Cody Gifford sembra proprio il suo defunto padre Frank in una nuova foto

Cody Gifford è diventato l’immagine sputata del suo famoso padre.

Kathie Lee Gifford di oggi ha notato che suo figlio ha una forte somiglianza a 28 anni con un giovane e affascinante Frank Gifford dai suoi giorni da star ai New York Giants durante la sua carriera nella Hall of Fame.

Il figlio di Kathie Lee, Cody, sembra proprio come il suo defunto marito, Frank Gifford

Aug.01.201800:41

Durante una festa a Beverly Hills il 26 luglio per l’Hallmark Channel, Kathie Lee non è stata l’unica a notare la somiglianza con il suo defunto marito, morto a 84 anni nel 2015.

Cody Gifford really looks like Frank
Cody Gifford è diventato un doppelganger per il suo defunto padre, Frank Gifford. Getty Images

Era lì per passare un po ‘di tempo con Cody e sua figlia più giovane, l’attrice Cassidy Gifford, che compie 25 anni il giovedì. Una foto di famiglia che ha postato su Instagram ha visto i fan commentare la somiglianza tra padre e figlio, così come Cassidy sembra un mini-me di Kathie Lee.

https://www.instagram.com/p/Bl1bk8WBNev

“Così tante persone stavano dicendo, ‘Cazzo, Cody sembra proprio come Frank ora’ ‘, ha detto oggi MARTEDI’. Davvero.”

Cody Gifford really looks like Frank
Frank Gifford era considerato un idolo della matinée durante il suo periodo di massimo splendore con i New York Giants durante la sua carriera nella Hall of Fame. Getty Images

Cody ha seguito le orme di suo padre crescendo, giocando a calcio presso la University of Southern California prima di conseguire un master all’Università di Oxford.

Cody Gifford really looks like Frank
La famiglia Gifford nel 2012.Getty Images

Ha reso omaggio a suo padre nel 2014 aiutando a recitare il suo libro di memorie “Il gioco della gloria: come il campionato NFL 1958 è cambiato per sempre”, sul grande schermo di HBO Films.

Cody ha anche onorato suo padre partecipando a un evento speciale nel 2015 nella città natale di Frank, a Bakersfield, in California, dove ha parlato in sua memoria.

Segui lo scrittore di TODAY.com Scott Stump su Twitter.