

Jun.15.201705:22

Il gruppo, che ha contattato Goop direttamente in agosto, ha catalogato 50 casi in cui afferma che la società ha rivendicato prodotti “in grado di curare, curare, prevenire, alleviare i sintomi o ridurre il rischio di sviluppare una serie di disturbi. ..”

“Goop non ha il diritto di commercializzare i suoi prodotti utilizzando le richieste di trattamento della malattia”, ha detto Patten. “Questo è chiaro contro la legge.”

I regolatori statali della California stanno riesaminando il reclamo.

NBC News ha contattato Goop per un commento e ha ricevuto la seguente dichiarazione:

“Goop si dedica all’introduzione di prodotti e offerte uniche e incoraggia la conversazione costruttiva intorno alle nuove idee: siamo aperti al feedback e cerchiamo costantemente di migliorare la qualità dei prodotti e delle informazioni a cui si fa riferimento nel nostro sito. Abbiamo risposto prontamente e in buona fede all’iniziale sensibilizzato dai rappresentanti di TINA e sperava di impegnarsi con loro per rispondere alle loro preoccupazioni, ma sfortunatamente hanno fornito informazioni limitate e minacciato in base a scadenze arbitrarie che non erano ragionevoli date le circostanze “.

Chiamando le accuse di TINA “infondate e infondate”, la dichiarazione ha aggiunto: “Continueremo a valutare i nostri prodotti e i nostri contenuti e apportare quei miglioramenti che riteniamo siano ragionevoli e necessari nell’interesse della nostra comunità di utenti”.