Smetti di urlare: come sapere se hai il burnout della mamma e cosa fare al riguardo

Stock di Alamy

Siamo stati tutti lì, in un modo o nell’altro.

L’orologio sta crollando spietatamente, hai forse due minuti per portare i tuoi bambini fuori dalla porta, eppure ti ignorano ostinatamente quando chiedi loro di lavarsi i denti e mettersi le scarpe. Il tuo livello di stress è inversamente proporzionale alla loro capacità di ascolto. Quindi esplodi e dici cose che non intendi. Ma è meschino.

O forse il bambino annulla e hai un incontro di lavoro importante, ma invece di chiedere ad un amico di dare una mano con l’assistenza all’infanzia, sei determinato a diventare un superuomo e quindi trascini il bambino in ufficio, incrocia le dita che è intrattenuto con un pila di libri da colorare e arrampicarsi per ottenere quella presentazione attiva e funzionante.

Non c’è Oscar per le migliori prestazioni in genitorialità. E la voglia di essere perfetti, di fare tutto, di non lamentarsi mai perché la maternità è, dopo tutto, pubblicizzata come unicorni e arcobaleni e raggi di sole, può portare a “Mommy Burnout”, il nome di un nuovo libro dello psicologo Sheryl Ziegler.

“Il burnout della mamma è l’esaurimento emotivo e fisico che provi dallo stress cronico dei genitori.A volte ti senti come se fossi sopra il tuo bambino”, ha detto Ziegler a Megyn Kelly OGGI. “Non importa quanto dormi, sei sempre stanco, a volte sei risentito con i tuoi figli, il che è difficile, senti un senso di realizzazione personale ridotto – è un modo elegante di sentirsi come se non si stessero facendo mai un buon lavoro … La natura prolungata, come se non ci fosse fine intuizione.”

Come mamma burnout ha portato questo ‘trauma mamma’ a un grave infortunio

Apr.25.201811:39

Ed è infinito – mentre passi dall’addestramento al vasino per imparare a leggere per gestire il tempo dello schermo. Significa, ha detto Ziegler, “C’è sempre qualcos’altro. Perdi la motivazione e la passione. Il burnout della mamma non è un’estensione della depressione. Puoi essere bruciato ma non essere depresso. “

Da un lato, siamo diventati più aperti sullo stress della genitorialità e su come alcuni di noi hanno impiegato un po ‘di tempo per legare con i nostri neonati, mentre altri odiavano ogni minuto di infanzia. Ma affrontiamo questi problemi con l’umorismo della forca, non l’onestà, la chiarezza o lo scopo.

Il burnout non è divertente

“Il messaggio del libro è che il burnout della mamma è così dannoso per la nostra salute fisica ed emotiva, che non è divertente”, ha detto Ziegler.

Molte donne non ammettono di soffrire in silenzio perché si sentono esposte, ha detto Ziegler. “È un segreto sporco. C’è molta vulnerabilità nel dire senza scherzare che ho urlato ai miei figli, o usato una parolaccia. Che cosa hai intenzione di pensare a me se lo dico? Molte mamme non sono sicure se è normale o no. Quindi apriamo la porta con umorismo. L’umorismo è il primo passo. Ora abbiamo bisogno del secondo passaggio e di ottenere aiuto. “

E per quelli di noi che sono yeller cronici, Ziegler ha detto che tutto ha a che fare con il controllo e il sentirsi impotenti in certe situazioni, come quando i tuoi figli non ascoltano che è ora di andare a letto o si rifiutano di mangiare quello che c’è nel piatto..

I pericoli della “mamma burnout”: le mamme si aprono sull’abuso di alcool e si sobbarcano

Apr.24.201800:16

“Pensiamo che più grande e forte diventiamo, più controllo abbiamo. Urlare è dannoso per lo sviluppo di un bambino. Ogni volta che hai voglia di urlare, o lo hai appena fatto, senti come se avessi perso il senso del controllo o potere: un suggerimento è di essere proattivi, e di capire le tue abilità innate per gridare “, ha detto.

Ziegler ha dei passaggi “di impatto, reali e gratuiti” per affrontare il possibile esaurimento. Per i principianti, ha detto, smetti di confrontarti con quelle foto sognanti e filtrate che vedi su Instagram. “Quando sei sui social media e vedi il figlio perfetto di tutti, inizi a sentirti male con te stesso. Lo stiamo perpetuando e alimentandolo “, ha detto.

Suggerimenti per affrontare il burnout

1. “Dobbiamo smettere di isolare noi stessi e lasciare che le nostre relazioni vadano.La cura di sé va prima, e poi il vostro matrimonio e le vostre amicizie.Rimanete connessi.Fermate troppo i vostri figli e cominciate a prendervi cura dei vostri amici. tangibile da fare: connettiti con la tua comunità, le persone si spostano continuamente, crea il tuo supporto, creala o connettiti con essa. “

2. “Mettiti in una dieta social media, limitati, fai attenzione a ciò che fai, compresi i social media, prenditi il ​​tempo che passi sui social media e fai qualcosa per te stesso, fai una passeggiata fuori, fai il bagno, leggi un libro, i social media hanno il loro posto “.

3. “Limita le tue scelte, vuoi fare ciò che è meglio per i tuoi figli, quindi fai ricerche su ogni scuola, ogni squadra, ogni insegnante.” Quello che sta succedendo è che più scelte significano più stress Il cielo è il limite Non è un bene per nessuno “.

4. “Non evitare l’intimità con il tuo partner, non solo il sesso, ma anche la comunicazione, non aspettarti che tuo marito sia la tua ragazza o il tuo migliore amico, fai in modo che gli altri bisogni si incontrino altrove. Stabilire un contatto visivo.”

5. “Per i genitori single – impara come chiedere aiuto e impara come ricevere l’aiuto.Mamme single, si sentono come se fosse il riflettore su di loro.Posso fare davvero questo? Hanno il disco in più per mostrare che possono farlo tutti. Chiedi aiuto e ricevilo e fallo senza sensi di colpa “.