I migliori cibi che puoi mangiare per capelli sani

Quando i capelli appaiono floscia, opachi e senza vita, le persone spesso si rivolgono a nuovi shampoo e balsami per quel tocco in più. Ma davvero, una dieta povera potrebbe essere il colpevole di serrature poco brillanti.

“[I capelli senza vita] di solito provengono da dentro e fuori”, dice Michael Stranko, hair stylist di Hair Designs di Karen Greb a Pittsburgh.

Stranko nota che quando i capelli di un cliente cambiano, molte volte la dieta è da biasimare. Una donna era a dieta dietetica povera di grassi e, anche dopo due mesi dalla fine, lo stilista ha notato una differenza.

Donna with shiny hair
Donna con i capelli lucentiShutterstock

“I suoi capelli diventavano molto magri, molto fragili, e non c’era vita. Quando non si ottiene un’alimentazione corretta, questa viene fuori attraverso i capelli “, dice Stranko.

CORRELATI: 9 segreti per capelli lisci e sani dall’acconciatore di Reese Witherspoon

Sebbene ci sia una quantità limitata di scienza per sostenere l’osservazione di Stranko, si dice che mangiare proteine ​​e determinati grassi aiuta a darti capelli lucenti.

“Se non hai abbastanza proteine, puoi finire con i capelli asciutti e sottili. La proteina è l’elemento fondamentale per … la cheratina “, afferma il dottor Debra Wattenberg, un dermatologo di New York City alla NY Skin Rx.

Carne, pesce, fagioli e soia armeranno il corpo per produrre la cheratina, una proteina fibrosa che costruisce capelli e unghie. Mentre i grassi omega-3, presenti nel pesce, nelle noci e nei semi di lino, aiutano a far brillare i capelli.

“Gli acidi grassi essenziali sono davvero importanti”, afferma il Dr. Apple Bodemer, un assistente professore di dermatologia presso la Scuola di Medicina e Sanità dell’Università del Wisconsin. “Le persone che seguono una dieta veramente a basso contenuto di grassi [hanno] capelli che si rompono e capelli che cadono”.

Arrestato! La verità sui miti comuni dei capelli

Mar.10.201501:28

Importante anche per capelli sani: vitamina D, zinco e ferro. Il ferro aiuta i globuli rossi a trasportare ossigeno e sostanze nutritive al follicolo pilifero e lo zinco funziona come un coenzima, contribuendo a creare la struttura del capello. Meno è noto sul ruolo della vitamina D, ma gli esperti sospettano che aiuti con il ciclo di crescita.

CORRELATO: Un modo intelligente per riparare le doppie punte e altri 8 trucchetti

Mentre alcune persone pop integratori di biotina per la salute dei capelli, non c’è alcuna prova evidente che la vitamina B extra – il tipo di vitamina biotina è – è una bacchetta magica per serrature lussureggianti. La vitamina B funge da coenzima per aiutare lo sviluppo dei capelli. Le persone con deficienze B, che sono gravi e rare negli Stati Uniti, spesso perdono i capelli, ma è difficile dire se la biotina extra aiuta; alcune persone lo giurano, mentre altri non notano alcuna differenza.

Mangiare i livelli raccomandati giornalieri di pesce, carne e latticini dovrebbe dare abbastanza vitamina B per capelli sani.

Lo stress o la cattiva alimentazione possono causare la rottura e il diradamento dei capelli, ma quando le persone notano un cambiamento nei loro capelli, potrebbero voler visitare un medico. La rottura e il diradamento dei capelli possono indicare anemia, carenza di vitamina D o B, bassi livelli di zinco o sintomi di un disturbo più grave come condizioni tiroidee o disturbi gastrointestinali, come il Crohn o la celiachia, quando i pazienti non possono assorbire correttamente i nutrienti.

Mentre alcuni cibi rendono i capelli forti e belli, mangiare troppo degli altri può rendere i capelli fragili e sottili.

Ecco a cosa prestare attenzione:

Vitamina A

Mentre la vitamina A rafforza il sistema immunitario e aiuta la visione, il sovraccarico di vitamina A provoca la caduta dei capelli.

“Troppa vitamina A può farti perdere i capelli e la vitamina A può essere tossica per i follicoli piliferi”, afferma Wattenberg.

I due tipi di vitamina A si trovano naturalmente come retinoidi nei prodotti animali o beta carotene nelle verdure, come le carote.

CORRELATO: Crea il tuo shampoo tutto naturale (per meno di un dollaro!) E più fai-da-te

“Ci vorrebbe un milione di carote” per danneggiare i capelli di una persona, dice il dottor Whitney Bowe, un dermatologo di Advanced Dermatology a New York City.

Ma le persone che scoppiano costantemente le vitamine potrebbero ingerire troppa vitamina A, causando la diradamento dei capelli.

“[La vitamina A] agirà sulla ghiandola dell’olio e la ridurrà”, dice Bodemer. “La ghiandola dell’olio non produce la stessa quantità di olio [per] aiutare a rivestire [i capelli] e renderlo sano, forte e lucido”.

salmone Steak
I grassi Omega-3, presenti nel pesce, nelle noci e nei semi di lino, aiutano a far brillare i capelli.Corbis

Sì, i pesci grassi come il salmone e il tonno contengono acidi grassi omega-3, che danno ai capelli la sua lucentezza.

Ma anche il tonno e il pesce spada contengono mercurio, quindi un consumo eccessivo di tipo sbagliato potrebbe rovinarti i capelli.

Gli esperti ritengono che il mercurio sconvolga lo sviluppo delle proteine ​​e interferisca con lo zinco, distruggendo il processo di crescita.

RELATED: Quanto spesso dovresti pulire la spazzola per capelli e il modo giusto per farlo

Wattenberg dice che le persone pensano che se il pesce è cotto, sono protetti dal mercurio, ma non è vero.

Non ci sono indicazioni chiare su quando i livelli di mercurio nel corpo diventano tossici. Ma fino a quando non sei incinta, è probabilmente sicuro mangiare un leggero tonno in scatola due o tre volte a settimana, o circa 12 once in totale, secondo la Food and Drug Administration e l’Environmental Protection Agency.

Appuntato su Pinterest.

Deterge zucchero e succo di frutta

Mentre non ci sono molte ricerche che collegano le diete ad alto contenuto di zucchero con la perdita dei capelli, gli esperti sanno che lo zucchero promuove l’infiammazione. Quando la gente mangia zucchero o carboidrati, lo zucchero inonda il sangue, causando un picco di insulina e androgeni, che si legano ai follicoli piliferi e causano la caduta dei capelli.

Ma abbuffarsi di tartufi rimasti a San Valentino non porterà alla caduta dei capelli. Di solito è visto nelle persone che hanno livelli cronici di insulina.

“Quando l’infiammazione è costantemente guidata da diete ad alto contenuto glicemico e ad alto contenuto di zuccheri, [disfa] il sistema immunitario ed è qui che le diete ad alto contenuto di zucchero stanno entrando più in gioco [con la salute dei capelli]”, afferma Bodemer.

Bowe dice che a volte vede cattivi effetti a breve termine di troppo zucchero quando i suoi pazienti provano una dieta o una purificazione.

CORRELATO: 10 cose che tutti abbiamo sbagliato sui capelli

“La pulizia del succo … è il classico esempio di non assumere abbastanza proteine. Stanno letteralmente prendendo lo zucchero “, dice Bowe. “Puoi distinguere i capelli.”

Questo articolo è stato originariamente pubblicato il 27 febbraio 2015 su TODAY.com.