Menopausa prima dei 40: come influenza il tuo corpo

D: Ho 39 anni e mi è stata diagnosticata una menopausa precoce. Cosa significa questo e cosa dovrei fare?

UN: La menopausa è considerata prematura se si verifica prima dei 40 anni. Non sei da solo, anche se – circa l’uno per cento delle donne ha un fallimento ovarico prematuro; le loro ovaie esauriscono i follicoli prima del “loro tempo” e di conseguenza smettono di produrre estrogeni. Una volta che non c’è l’estrogeno per stimolare il rivestimento uterino, non si accumula, non c’è nulla da perdere e le mestruazioni cessano. La diagnosi di ovaie “incapaci di lavorare” viene effettuata attraverso un esame del sangue che mostra bassi livelli di estrogeni e alti livelli di ormone follicolo-stimolante (FSH) e ormone luteinizzante (LH). L’ipofisi secerne questi ultimi due ormoni. I loro livelli diventano alti quando il cervello e l’ipofisi stanno “cercando sempre più difficile” di ottenere le ovaie per produrre estrogeni, ahimè, inutilmente.

Ci sono una serie di ragioni per cui può verificarsi prematura menopausa:

Storia famigliare

La tua mamma e / o le sorelle maggiori sono diventate in menopausa prima dei 40 anni? Se è così, potrebbe esserci una malattia genetica familiare chiamata X fragile, in cui una certa porzione del cromosoma X è anormale. Questo può portare a vari gradi di ritardo mentale, ritardo dello sviluppo e cambiamenti comportamentali, specialmente nei maschi affetti che hanno un solo cromosoma X. (Ricorda che le donne sono XX e gli uomini sono XY). Le donne della famiglia (inclusa) potrebbero semplicemente avere una pre-mutazione; possono trasmettere questo gene alla loro progenie, mentre loro stessi sviluppano socialmente, psicologicamente e intellettualmente in modo normale. Ma fino al 20% delle donne con pre-mutazioni di X fragile subiscono una menopausa precoce. 

Malattie autoimmuni

Lupus, diabete, insufficienza renale e artrite reumatoide possono predisporre una donna alla distruzione dei suoi follicoli ovarici e influire sulla sua capacità di produrre estrogeni. Il medico dovrebbe assicurarsi di non avere queste malattie di base.

Endometriosi

Le cellule che normalmente allineano l’utero possono crescere in altre parti del bacino, incluse le ovaie. L’endometriosi è solitamente accompagnata da cicli mestruali dolorosi e anormali, quindi è probabile che vi sia stata diagnosticata questa malattia prima di iniziare la menopausa precoce.

Le radiazioni del corpo e alcune chemioterapie per il cancro possono causare la “chiusura ovarica”. E naturalmente le donne che hanno avuto entrambe le loro ovaie rimosse (ooforectomia bilaterale) durante i loro anni riproduttivi saranno sottoposti a menopausa immediata.

Ci sono anche casi di menopausa prematura misteriosa, in cui le ovaie smettono semplicemente di funzionare e non siamo sicuri del perché.

In che modo la menopausa precoce può influenzare il tuo corpo

La mancanza di estrogeni che accompagna la menopausa precoce porterà molto probabilmente a sintomi della menopausa che comprendono vampate di calore, sudorazione notturna, secchezza vaginale, perdita di libido, disturbi alle articolazioni, cambiamenti della pelle e disturbi del sonno. Questi tendono ad essere più gravi dei sintomi vissuti dalle donne che raggiungono la menopausa in età avanzata. Non è raro che le donne che sviluppano questi sintomi in giovane età vengano licenziate con la diagnosi che “sei troppo giovane per essere in menopausa”. Gli viene detto di aspettare e vedere … per anni! 

A parte questi ovvi sintomi, la menopausa precoce può, sfortunatamente, influire sulla salute futura, aumentando il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari (infarto e ictus), l’osteoporosi e persino l’Alzheimer.

