“Dog Whisperer” Cesar Millan aiuta veterani con PTSD, rivela come calmare i cani stressati

Quando un veterano dell’esercito degli Stati Uniti stava avendo seri problemi con il suo cane di servizio potenzialmente dannoso per il suo bambino, sapeva solo chi chiamare.

Esperto di addestramento degli animali e “Dog Whisperer” Cesar Millan è venuto in soccorso quando Jay Kohne, un veterano con disturbi da stress post-traumatico, stava cercando di raggiungere l’armonia tra il suo cane di servizio, Kona, e il suo figlio maggiore, Levi, 3, dopo Kona si era comportato pericolosamente attorno al ragazzo.

“Dog Whisperer” Cesar Millan aiuta veterano militare con problemi di cani guida

Apr.21.201701:41

La loro storia è apparsa nel finale di stagione dello spettacolo di Millan, “Dog Nation,” in onda su NatGeo Wild alle 9:00 EDT di venerdì.

Kohne e sua moglie, Wren, erano preoccupati che avrebbero dovuto sbarazzarsi di Kona, un mix di pugili levriero adottato, per ragioni di sicurezza dopo aver sviluppato un legame stretto con lui. Il cane ha aiutato Kohne, che era un medico in Afghanistan, mantenendolo calmo in situazioni pubbliche con folle e altri fattori che possono scatenare l’ansia.

“La verità è che come padre, (Kohne) non stava fissando regole e limiti per suo figlio”, ha detto Millan a OGGI. “Se puoi insegnare a un bambino a non avvicinarsi al fuoco perché può farsi male, ovviamente tu può insegnargli a non toccare un animale.

“Insegniamo al bambino a praticare una diversa attività con il cane, come leggere libri, in modo che crei un’amicizia”.

Cesar Millan: ecco l’errore più grande che fanno i nuovi proprietari di cani

Aug.24.201603:05

CORRELATO: “Dog whisperer” Cesar Millan risponde alla sonda di crudeltà sugli animali

Nell’episodio di venerdì, Millan visita anche Washington, D.C., con suo figlio, Andre, per incontrare il Rep. James McGovern e Elliot Russman, CEO della Fidelco Guide Dogs Foundation, per lavorare sulla fornitura di veterani militari feriti con cani da servizio gratuiti. Aiutano anche un veterano cieco a ricevere un cane da servizio tanto necessario.

I cani guida possono essere particolarmente efficaci per veterani come Kohne con PTSD.

“Tutti i soldati non ti dicono mai che hanno il DPTS con gli animali”, ha detto Millan. “Li hanno con persone o situazioni”.

Un cane può percepire naturalmente i cambiamenti chimici nel corpo quando una persona può sperimentare lo stress accentuato da PTSD.

I detenuti carcerano addestrano i cani di servizio per aiutare i veterinari feriti

Mar.24.201703:04

“Il cane avvisa l’umano prima che abbia il momento PTSD, quindi l’umano diventa riconoscente”, ha detto Millan. “In quel momento pensano che questo cane mi ami davvero perché si preoccupa per me. Sono le cose istintive che i cani hanno che aiutano le persone a rilassarsi nei momenti di stress “.

La natura non giudicante dei cani può anche aiutare ad alleviare i sintomi di PTSD.

CORRELATO: Cesar Millan: addestrare i proprietari di animali domestici, non i cani

“Il cane non vede l’essere umano avere un handicap o una malattia”, ha detto Millan. “Questa accettazione permette alle persone di rilassarsi. Se ha un episodio, il cane non lo farà sentire strano. Un cane ti permette di sentire comunque quello che vuoi sentire e di darti il ​​supporto di cui hai bisogno per rilassarti. “

Mentre l’episodio di venerdì si concentra sui proprietari di cani di servizio nell’esercito, gli stessi consigli di Millan si applicano spesso quando si tratta di civili che cercano di calmare un cane stressato. Ha offerto alcune indicazioni per i proprietari che potrebbero avere cani stressati.

1. Non è il cane, sei tu.

“Non guardare mai cosa sta facendo il cane, guarda cosa sta facendo l’umano dove il cane non si sente a suo agio”, ha detto Millan. “Il cane è un riflesso del comportamento degli umani.”

2. Imposta i confini.

Come menzionato in precedenza da Millan, insegnare ai bambini cosa è e cosa non è accettabile quando si tratta di interagire con un cane può evitare situazioni potenzialmente pericolose.

3. Mantieni attivo il tuo cane.

“Qui negli Stati Uniti, un cane non diventa stressato perché non ha cibo o attenzione, ma quello che manca è una buona camminata o un lavoro”, ha detto..

4. Dare al tuo cane un “lavoro”.

“Un cane che lavora per un soldato con PTSD – che diventa il suo lavoro”, ha detto. “È come un’infermiera 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e lo mantiene attivo e impegnato. (Per gli altri cani), la maggior parte delle persone cammina con un cane, e il cane è una caccia al tesoro, quindi il cane è dappertutto, ma questo rende anche il cervello molto eccitato. “

5. Domina la passeggiata.

“La prima cosa che dico alla gente è che devi imparare a camminare”, ha detto Millan. Ciò significa un delicato equilibrio nel mantenere il controllo, ma anche essere rilassati. “Due persone che padroneggiano la passeggiata molto bene: le persone che sono cieche, il cane è accanto a loro, e le persone senza fissa dimora, il cane è dietro di loro”, ha detto. “Perché un senzatetto può far uscire un cane dal guinzaglio e i miei clienti non possono portare a spasso un cane al guinzaglio?”

Millan consiglia di camminare davanti al cane per stabilire che sei il leader, mantenendo la mano al guinzaglio rilassata e rimanendo calmo e assertivo.

Cani di servizio che aiutano a guarire i veterinari con PTSD

Sep.07.201603:12

Segui lo scrittore di TODAY.com Scott Stump su Twitter.