La star di “Stranger Things”, Millie Bobby Brown, parla di essere sordi da un orecchio

Millie Bobby Brown può avere poteri extrasensoriali come Eleven in “Stranger Things”, ma nella vita reale ha superato una perdita parziale di uno dei suoi sensi per perseguire i suoi sogni.

La tredicenne britannica del successo sci-fi di Netflix ha rivelato a Variety di essere sorda da un orecchio. È nata con una perdita parziale dell’udito e poi gradualmente ha perso completamente l’udito in quell’orecchio.

Immagine: 74th Annual Golden Globe Awards - Arrivals
La star di “Stranger Things” Millie Bobby Brown si è aperta sul perseverare nell’essere sordi da un orecchio per seguire la sua passione per il canto e la recitazione. Frazer Harrison / Getty Images

Si è rifiutata di lasciare che la smettesse di perseguire il suo amore per il canto e la recitazione.

“Ho appena iniziato a cantare e, se suono male, non mi interessa, perché sto solo facendo ciò che amo”, ha detto. “Non devi essere bravo a cantare. Non devi essere bravo a ballare o recitare. Se ti piace farlo, se ti piace davvero farlo, allora fallo. Nessuno dovrebbe fermarti. “

Brown, che è stata nominata per un Emmy quest’anno per il ruolo di Eleven, ha detto che non può ascoltare appieno le sue esibizioni.

Tuttavia, il suo modo di cantare suona bene a chiunque l’abbia vista rappare un verso di “Mostro” di Nicki Minaj su “The Tonight Show” insieme ai suoi co-protagonisti di “Stranger Things” in settembre.

Anche Brown è diventato famoso per il suo stile, visto che la giovane fashion-forward ha sfoggiato un look da adulti alla premiere di “Stranger Things 2” la scorsa settimana.

La sua forte volontà di esibirsi nonostante la perdita dell’udito è emblematica della sua determinazione complessiva. Ha detto a Variety che non è mai andata alla scuola di recitazione o ha preso una lezione di recitazione.

Sheinelle Jones visita il cast del successo di Netflix “Stranger Things”

Oct.20.201704:08

Ha semplicemente detto ai suoi genitori quando aveva 8 anni che voleva essere sullo schermo, e si sono trasferiti da Birmingham, in Inghilterra, a Orlando per darle una possibilità.

“Era come un insetto”, ha detto. “So che sembra pazzesco, ma una volta trovato qualcosa che voglio fare, nessuno mi fermerà, se non so come cucire, e ho davvero avuto quella passione da cucire, è così, ho intenzione di cucire. Anche con la recitazione, quindi eccomi qui. “

Segui lo scrittore di TODAY.com Scott Stump su Twitter.