6 motivi per cui Gwen Stefani è una mamma fantastica

Come madre di tre ragazzi, penseresti che Gwen Stefani potrebbe sentirsi in minoranza. Ha una parte da ragazza girly come una pop star, ed è una vera icona della moda, sempre con capelli e trucco impeccabili. Come allenatore di “The Voice”, ha portato le giovani a piangere perché sono cresciute volendo essere come lei.

Eppure, Stefani è cresciuta con due fratelli e ha fatto un tour per anni con un gruppo di ragazzi (i suoi compagni No Doubt). Attualmente risale al cantante country e alla controparte vocale Blake Shelton. Lei prende tizi.

Recentemente, i suoi figli con l’ex marito Gavin Rossdale – Kingston, 11, Zuma, 8 e Apollo, 3 – stavano giocando con palloncini d’acqua nella loro casa di Los Angeles, e, nelle sue parole, stavano “facendo roba da ragazzo e semplicemente spruzzandoli in giro, e di essere inappropriato. “

Li ha istruiti. “Pensi di sapere qualcosa che non so? Perché sono stato su un autobus con tutti i ragazzi per tutta la mia vita. “

“Lo butto contro di loro tutto il tempo”, dice. “Mi sento preparato per i ragazzi in questo modo.”

Mentre Stefani è attualmente in pausa da “The Voice”, è impegnata a promuovere la seconda stagione della sua serie animata, “Kuu Kuu Harajuku”, che debutterà su Nick Jr. questa sera. In un’intervista con TODAY Parents, Stefani ha dimostrato perché la sua mamma si comporta bene come il suo atto teatrale.

Pensa che i suoi figli siano “estivi” viziati.

Alcune mamme che lavorano pensano: “Uh, è estate, cosa farò per intrattenere i bambini senza programma?” Altri pensano: “Sì, è estate, non c’è un programma!” Stefani dice che cade di più in quest’ultima categoria, ma fornisce ancora una struttura per i suoi ragazzi. “Le cose sono più flessibili nel periodo estivo. Ma penso che si sentano più sicuri e felici quando abbiamo una routine “, dice.

Un giorno dopo il tempo di gioco delle mongolfiere, i suoi figli maggiori avevano un progetto. “Ho comprato uno di quei vasi di terracotta che puoi mettere nel forno e cucinare le cose”, ha detto Stefani. Kingston e Zuma hanno studiato le ricette e sono andato a cercare gli ingredienti, con piani per cucinare la cena quella sera.

“Avevamo un produttore di gelati che è stato seduto nel garage per anni. Così sono andati e hanno preso tutti gli ingredienti e stanno per fare due diversi tipi di gelato. “

Il loro piacere di visione per la sera? “Princess Diaries 2, perché abbiamo visto Princess Diary 1 ieri sera.”

Non perdere mai una storia genitoriale con le newsletter di TODAY! Iscriviti qui

“Mi sento come se fossero molto viziati, ma penso che in estate se lo meritano perché lavorano duramente durante l’anno scolastico”, dice. “Penso che sia divertente fare tutte queste cose perché passa così velocemente.”

Il suo “villaggio” genitoriale è un affare di famiglia.

Stefani dice che la sua famiglia, compresi i suoi fratelli e genitori, sono tutti una parte importante della vita dei suoi ragazzi. “Credo in quella cosa tribale, più siamo meglio è”, dice, aggiungendo che i fine settimana sono “sempre meglio con i cugini in giro. Quando sono solo i miei tre ragazzi, ci sono lotte “.

Dice che ammira sua madre, che ha avuto quattro figli all’età di 28 anni. (In confronto, Stefani ha avuto il suo primo figlio all’età di 36 anni.) “Mia madre ha lavorato sodo … ha fatto tutto. [Entrambi i miei genitori] erano davvero coinvolti “, dice Stefani. “A volte è difficile per me … Voglio chiamare i miei genitori per chiedere aiuto, ma come si riferiscono a me? La mia vita è estremamente diversa dalla loro “.