Ora sappiamo che l’assenza di estrogeni prima dei 50 anni aumenta la formazione di placche di colesterolo nelle pareti dei vasi sanguigni. Questo porta a successivi “intasamenti” che possono causare la formazione di coaguli o, se la placca diventa instabile e si rompe, causano il blocco di piccoli vasi nel cuore o nel cervello. L’estrogeno rallenta anche l’attività degli osteoclasti, cellule che distruggono le ossa. Quindi la mancanza di estrogeni permette a questi “divoratori di ossa” di raggiungerla e creare micro cavità che riducono le ossa e le rendono fragili.

L’estrogeno ha un effetto positivo sui neuroni nel cervello; privare le cellule cerebrali di questo ormone sulla quarantina può portare a danni futuri (e precedenti al solito) che si verificano con l’insorgenza del morbo di Alzheimer.

La vagina è anche molto estrogeno-dipendente. Senza estrogeni, la lubrificazione scompare; le pareti vaginali diventano sottili, perdono la loro elasticità e il sesso fa male. Una totale mancanza di estrogeni può anche influire sul desiderio sessuale (sebbene il testosterone sia anche importante per la libido e possa continuare a essere prodotto dall’ovaia menopausale per un certo numero di anni).

Dopo aver dipinto un quadro così cupo, devo dare uguale tempo (o almeno menzione) al fatto che la menopausa precoce può ridurre il rischio di cancro al seno e alle ovaie.

La North American Menopausal Society e la maggior parte delle altre società che si occupano di sostituzione ormonale hanno emesso raccomandazioni che, se non ci sono controindicazioni importanti (precedenti coaguli di sangue, noti disordini della coagulazione, un’incidenza familiare molto alta di cancro al seno e / o di seno cancro), l’uso della terapia ormonale sostitutiva (HRT) è utile per le donne che hanno subito una menopausa precoce. Dato che sei giovane, avrai bisogno di un livello abbastanza alto di estrogeni per imitare il livello riscontrato nelle donne della tua fascia d’età. Se hai un utero dovresti anche usare una qualche forma di agente progestinazionale per proteggere il rivestimento uterino dai cambiamenti precancerosi che possono verificarsi quando l’estrogeno è “senza opposizione”. Puoi usare un agente progestazionale ciclico (così avrai il tuo periodo ogni mese o ogni tre mesi, a seconda di come lo prescrive il medico) o se si desidera avere un’esistenza senza periodo, è possibile assumere entrambi gli ormoni in modo continuo. Ci sono più di 20 modi per somministrare la TOS, quindi discutere i tipi (pillole, cerotti, creme) accuratamente con il medico.

Puoi continuare a usare la TOS fino all’età della “normale” menopausa (51). Se decidi di continuare a utilizzare gli ormoni dopo questo periodo, lo farai per gli stessi motivi per cui le donne in menopausa sui 50 decidono di iniziare e / o continuare la terapia ormonale.

Bottom Line di Dr. Reichman: La menopausa precoce è dannosa per la salute e non dovrebbe essere ignorata. Considera la terapia ormonale sostitutiva e discuti con il tuo medico i molti tipi di ormoni disponibili.

La dottoressa Judith Reichman, collaboratrice medica dello show “Today” sulla salute delle donne, ha praticato ostetricia e ginecologia da oltre 20 anni. Troverai molte risposte alle tue domande nel suo ultimo libro, “Rallenta il tuo orologio in basso: la guida completa per un tuo giovane sano”, che è ora disponibile in edizione economica. È pubblicato da William Morrow, una divisione di HarperCollins.

NOTA: le informazioni contenute in questa colonna non devono essere interpretate nel senso di fornire una consulenza medica specifica, ma piuttosto di offrire ai lettori informazioni per comprendere meglio la loro vita e salute. Non è destinato a fornire un’alternativa al trattamento professionale o per sostituire i servizi di un medico.