Questo trucco di 5 minuti potrebbe aiutarti ad addormentarti più velocemente, dice lo studio

Se passi la maggior parte delle notti a non dormire perché stai pensando a tutte le cose che devi fare il giorno dopo, ascolta. Potrebbe esserci una soluzione semplice: annotali.

Una nuova ricerca della Baylor University in Texas suggerisce di dedicare cinque minuti a scrivere una lista di cose da fare prima che il letto possa aiutarti a dormire più velocemente.

Dormire in più nei giorni di riposo fa bene alla salute, dice lo studio

Jan.20.201801:46

“Il problema principale di addormentarsi è che andiamo a letto e la nostra mente non si spegne”, ha detto a TODAY il ricercatore Michael Scullin, direttore del Neuroscience del sonno e del laboratorio cognitivo della Baylor University. “Sembra sempre di più, quello che è nelle menti della gente di notte è quello che devono fare il giorno dopo.”

I ricercatori hanno esaminato i 57 partecipanti divisi in due gruppi: uno che ha impiegato cinque minuti a scrivere i compiti che avevano svolto di recente, e un altro che ha impiegato cinque minuti a scrivere compiti incompiuti. In altre parole, una lista di cose da fare per il giorno successivo o giù di lì. I ricercatori hanno misurato il loro sonno durante la notte.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che l’atto fisico della scrittura può avere effetti psicologici positivi, ma è importante ciò che le persone scrivono se il loro obiettivo è dormire bene la notte? Sì, risulta. I partecipanti che hanno scritto una lista di cose da fare si sono addormentati più rapidamente – e più lunghi e specifici sono stati i compiti nella lista delle cose da fare, meglio è.

I partecipanti che hanno scritto elenchi di cose da fare si sono addormentati, in media, circa nove minuti più velocemente di quelli che hanno scritto elenchi di attività completate.

Questi suoni ASM rilassanti possono aiutarti a dormire?

Jan.10.201801:17

In un certo senso, i risultati, pubblicati sul Journal of Experimental Psychology, erano sorprendenti.

“(Ci chiedevamo), cosa succede se scrivere di attività future ti fa concentrare maggiormente su di loro e realizzare ciò che non hai fatto, e poi le palle di neve?” Scullin ha detto. “Quindi, in un certo senso, non sapevamo in che direzione sarebbe andata, ma tu esegui lo studio e viene fuori molto chiaramente che scrivere una lista di cose da fare ti aiuta a addormentarti più velocemente.”

I ricercatori hanno ipotizzato che le persone che scrivevano liste di cose da fare fossero in grado di “scaricare” le loro preoccupazioni scrivendole e, quindi, dormire più facilmente. I partecipanti allo studio avevano tra i 18 ei 30 anni e non avevano problemi di sonno, ma Scullin sospetta che molte persone al di fuori di quella popolazione possano beneficiare di questo semplice compito notturno. Per lo meno, non può far male.

“Tutto quello che devi guadagnare è dormire un po ‘di più, e potremmo usare un po’ più di sonno”, ha detto Scullin.

Per consigli più utili, iscriviti alla nostra newsletter One Small Thing.