Lei incoraggia le scelte di moda dei suoi ragazzi.

Stefani dice che era piuttosto un maschiaccio alle superiori. “Indossavo uno zaino e avevo Doc Martens e pantaloni da uomo – li ho cuciti per adattarmi a me: tutto era fatto di essere fatti in casa, l’anti-mall … in un certo senso, anti-moda”.

Fu dopo il successo musicale che scoprì il suo amore per la moda. “Non portavo la borsetta fino ai trent’anni, non indossavo mai i tacchi alti … non ero in contatto con quel lato sexy, fino ai miei 30 anni”.

I suoi figli sembrano aver già preso una pagina dal libro di stile di mamma. Prima di partire per le vacanze in famiglia a luglio, Stefani ha detto che lei ei suoi due figli maggiori avevano un appuntamento importante: ottenere i loro “capelli estivi”.

“Tutti si stanno tingendo i capelli. Siamo andati a prendere tutti i colori nel negozio di articoli di bellezza “, ha detto Stefani.

Ama che il suo lavoro ispira i suoi figli.

“Kuu Kuu Harajuku” è stato un altro sogno diventato realtà nella carriera di Stefani. È amante dell’animazione da quando era una ragazzina che guardava cartoni animati del sabato mattina come “Tom & Jerry” e “Scooby Doo”. Il suo primo tour da solista nel 2005, che ha visto ballerini di backup chiamati Harajuku Girls, ha ispirato la serie di cinque ragazze di una rock band che hanno avventure. Anche se lo spettacolo è incentrato sulle ragazze, Stefani afferma che “le piccole lezioni morali” che instilla non sono perse per i suoi ragazzi.

Finora, l’unico membro della prole di Stefani nello spettacolo è la voce di Chewy, la sua Pomerania. (Stefani dice che i ragazzi sono stati mummificati perché il cane nello show è un personaggio malvagio.) Recentemente, Kingston ha chiesto se la sua voce potesse essere un giorno nello show. “È davvero divertente lavorare e vederli vedere i tuoi successi ed essere influenzati da questo”, dice Stefani.

View this post on Instagram

❤️Gx

A post shared by Gwen Stefani (@gwenstefani) on

Manca il palcoscenico ma sta abbracciando le interpolazioni.

Stefani aveva 44 anni quando aveva Apollo, ed è stata una gravidanza che è stata una sorpresa. Dopo aver festeggiato il terzo compleanno di Apollo all’inizio di quest’anno, dice di essere stata devastata dal passaggio dal piccolo stadio. “Adoro le cose da bambino. Mi manca.”

Ma, è ottimista circa gli anni dei giovani fino ad ora. “Sono stato sorpreso dalla vecchiaia, quanto mi è piaciuto. È davvero incredibile vederli superare le sfide ed essere brave persone “, dice Stefani di Kingston. “Non avevo mai immaginato come sarebbe stato avere un undicenne: è magico a modo suo”.

Il nome della bambina che avrebbe potuto scegliere è, non a caso, adorabile.

Stefani e Rossdale hanno regalato a ciascuno dei loro ragazzi tre nomi unici – Kingston James McGregor, Zuma Nesta Rock e Apollo Bowie Flynn – così quando le è stato chiesto che cosa avrebbe chiamato una bambina, Stefani sembra malinconica.

“Mi ricordo quando ho avuto Kingston, ho pensato all’idea – perché volevo un nome ‘G’ – ‘Ooh, forse potrei fare, tipo, Garbo, sai, come, un nome hollywoodiano?” Dice, “Ma Non ho mai avuto una ragazza. “

Così avrebbe mai provato per un quarto figlio, nella speranza di avere una ragazza?

Stefani si fermò prima che lei rispondesse. “Um … mi piacerebbe ma, non lo so, lo sai … probabilmente no. Mi sento come se Apollo fosse un miracolo. “