Sophia Bush ad amare la sua voce roca: “Perché dovrei cambiarla?”

Indossare What You Want

Per la settimana di “Indossa quello che vuoi”, l’attrice e attivista Sophia Bush spiega perché ama la sua voce, sia letteralmente che figurativamente. Il 2017 Style Hero di oggi condivide ciò che significa per lei un’immagine del corpo sana e perché le donne dovrebbero sentirsi autorizzate … anche quando si trovano ad affrontare troll online.

Amo la mia voce Ho suonato così da quando penso, secondo grado. È solo come parlo. No, non sono malato. No, non ho il raffreddore. Prenderò i tuoi Ricolas, ma non ne ho particolarmente bisogno.

Penso che ci sia una bellezza nell’auto-accettazione e nel possedere qualunque cosa tu sia. E sono stato fatto in questo modo. La mia voce suona così. Perché dovrei cambiarlo?

Sophia Bush: Perché amo la mia voce aspra e schietta

Aug.03.201701:41

Non intendo solo la mia voce parlante. Intendo la mia voce come nella mia destra e il potere di dire la mia mente e di esprimere le mie opinioni e combattere per le cose in cui credo.

Certo, c’è una reazione negativa, specialmente come donna su internet. Ma non ha importanza per me. Non lascerò che un odiatore arrabbiato, senza volto seduto dietro una tastiera mi faccia tacere o impedisca di parlare le mie opinioni o di difendere la gente che se lo merita. Se mai, immagino che mi potenzia di più.

Sophia Bush
Quando si tratta di fasi difficili, Bush ha la prospettiva perfetta: “Hai bisogno di un po ‘di quello per farti diventare una bella persona da grande”.Frazer Harrison / Getty Images

La cosa che mi fa sentire più sicuro è l’apprendimento. La mia educazione. Sto prendendo una legge costituzionale. Il modo in cui funziona il nostro sistema legale è molto eccitante per me. Il mio libro di testo è davvero pesante e questo mi fa ridere. Come, letteralmente, il peso di questo è così importante.

Qualcos’altro la gente non può aspettarsi da me? Io faccio tutto il mio stunt in guida. Sono un ottimo pilota. Sono un ottimo scatto. Sono stato per un tempo molto lungo. E io sono un grande culinario. Non ho paura di mangiare nulla.

Sophia Bush
Intelligenza e stile? Ecco perché amiamo Sophia Bush, vista qui allo Screen Actors Guild Awards a Los Angeles il 29 gennaio. Frazer Harrison / Getty Images

Avere un’immagine del corpo sana:

Per me, un’immagine del corpo sana significa accettare il tuo corpo. (Significa) valorizzarlo perché può portarti dal punto A al punto B se sei abbastanza fortunato da essere sano, camminare, avere la vista, avere l’udito. Penso che ci viene insegnato a odiare i nostri corpi, non importa cosa siano. Che siano grandi o piccoli o alti o corti o magri o grassi o altro. C’è sempre una critica … Penso che dovremmo essere un po ‘più gentili con i nostri corpi e riconoscere quanto sono freddi.

Vorrei davvero che le persone smettessero di chiedermi cosa fare per mantenermi in forma. Sono tipo, “Non abbiamo cose per parlare alle donne di cose diverse da quelle del fitness?” Andiamo ragazzi. Aumentalo di una tacca.

UNO TREE HILL, Sophia Bush, Chad Michael Murray
Flashback! Sophia Bush con l’ex coprotagonista (ed ex-marito) Chad Michael Murray sul set di “One Tree Hill”. Collezione Everett

Abbracciando l’imbarazzante:

Ho avuto le parentesi graffe per tre anni, ho superato il centro delle mie sopracciglia perché non ho capito di lasciarle da sole, ha avuto un’acne terribile – la lista continua. E ogni tanto, ancora mi sento ancora così. Sono tipo, “Che cosa sta succedendo con i miei capelli? Perché sto scoppiando? Sono un adulto … donna! Cosa sta succedendo?” Non finisce mai. Cambia solo.

Abbraccialo. So che fa schifo. Le fasi imbarazzanti fanno schifo. (Ma loro) sarà il foraggio comico della tua vita adulta. Ti guarderai indietro e direi: “Ero adorabile anche se assomigliavo a un pomodoro”. Va bene. Hai bisogno di un po ‘di quello per renderti una persona simpatica quando crescerai.

TODAY Style heroes 2017

Sep.15.201701:10

Guardo indietro alle foto e sono tipo “Cosa stavamo facendo?” Le cose che abbiamo provato, specialmente quando stavamo facendo “One Tree Hill”, erano così specifiche al momento: mi danno tremore quando vedo quelle foto. È come un incubo totale.

Ho fatto alcuni errori importanti sui capelli. Mi guardo indietro e dico “Chi mi ha fatto uscire di casa in quel modo?” Ma sai, autoespressione. Evoluzione. È tutto ok.

Se potessi parlare con il mio io più giovane, direi: “Smettila di preoccuparti così tanto di essere abbastanza la definizione di qualcun altro. Perché lo sei già.”

Come detto a Emily Sher di oggi. Questa intervista è stata modificata e condensata per chiarezza.